Festa Birra e Musica di Trescore Balneario 20esima edizione

320522_10150268841516610_266167746609_8079093_8235104_n.jpgGiovedì 23 agosto ritorna uno degli appuntamenti più belli ed irrinunciabili dell’estate bergamasca in musica: la 20esima Festa Birra e Musica di Trescore Balneario.

Per i pochi che ancora non la conoscessero, la festa della Birra e Musica di Trescore è un festival musicale ad ingresso rigorosamente gratuito e contemporaneamente una festa della birra, un festival cresciuto nel corso degli anni grazie al grande impegno dei tantissimi volontari che ogni anno si prestano gratuitamente per la buona riuscita della manifestazione.

Va anche sottolineato che il ricavato della festa verrà anche quest’anno dato in beneficenza, in particolare devoluto a realtà operanti localmente, O.N.G., cooperative sociali e missioni.

Come da tradizione la festa della Birra e Musica si terrà presso il Parco Le Stanze. E come da tradizione oltre alla buona birra ed al buon cibo non mancherà la musica, ma quella che piace tanto ai giovani e che “tira”.

Negli anni il palco di Trescore ha avuto la bravura e l’onore di ospitare artisti come i Negrita, i Negramaro, Piero Pelù, i bravissimi Elio e le Storie Tese, i Subsonica, il grande Francesco Renga, Caparezza, i Verdena, i riuniti Rats.

Il programma di quest’anno è sicuramente all’altezza della sua storia e della sua tradizione, di seguito gli artisti che animeranno le serate della festa:

23 agosto Eiffel 65
24 agosto The bastard sons of Dyoniso
25 agosto Anansi
26 agosto Marco Guazzone e Stag
27 agosto Planet Funk
28 agosto Dolcenera
29 agosto Shandon
30 agosto Area
31 agosto Folkstone
1 settembre 77 Bombay street
2 settembre Michael Jackson tribute

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet ufficiale.

XII Giornata nazionale della raccolta del farmaco da banco a Bergamo

Giornata-nazionale-di-raccolta-del-farmaco-2012-sabato-11-Febbraio.jpgDona un farmaco a chi ne ha bisogno: è questo lo slogan che accompagna la XII Giornata nazionale della raccolta del farmaco da banco che si tiene sabato 11 febbraio 2012.

Il progetto si pone come obiettivo quello di raccogliere il maggior numero di farmaci da banco, quelli per intenderci che si possono acquistare anche senza ricetta medica, affinchè questi farmaci vengano poi donati a chi ne ha effettivo bisogno.

Sono ben 82 le farmacie del nostro territorio che hanno aderito a questa edizione della Giornata nazionale della raccolta del farmaco da banco.
Un numero significativo, alto, ma a mio avviso ancora migliorabile se pensiamo al numero dei paesi che compongono la nostra provincia e ipotizziamo una farmacia presente in ciascuno di essi.

Un grande plauso per il buon esito di questo progetto va sicuramente ai tantissimi volontari che si rendono disponibili per la raccolta, investendo parte del loro tempo in una iniziativa meritoria e dal grandissimo spessore umano e solidaristico.

L’invito è quello di partecipare, ognuno secondo le proprie possibilità, nel donare anche un solo farmaco, perchè se a donare siamo in tanti allora si arriva ad un risultato importante sotto l’aspetto numerico.

Fiumi sicuri: prevenire i dissesti idrogeologici

Fiumi%20sicuri.JPGCon ancora negli occhi le immagini tragiche delle alluvini in Liguria ed in Toscana non può passare inosservata l’iniziativa Fiumi sicuri che si terrè nella giornata di sabato 12 novembre sul nostro territorio.

La giornata è stata promossa ed organizzata dalla Provincia di Bergamo con Regione Lombardia assieme ai Comuni e alle Comunità Montane interessate dall’iniziativa, e di fatto vedrà all’opera circa 450 volontari alle prese con la pulizia degli argini di diversi fiumi e torrenti bergamaschi.

Prevenire dissesti idrogeologici è l’obiettivo di questa inziativa: pulizia degli argini, rimozione di vegetazione che può provocare blocchi al flusso dell’acqua e soprattutto di rifiuti (quanti se ne vedono ancora oggi nei fiumi!!!), sono questi alcuni dei lavori che verranno eseguiti dai tanti volontari ai quali va il nostro plauso.

In alcuni paesi interverranno anche alcune scolaresche che seguiranno i lavori dei volontari, per far veder loro cosa vuol dire aver cura del proprio ambiente, dei propri fiumi.

A margine di questa iniziativa mi vien spontaneo chiedermi se a queste attività di prevenzione e pulizia non possano essere chiamati i cassaintegrati o le persone in mobilità che percepiscono l’assegno statale: sarebbe un modo per sentirsi coinvolti in un lavoro, per rendersi utili ed essere utili in maniera attiva alla società.

Questa è solo una mia considerazione personale, il fatto principale da segnalare e applaudire è l’iniziativa in sè, di grande e sicura valenza sociale ed ambientale.

 

 

(foto presa da http://www.provincia.bergamo.it/provpordocs/Fiumi%20sicuri.JPG)

Festa del volontariato a Seriate

1952149589.jpgPoter vantare una media di 1 cittadino su 8 come volontario in una delle 107 associazioni operative sul territorio comunale non è un dato da poco.

