Festival Danza Estate 2012

1038.jpgComincia proprio venerdì 18 maggio Festival Danza Estate 2012, giunto alla sua 24esima edizione.

Festival Danza Estate è il prestigioso festival di danza contemporanea organizzato dal CSC Anymore di Bergamo, e dal 18 maggio durerà fino al 30 giugno prossimo.

Sede principale del festival è il Teatro Sociale di Bergamo Alta, recentemente ristrutturato e riportati a fasti consoni alla sua bellezza.

L’arte della danza è una giusta e corretta abitante di questo bel teatro, ma altre sedi saranno anche il CSC Anymore di Bergamo e la piazza 13 Martiri di Lovere.

Ben 9 le serate in calendario del festival: 3 di queste saranno addirittura in prima nazionale, giusto per sottolinearne l’importanza e la valenza non solo a livello locale ma anche nazionale.

Il festival sarà animato dalla danza classica ma ci si spingerà anche alla danza contemporanea, a quella acrobatica e quella di ricerca, perchè l’obiettivo è quello di rappresentare una figura a tutto tondo di questa nobile arte.

Ulteriori informazioni sono reperibile contattando CSC Anymore.

Circo e teatro al Teatro Sociale

teatro_circoCT_actuacion.jpgLa seconda edizione della rassegna Casa delle Arti – Teatro-Circo! si terrà nel week-end in arrivo dal 4 al 6 maggio con 3 appuntamenti unici nella location del Teatro Sociale di Bergamo.

Una 3 giorni di commistione teatro-circo con la presenza di alcuni dei migliori interpreti del teatro-circo e della giocoleria contemporanea sotto la regia di Ambaradan, che ha promosso questo progetto molto interessante.

I 3 giorni saranno animati da 3 compagnie tra le migliori sul panorama non nazionale, ma internazionale!

Numeri di acrobazia, giocoleria, clownerie, ma anche espressioni artistiche come la danza, il canto, la musica.
Un incrocio tra arte, teatro e circo che ha un qualcosa di unico e che sottolinea e rimarca come oggi gli artisti circensi siano sempre più poliedrici e veri artisti in diverse discipline.

Apre la rassegna venerdì 4 maggio alle ore 21 il Circo Zoè, sabato 5 maggio allo stesso orario sarà il turno del debutto nazionale di Smashed, spettacolo dedicato alla memoria del giocoliere Rastelli.

Ultimo appuntamento sarà domenica 6 maggio alle ore 17:30 con 20 Decibel, del circo contemporaneo El Grito.
I biglietti sono in vendita alla biglietteria del Teatro Donizetti e sul sito www.vivaticket.it

Seconda edizione della Casa delle Arti

news_18093_2.jpgLa Casa delle Arti riparte presentando la sua seconda edizione, dopo il buonissimo esordio della scorsa stagione di cui avevamo dato notizia su questo blog.

L’obiettivo è il rilancio e la promozione dell’arte nel bellissimo contesto del Teatro Sociale di Città Alta, un luogo intriso di arte nel quale lo scorso anno era stato messo in scena un cartellone composto da spettacoli di diverse rassegne per portare allo spettatore il messaggio che l’arte non è a “scomparti” ma si lega a varie discipline. L’arte è universale, in poche parole.

Anche quest’anno quindi sul palcoscenico del Teatro Sociale di Città Alta si alterneranno spettacoli di danza, di teatro nelle sue diverse declinazioni, di circo… un miscuglio di declinazioni artistiche che creeranno anche quest’anno un cartellone di sicuro interesse perchè intersecherà tra loro questi spettacoli di natura diversa.

Se poi ci aggiungiamo che il teatro è posto in Città alta, il luogo “artistico” per definizione della nostra città, allora capiamo quanta valenza possa avere il cartellone della Casa delle Arti.
Per facilitare il raggiungimento del teatro inoltre si potrà viaggiare “gratis” sui bus dell’ATB e sulla funicolare a partire da 2 ore prima dello spettacolo fino a 1 ora dopo la conclusione presentando al personale ATB il biglietto d’ingresso al teatro.

Un modo intelligente di promuovere l’arte in Città alta.

Bergamo Jazz, grande musica in città

107883_455726_Enrico_Rav_8377439_medium.jpgPer 3 giorni Bergamo diventa un centro importante per il Jazz, quello di qualità: il week-end è infatti all’insegna della XXXIII edizione di Bergamo Jazz, la manifestazione che vede alla direzione artistica Paolo Fresu e che promette una 3 giorni di altissima qualità e tanto interesse da parte del pubblico.

Si parte Venerdì 18 marzo con il sassofonista Roger Rota in scena al Teatro Sociale, un bergamasco doc ad aprire questa importante rassegna jazzistica.

