Notte sotto le stelle sul lago di Endine

shootingstar.jpgComincia mercoledì 8 e si protrae fino a domenica 12 agosto Notte sotto le stelle, festival internazionale di musica, teatro e altro ancora che si tiene nella splendida cornice del Lago di Endine.

Nato come manifestazione musicale, nel corso del tempo il festival si è allargato anche ad altre forme d’arte come il teatro, ed il programma di quest’anno ne è la dimostrazione pratica.

Tema portante dell’edizione è Back to beginning, ovvero il ritorno alle origini: in tempo di crisi è sentita più che mai la necessità dell’uomo di vivere di ciò che è veramente necessario e liberarsi di inutili zavorre.

Il festival è organizzato anche quest’anno dall’Associazione sotto le Stelle con il patrocinio del Comune di Spinone, della Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi, della Provincia di Bergamo e del Consiglio Regionale della Lombardia.

Oltre a spettacoli e concerti segnalo il bellissimo spettacolo pirotecnico che si terrà al centro del lago e che ogni anno attira tantissimi spettatori: i fuochi d’artificio sono uno spettacolo imperdibile di per sè, se poi pensate alla cornice fantastica nella quale vengono fatti… beh, il mix produce qualcosa di unico.

Non mancano i momenti anche per i più piccoli, come lo spettacolo  PP: Piccolo Principe  messo in scena da Teatro Caverna.

SITO WEB UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE
www.nottesottolestelle.it

Lago di Endine balneabile dopo 30 anni di divieti

endine1.jpgUn tuffo nelle acque del lago di Endine: quanti potevano fino ad oggi vantare una simile esperienza?
Pochi, se si pensa che il lago di Endine non ha avuto la balneabilita’ negli ultimi 30 anni, balneabilita’ che pero’ e’ arrivata qualche settimana fa, dopo appunto 30 anni di divieti di balneazione.

Su campioni raccolti in 13 punti diversi del lago da parte dell’Asl di Bergamo, ben 10 hanno ricevuto il voto Eccellente aprendo cosi’ le porte alla rimozione del divieto di balneazione nelle acque del lago della Val Cavallina.

Naturalmente la notizia e’ stata accolta con grande gioia dagli operatori turistici della zona della Val Cavallina che cosi’ sperano di ricevere una buona spinta nella gestione delle iniziative turistiche della zona.
Balneabilita’ significa piu’ turisti, i quali portano soldi e quindi benefici economici a tutti gli esercizi commerciale e turistici dei paesi che sorgono attorno al lago: Monasterolo, Spinone, Endine, Ranzanico.

Per onor di cronaca va detto che si sono registrate anche diverse reazioni di scetticismo alla pubblicazione di questa notizia.

Com’e’ possibile che dopo 30 anni di divieti improvvisamente l’acqua del lago abbia raggiunto punte di eccellenza in ben 10 punti su 13?
Va detto che lo scorso anno era entrata in vigore una nuova legge che recepiva una direttiva comunitaria la quale modificava i parametri necessari per ottenere la balneabilita’ nelle acque dei laghi.

L’appplicazione di questa direttiva europea ha facilitato il cambiamento di status delle acque del lago di Endine, facendolo passare da non balneabile a balneabile.endine2.jpg

Ma qual’e’ il reale stato delle acque del lago?
La qualita’ e’ davvero migliorata oppure tutto e’ come prima?

Sono stato sulle rive del lago all’incirca 2 mesi fa e, ad onor del vero, non ho notato un netto miglioramento delle acque.
Sia chiaro, il mio e’ un giudizio che nasce da una osservazione superficiale fatta ad occhio, quindi la si puo’ classificare piu’ come una impressione personale che un giudizio vero e proprio.

E’ anche vero che alcuni abitanti del luogo hanno riportato che in diversi punti le acque del lago presentato una maggiore limpidita’ rispetto al passato, quindi probabilmente ci si puo’ azzardare a dire che la verita’ sta nel mezzo: le acque del lago di Endine hanno beneficiato di un miglioramente qualitativo anche se probabilmente senza l’applicazione della nuova direttiva europea non vi sarebbe stata la rimozione del divieto di balneazione.

Sono sicuro che questo tema continuera’ a far parlare anche nei prossimi mesi, dopo la chiusura del periodo estivo nel quale si registra il maggior afflusso di turisti sulle sponde del lago di Endine.

Se avete qualche ulteriore notizia o commento su questo tema, fatecelo sapere, sarebbe interessante capire qual’e’ la percezione reale dei frequentatori del lago.

 

(foto presa da http://images.google.it/imgres?imgurl=http://gallery.photo.net/photo/6121860-lg.jpg&imgrefurl=http://photo.net/photodb/photo%3Fphoto_id%3D6121860&usg=__itFB4LCk-Vr_lMUmI1zZqkj5Bts=&h=449&w=675&sz=145&hl=it&start=3&tbnid=QooRovbPwJpkbM:&tbnh=92&tbnw=138&prev=/images%3Fq%3Dlago%2Bendine%26gbv%3D2%26hl%3Dit%26sa%3DG

http://www.scattieparole.it/files/Image/big/camera_con_vista2.jpg)