Con questi numeri si apre oggi la festa del Volontariato a Seriate, dove i cittadini che si operano in associazioni sono tantissimi (1 su 8, appunto) e quindi il tema del volontariato si può ben dire che sia particolarmente vissuto e sentito nella cittadinanza.

Si tratta di una 3 giorni intensa, articolata su laboratori, stand, teatro, musica, incontri e soprattutto tanta voglia di stare insieme e di fare rete.
Il simbolo scelto per quest’anno è l’aquilone, un oggetto che rappresenta la libertà di muoversi, sospinto dal vento e spesso ricco di colori vivi e sgargianti.

La festa del volontariato comincia venerdì 14 ottobre alle ore 19:00 con il doveroso saluto dell’Amministrazione comunale, particolarmente attenta alle forme di associativismo presenti sul territorio, e poi prosegue sabato e domenica con visite guidate agli stand, con un bello spettacolo rivolto alle famiglie alle 17:00 di sabato 15 dal titolo “Viaggiando s’impara” e domenica, dopo la Santa Messa del mattino, nel pomeriggio si terrann alcuni laboratori e dimostrazioni delle Associazioni e l’immancabile Castagnata in compagnia.

Una 3 giorni intensa, da vivere col cuore aperto ed il sorriso rivolto a tutti quelli che parteciperanno ad un evento bello e ricco di valori e significato come questo.

XI Giornata nazionale di raccolta del farmaco

farmacia.jpgSabato 12 febbraio anche a Bergamo si celebra la XI Giornata nazionale di raccolta del farmaco presso le 79 farmacie che hanno aderito alla iniziativa e che sono rese pubbliche a questo link.

Scopo di questa giornata, che ha l’alto patronato della Presidenza della Repubblica, è quello di raccogliere farmaci da banco da donare a persone e famiglie indegenti del territorio: chi vorrà aderire all’iniziativa acquisterà uno o più farmaci da banco (farmaci che non necessitano della prescrizione medica) e lo lascerà poi ai volontari che saranno presenti nelle farmacie che aderiscono alla giornata nazionale di raccolta del farmaco.

L’iniziativa, davvero nobile nel suo intento, è organizzata anche quest’anno dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus in collaborazione con la Compagnia delle Opere-Opere Sociali.

I farmaci raccolti in bergamasca verranno donati ai 42 enti bergamaschi convenzionati con il Banco Farmaceutico.

Un modo davvero bello per aiutare che vive nell’indigenza e non ha nemmeno la possibilità di acquistare un farmaco da banco.

 

 

(foto presa da http://www.civitanovamarche.info/wp-content/uploads/2009/11/InfermieriFarmacia.jpg)

Grande musica alla festa della Birra di Trescore

3score.gifTradizione di fine agosto in bergamasca e’ la Festa della Birra di Trescore Balneario, una festa di musica di altissima qualita’ con ospiti di primissimo livello del panorama musicale italiano e non solo.

Tanto per citarne solo alcuni a memoria, negli anni scorsi alla festa della Birra di Trescore hanno suonato i Negrita, i Negramaro, gli Elio e le storie tese.

Quest’anno siamo arrivati alla 17esima edizione che si svolgera’ dal 20 al 30 agosto.
Il panorama dei concerti, tutti rigorosamente GRATUITI, e’ ricchissimo: su tutti menziono il concerto di apertura della festa che sara’ tenuto dai 3 allegri ragazzi morti, mentre il giorno seguente venerdi 21 agosto sara’ la serata dedicata ai tribute a 3 grandi band hard-rock come Metallica, AC/DC e Iron Maiden.

Lunedi’ 24 agosto altro grande nome sul parco della Festa della Birra di Trescore: J-AX, ovvero la voce storica degli Articolo 31, che col suo ultimo singolo “I Vecchietti Fanno O” sta riscuotendo tantissimo successo a livello nazionale.

Mercoledi 26 agosto altro grandissimo appuntamento, questo secondo me imperdibile: gli Afterhours, probabilmente la piu’ grande band di rock alternativo italiano sulla scena negli ultimi 20 anni.
Manuel Agnelli & Co sbarcano alla festa della Birra con un repertorio ricco di pezzi fantastici, per una serata che si preannuncia esplosiva di grande musica rock.

La sera seguente e’ il turno di un’artista bergamasca, quella Nagaila che da anni sforna una musica molto originale, soft, un pop leggero e sinuoso impreziosito dalla sua stupenda voce.
Ho avuto modo di ascoltarla lo scorso anno in un suo concerto e ne sono rimasto affascinato.
Forse la scena della festa della Birra e’ per lei inconsueta, ma sono certo che i palati fini apprezzeranno le sue canzoni.

Ma la Festa della Birra di Trescore non e’ solo musica: naturalmente si puo’ mangiare in compagnia come ad ogni sagra paesana che si rispetti e bere buonissima birra (altrimenti che festa della birra sarebbe?), il tutto gestito da una organizzazione impeccabile e molto numerosa composta da circa 150 volontari dell’oratorio di Trescore Balneario che per 10 giorni offrono gratuitamente la loro preziosa manodopera per la buona riuscita della festa.