Alle 21 in scena al Donizetti ci sarà il trombettista polacco Tomasz Stanko, coadiuvato da un quintetto di musicisti scandinavi di gran talento.

Un inizio scoppiettante che continuerà sabato 19 e domenica 20 con altri artisti di grandissimo spessore, tra i quali ricordiamo Enrico Pieranunzi, il mitico Gilberto Gil, l’Alboran Trio, la coppia Chick Corea-Gary Burton e altri ancora.

Un week-end musicale di qualità, sicuramente di grande attrazione per tutti gli amanti della buona musica e soprattutto del Jazz.

Per ulteriori informazioni consigliamo di rivolgersi direttamente al Teatro Donizetti di Bergamo.

 

 

foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2009/12/107883_455726_Enrico_Rav_8377439_medium.jpg

Il Teatro Sociale diventa il Teatro delle Arti

teatrosociale.jpgDalla data della sua riapertura al pubblico il Teatro Sociale di via Colleoni ha riscosso un interesse ed una partecipazione attiva sempre più crescente: tante iniziative, tanto interesse da parte dei bergamaschi ma anche dall’esterno dei confini della nostra provincia.

Per la stagione a venire 2010-11 il Teatro Sociale propone un programma molto interessante e particolare, poichè andrà a presentare sul proprio palcoscenico una serie di spettacoli di diversa natura che si succederanno cronologicamente tra di loro, intersecandosi nelle date in calendario.

Il programma è stato studiato e realizzato dall’Assessorato alla Cultura e Spettacolo del Comune e farà divenire il Teatro Sociale un Teatro delle Arti, in senso molto aperto: dalla danza alla musica, dall’arte della parola all’arte visiva, fino al teatro per ragazzi e famiglie e all’arte circense.
Gli eventi di queste diverse rassegne artistiche si succederanno tra di loro, in un mix unico di cultura ed arte che segna un percorso unico non solo sul nostro territorio.

A beneficiarne non saranno solo i bergamaschi ma anche i tanti turisti che affollano la nostra bella città ed in particolare Città Alta: al Teatro Sociale potranno assistere a spettacoli di diversa natura a breve distanza l’uno dall’altro, un’offerta culturale ed artistica capace di venire incontro alle esigenze più svariate.

Per ulteriori dettagli sugli spettacoli delle varie rassegne consigliamo di visitare il sito del Comune di Bergamo che riporta informazioni sugli spettacoli, il calendario ed il costo dei biglietti

E, naturalmente, consigliamo di assistere a qualcuno di questi eventi!

 

(foto presa da http://www.google.it/imgres?imgurl=http://farm4.static.flickr.com/3576/3547393581_49fcf270dd.jpg&imgrefurl=http://www.flickr.com/photos/gipiosio/3547393581/&usg=__Y054O2FLOL8y_oUDMvNSWg5w4A8=&h=375&w=500&sz=137&hl=it&start=19&tbnid=Qx5mAq__FVOesM:&tbnh=117&tbnw=148&prev=/images%3Fq%3Dteatro%2Bsociale%2Bbergamo%26hl%3Dit%26biw%3D1280%26bih%3D548%26gbv%3D2%26tbs%3Disch:1&itbs=1&iact=rc&ei=2HJVTILZJoOQjAekm6XDBA&page=2&ndsp=24&ved=1t:429,r:2,s:19&tx=98&ty=20)

Notti di Luce illumina Bergamo

nottidiluce.jpgDal 26 agosto al 5 settembre si tiene l’edizione 2010 della manifestazione Notti di Luce, la dodicesima, promossa dalla Camera di commercio di Bergamo.
Un programma ricco di ben 23 appuntamenti in diverse località di Bergamo bassa e Città Alta: strade, parchi, il Sentierone e la bellissima Piazza Vecchia, il Teatro Sociale in città alta ma anche la Basilica di Santa Maria Maggiore.

La protagonista di questo festival è come sempre la luce, in tutte le sue eccezioni: luce che illumina, che riscalda, che meraviglia, che comunica ed interroga.

Verranno illuminate facciate di palazzi, monumenti, verranno creati giochi di luce su fontane e sorgenti d’acqua, verranno proiettate immagini della Bergamo di oggi e di ieri, verrà data vita ad alcuni capolavori del Lotto in Santa Maria Maggiore, verrà esplorato il mondo del 3D che tanto ha preso piede negli ultimi mesi nei nostri cinema.

Particolare importanza avrà la rievocazione storica della passione di Sant’Alessandro nella ricorrenza della sua festa, che è anche festa dell’intera città.

