Fuochi d’artificio di Borgo Santa Caterina

259147_682983_A_DSC_7067_12260887_medium.jpgAgosto è anche il mese dei fuochi d’artificio, spettacoli pirotecnici che costellano le serate di tantissimi paesi delle nostre bellissime valli e della pianura.

Ad Agosto si tengono anche i fuochi d’artificio legati ad una delle ricorrenze religiose più importanti e tradizionali della nostra Bergamo: quelli per i festeggiamenti dell’Apparizione della Madonna in Borgo Santa Caterina.

La serata clou dei festeggiamenti religiosi cade il giorno 18 agosto con la processione serale guidata dal nostro vescovo Mons. Francesco Beschi, ma di contorno ci sono anche eventi meno sacri ma non per questo meno “sentiti” dai bergamaschi.

Il 16 agosto è infatti in programma la cena lungo via Santa Caterina mentre la sera successiva, 17 agosto, è in programma il bellissimo spettacolo pirotecnico che ogni anno attira migliaia di bergamaschi per ammirarne la grandiosità e la bellezza.

La festa dell’Apparizione ha una storia plurisecolare: l’evento prodigioso accadde nel lontano 18 agosto del 1602, quando a mezzogiorno una stella apparve in cielo emanando 3 raggi luminosi su un affresco rovinato che stava su di un muro di una casa del borgo.

L’affresco raffigurava la Madonna Addolorata, ed i raggi miracolosi lo ripararono riportandolo alla bellezza originale.

Ulteriori informazioni sul programma della festa si trovano sul sito della parrocchia di Borgo Santa Caterina.

Luna Park alla Celadina con la mitica ruota panoramica

luna_park_bergamo.jpgLa notizia è che quest’anno ci è andato pure il vescovo, Monsignor Beschi. Dove?
Tenetevi forte… al luna park della Celadina!!!

Ebbene sì, non sto sparando una notizia così tanto per dire ma è pure verità: il vescovo di Bergamo infatti si è recato al Luna Park della Celadina per celebrare una S. Messa per tutti i giostrai e quindi… avete visto che non ho raccontato una bugia?

Scherzi a parte, la “fiera” per eccellenza della Celadina è tornata anche quest’anno e già da qualche giorno è operativa a pieni giri, con un buon successo di pubblico grazie anche al tempo tutto sommato ancora abbastanza clemente, a parte qualche sporadico piovasco serale.

Tantissime le attrazioni presenti sul piazzale della Celadina ma quest’anno l’attrazione numero 1 non può che essere la mitica ruota panoramica, tornata a Bergamo dopo ben 20 anni di latitanza.
Come non proclamarla allora l’attrazione principe di quest’anno?

Il luna park presenta poi tutti i classici giochi da luna park, per piccoli, ragazzi e anche adulti, perchè è verità affermare che il divertimento non conosce età e confine.

Se poi volete risparmiare qualche euro, vi segnalo che sul sito Bambini a Bergamo è disponibile una serie di coupon promozionali da stampare e presentare presso le casse dei diversi giochi che offrono le promozioni, tutto sommato una buona occasione per divertirsi e risparmiare qualche soldino, no?

Buon divertimento a tutti!

La festa di Sant’Alessandro patrono di Bergamo

ale.jpgMercoledi 26 agosto e’ grande festa per tutta la citta’ di Bergamo: e’ la ricorrenza di Sant’Alessandro, il patrono della citta’ e della diocesi bergamasca.

Sant’Alessandro era un soldato che visse tra il terzo e quarto secolo e fu martirizzato nel luogo dove oggi sorge la colonna di Sant’Alessandro, sul sagrato dell’omonima chiesa in Bergamo citta’.

Come ogni anno per celebrare al meglio la ricorrenza si organizzano diverse attivita’, religiose e laiche.
Nel primo gruppo rientrano tutti gli eventi religiosi organizzati nell’ambito del triduo religioso di preparazione che comincia Domenica 23 agosto con le messe in basilica e l’esposizione delle reliquie di Sant’Alessandro.

Nelle sere del triduo inoltre sono pianificati dei momenti di preghiera tra i quali mi piace ricordare quello della vigilia, alle 21, dedicato in particolare a tutte quelle persone che portano il nome del patrono.

Il momento religioso piu’ importante e’ rappresentato naturalmente dalla Santa Messa solenne che sara’ presieduta dal nuovo vescovo Mons. Beschi, messa che sara’ arricchita dai canti del Coro dell’Immacolata.

Le manifestazioni non religiose invece iniziano la settimana prima della festa, giovedi 20 agosto, e si concentrano sulla sagra dove si potra’ mangiare all’aperto e godere di alcuni momenti particolari tra i quali cito con piacere lo spettacolo di burattini di Pietro Roncelli in programma giovedi 27 agosto alle ore 21, il tradizionale appuntamento con “Notti di luce” il venerdi 28 e lunedi 31 agosto alle ore 21, il concerto del corpo bandistico di Curnasco in programma per sabato 29 agosto alle ore 21.

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2007/01/duomo1_medium.jpg)