Appuntamento alle cascate del Serio

cascatedelserio.jpgNon è da tutti avere sul proprio territorio la più alta cascata d’Italia e la seconda d’Europa, ma noi ce l’abbiamo!
E come ogni anno riparte domenica 20 giugno la serie dei 5 appuntamenti estivi con il salto delle Cascate del Serio, uno spettacolo maestoso che lascia sempre a bocca aperta i tanti amanti di questa meraviglia della natura.

L’orario di apertura della diga che genera il triplice salto delle cascate del Serio è fissato alle 11 in punto, e durerà per 30 minuti fino alle 11,30.

L’amministrazione comunale di Valbondione ha informato che anche quest’anno sarà vietato il campeggio in quota, che invece era consentito alcuni anni fa e che diventata uno spettacolo nello spettacolo anche se, va detto, poi creava parecchi disagi ai proprietari dei prati “invasi” perchè sul suolo rimanevano quintali di immondizia, e questo rovinava la bellezza dell’evento.

Saranno allestite delle zone di campeggio in paese, a Valbondione, quindi chi vorrà campeggiare troverà comunque delle aree adibite a tal scopo.

L’appuntamento col triplice salto delle cascate del Serio verrà poi replicato altre 4 volte:

  • sabato 17 luglio dalle 22 alle 22:30 con un apertura in notturna illuminata da potenti fari;
  • domenica 22 agosto dalle 11 alle 11,30;
  • domenica 19 settembre dalle 11 alle 11,30;
  • domenica 10 ottobre, ancora dalle 11 alle 11,30.

Un appuntamento da non perdere, meglio ancora se parte di una bella camminata fino al rifugio Curò, per godersi una giornata di relax in mezzo ad uno splendido angolo di natura delle nostre bellissime valli.

 

(foto presa da http://www.diegofavareto.com/images/foto/Cascate%20del%20Serio%2008-10-2006/005%20-%20Cascate%20del%20Serio.jpg)

Tutto esaurito per il raduno degli alpini a Bergamo

aplpini.jpg“Non c’è più spazio nemmeno per una canadese”: no, non significa che dalle nostre parti le ragazze del Canada non trovino spazio, bensì il riferimento è alla tenda canadese e lo spazio che manca è quello per il raduno nazionale degli alpini a Bergamo nel prossimo mese di maggio 2010.

Gli organizzatori hanno infatti reso noto che sono andati sold out tutti gli hotel, alberghi e bed & breakfast della città: anche gli spazi per le tende sono esauriti, ecco quindi che non c’è praticamente più spazio nemmeno per una tenda canadese.

Che il raduno degli Alpini nella nostra terra avrebbe presentato numeri da record era plausibile e tutti in verità se lo aspettavano, ed infatti l’organizzazione mostra anche con un pizzico malcelato di orgoglio che tutto sta procedendo a gonfie vele e gli alpini stanno per accorrere in gran numero nella nostra città.

Si calcola che ad ora siano almeno 30.000 le persone in arrivo, contando le prenotazioni nelle strutture ricettive della città.
A queste vanno aggiunte altre 200-300 mila penne nere in arrivo nelle giornate del raduno, che si terrà dal 6 al 9 di maggio 2010.

Una vera e propria onda che scalderà il cuore di Bergamo e dei suoi abitanti, sempre cari a queste persone che tanto hanno dato per la nostra patria e che ancora oggi continuano ad impegnarsi con amore e dedizione al bene della nostra comunità, con opere di bene, di solidarietà, di carità, di volontariato.

Bergamo aspetta gli Alpini a braccia aperte e gli Alpini arriveranno a Bergamo con il loro grande cuore: un connubio perfetto, sarà sicuramente un successono!

 

(foto presa da http://www.webalice.it/cwocll/dreamAPAPAR/cral/alpini.jpg)