Non mancheranno momenti di divertimento e di intrattenimento anche per i più piccini, grazie a 3 spettacoli di magia.

Inoltre i concerti dell’1 e 2 settembre saranno a pagamento perchè il ricavato verrà devoluto alla Mensa dei Poveri dei Frati Cappuccini di Bergamo.

Una manifestazione di sicuro interesse che punta a ridabire il successo riscontrato finora nelle passate edizioni, e visto il programma c’è da scommettere che non sarà difficile centrare l’obiettivo.

 

(foto presa da http://www.bergamosera.com/cms/wp-content/uploads/2009/11/bergamo24.gif)

Settima edizione di BergamoScienza

logo_bergamoscienza_alta.jpgImportantissimo appuntamento nel week-end bergamasco: parte infatti la settima edizione di BergamoScienza, la rassegna di divulgazione scientifica che sarà inagurata il 3 ottobre con la presentazione ufficiale alle 17 in Borse Merci e proseguira fino a domenica 18 ottobre.

In mezzo 16 giorni ricchi di appuntamenti di spicco col mondo della scienza e non solo: premi nobel (cito John F. Nash su tutti, famoso per il film sulla sua vita “A Beautiful Mind“, vincitore di 4 premi Oscar), astrofisici, sportivi (l’alpinista bergamasco Simone Moro e il subacqueo Umberto Pelizzari), scrittori, giornalisti, architetti, scienziati, criminologi (Massimo Piccozzi), e tanti, tantissimi altri nomi di spicco che si possono scoprire leggendo il programma della manifestazione sul sito ufficiale.

Obiettivo di BergamoScienza è quello di divulgare il sapere scientifico uscendo dai palazzi del sapere per andare incontro all gente “normale”, cercando di coinvolgere il più possibile soprattutto i giovani ed i ragazzi.

Ogni anno crescono infatti il numero di classi scolastiche che partecipano all’evento e degli oltre 100 eventi e laboratori in programma ben oltre il 30% sono curati direttamente dagli studenti.
Quest’anno inoltre ci sarà il primo torneo di robocalcio giocato tra robot-calciatori che non saranno telecomandati: uno spettacolo da non perdere!

Le iniziative di BergamoScienza si terranno in location diverse ubicate in città e provincia, ma anche a Milano.
Tra gli altri, da segnalare l’utilizzo del recentemente restaurato Teatro Sociale di Bergamo Alta dove verranno ospitate diverse conferenze.

Insomma, appuntamente da non perdere per gli appassionati di Scienza ma anche per tutti i curiosi che vorranno assistere a qualcuna delle iniziative proposte, tutte gratuite.

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito web ufficiale di BergamoScienza.

 

(foto presa da http://www.culturaitalia.it/pico/system/galleries/pics/alkacon-documentation/logo_bergamoscienza_alta.jpg)

Rinasce il Teatro Sociale di Bergamo alta

teatro2.JPGUna delle costruzioni di Bergamo Alta che mi ha da sempre incuriosito e’ il Teatro Sociale, una struttura che ho sempre trovato fatiscente ed abbandonata durante le visite fatte per vedere una delle diverse mostre che negli anni vi sono state ospitate.

Un teatro che mostrava chiaramente sulla sua struttura il segno degli anni passati senza interventi di ristrutturazione ed abbellimento, tanto che entrandovi si aveva l’impressione di una struttura che potesse crollare da un momento all’altro.

Cosi’ e’ stato per diversi anni fino a quando, finalmente, il comune di Bergamo ha deciso di investire su questo teatro realizzando un’importante opera di messa in sicurezza e ristrutturazione che oggi lo ha portato ad avere una veste tutta nuova e sfolgorante.

Cosi’, dopo circa 2 secoli dalla sua inaugurazione datata dicembre 1808, il Teatro Sociale di Bergamo Alta rinasce a nuova vita dopo tanti anni di semi-abbandono durante i quali veniva utilizzato solo per ospitare mostre ed esposizioni artistiche. teatr1.jpg

A maggio 2009 sono cominciati gli spettacoli del programma Duecento che hanno riportato gli spettatori a frequentare i palchi del Teatro Sociale per assistere a spettacoli teatrali, di danza, musica e poesia, in un percorso di cooperazione e fusione culturale di diverse arti.

Il Teatro Sociale verra’ utilizzato anche per mostre ed opere multimediali, diventando di fatto un centro catalizzatore di diverse attivita’ culturali che animeranno la nostra provincia da qui in avanti.

(Foto prese da http://www.bergamonews.it/immagini_articoli/200903/teatrosociale26.JPG

http://www.comune.bergamo.it/upload/bergamo/notizie/foto%2011%20-%20Teatro%20Sociale_54_4759.jpg)