Buon Natale tra presepi e tradizione

presepe2.jpgUna delle tradizioni più belle e sentite del Natale è quella del presepio, elemento indissolubile dalla festività religiosa e amato da grandi e piccini.

Già detto del bellissimo presepe vivente di Villongo, segnalo altri bellissimi presepi da visitare: quello tradizionale dei frati Cappuccini in via Cappuccini a Bergamo, e quello dei missionari Monfortani di Redona, con statuine in movimento.

Per gli appassionati del genere il clou è rappresentato senza dubbio dal Museo del Presepio di Dalmine, in via XXV Aprile 179: una collezione di presepi provenienti da ogni parte del mondo da visitare in religiosa ammirazione, una vera manna per tutti gli amanti dei presepi.

E se in val Seriana non si può mancare una visita al presepe di Comenduno di Albino, incastonato nella roccia, in centro città è tradizione la capanna allestita ogni anno da L’Eco di Bergamo, con una raccolta di offerte per aiutare i bambini poveri delle missioni.

Che sia quindi un Natale foriero di Serenità, Pace e Speranza.
Serenità perchè dopo un anno duro e difficile come quello che sta per chiudersi il primo pensiero è quello di recuperare un pò di spensieratezza, di pensieri felici, di serenità.

Pace e Speranza perchè la congiuntura attuale ci pone di fronte a piccole guerre da combattere quotidianamente, tra costo della vita sempre in aumento e difficoltà economiche non indifferenti che non fanno altro che farci sperare in un domani che sia decisamente migliore dell’oggi.

Buon Natale a tutti i lettori!

Gusti europei sul Sentierone di Bergamo con Mercatanti in Fiera

Mercatanti2_medium.jpgMercatanti in Fiera torna sul Sentierone di Bergamo nelle giornate del 12, 13 e 14 ottobre 2012.

Si tratta dell’undicesima edizione dell’iniziativa organizzata da Anva e Confersercenti in collaborazione con il Comune di Bergamo.

Mercatanti in Fiera raggruppa espositori proveniente da tutta Europa che, nella 3 giorni bergamasca, offrono la possibilità di degustare e acquistare i prodotti tipici delle nazioni di provenienza degli espositori.

Mercatanti in Fiera ha un respiro internazionali, con espositori che arrivano da nazioni come la Francia, la Germania, la Spagna, l’Olanda, ma anche espositori italiani e locali.

La manifestazione aprira i battenti venerdì 12 ottobre alle ore 11:30 e si concludera domenica nel tardo pomeriggio.

Complice necessario per la buona riuscita della manifestazione è naturalmente il bel tempo.
Le scorse edizioni hanno sempre riscontrato degli ottimi numeri in termini di presenza di pubblico e acquisti dei prodotti.

Passeggiare nel “salotto” della nostra Bergamo bassa e degustare qualche prelibatezza locale o straniera è infatti un elemento di alto interesse per i bergamaschi, da sempre abituati a cibi buoni e salutari e palati sopraffini.

Mercatanti in Fiera offre loro un apertura internazionale grazie ai gusti ed ai sapori provenienti da diverse parti d’Europa.

Prima edizione del Festival dell’Ambiente

immagini%5Ccontenuti%5Carticoli_27_000406_festival_ambiente_bergamo.jpgL’Associazione Festival dell’Ambiente, in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente del Comune di Bergamo, ha organizzato la primissima edizione del Festival dell’Ambiente.

Il Festival dell’Ambiente si terrà sul Sentierone di Bergamo da venerdì 1 fino a domenica 3 giugno con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sui temi del cosiddetto “Green”.

Condurre uno stile di vita sostenibile fa bene non solo agli interessati ma anche agli altri, alla società in cui viviamo.

Il Festival dell’Ambiente vuole informare le persone sulle cause e sugli effetti che il nostro stile di vita, spesso poco eco-compatibile, provoca all’ambiente.

Il Festival si articolerà in 4 zone che rispondono ai 4 elementi naturali: aria, fuoco, acqua e terra, ove si disporranno aziende, associazioni ed enti no profit impegnati in progetti di sostenibilità ambientale.

Verranno organizzati anche spazi per bambini con laboratori pensati appositamente per loro, e verrà predisposta anche una area dedicata a chi cerca lavoro in ambito Green, cosa che di questi tempi è parecchio interessante.

Il programma della manifestazione può essere consultato sul sito ufficiale dell’evento.
www.associazionefestivaldellambiente.it

Camminata Nerazzurra per festeggiare la Dea

camminata-nazzurra1.jpgIl campionato dell’Atalanta sembrava fino a qualche domenica fa in cassaforte: la zona retrocessione lontana diversi punti ed il calendario tutto sommato abbordabile facevano pensare ad una salvezza già acquisita.

Le ultime partite invece hanno rimesso tutto in discussione, soprattutto alla luce della rimonta sostenuta che il Lecce sta facendo grazie anche a risultati sorprendenti (vedasi il 4-2 rifilato alla Roma).

Sotto questa luce anche la tradizionale Camminata Nerazzurra diventa un momento importante per la squadra di Colantuono, una ulteriore buona occasione per mettere in campo tutto l’amore che il popolo atalantino sente per la Dea e per dimostrare ancor più unità d’intenti in quest’ultima, delicata fetta di campionato.

La Camminata Nerazzurra si terrà quest’anno domenica 6 maggio ma le iniziative a corollario della giornata prenderanno il via già da venerdì 4 maggio.

La Camminata Nerazzurra arriva quest’anno alla sua sesta edizione e come per le precedenti è facile scommettere su una partecipazione sostenuta e sentita del popolo nerazzurro.
Calcioscommesse ed inchieste varie a poco possono quando dietro l’attaccamento per la maglia nerazzurra c’è una passione profonda (a volte anche troppa…).

Il clou della 3 giorni nerazzurra sarà naturalmente la marcia non competitiva della domenica e c’è da scommettere che non mancheranno iniziative legate alla recente, tragica scomparsa di Morosini, bergamasco DOC e prodotto del vivaio atalantino.
Va sottolineato anche il fatto che il ricavato della corsa andrà in beneficenza alla Fondazione Casa di Ricovero S. Maria Ausiliatrice Onlus di via Gleno.

Appuntamento quindi sul Sentierone di Bergamo per camminare insieme ad altre centinaia, se non migliaia di tifosi della Dea, per una giornata che deve essere soprattutto pulita e sostenuta dalla voglia di stare insieme per festeggiare la squadra nerazzurra.

Ritorna la Fiera dei Librai

libri.jpgTorna attesissima come sempre la oramai tradizionale Fiera dei Librai (fino a 2 anni fa era denominata la Fiera del Libro), appuntamento immancabile per migliaia di amanti del buon vecchio caro libro.

L’appuntamento con la fiera è dal 20 aprile all’1 maggio 2012 sull’oramai altrettanto tradizionale scenario del Sentierone di Bergamo, dove la 53esima edizione avrà vita.

A disposizione dei visitatori della fiera ci sarà una mole portentosa di libri: si parla di qualcosa come oltre 50 mila titoli divisi tra romanzi, saggi, volumi per ragazzi, libri tematici, manuali, ecc…
Di tutto e di più per chi il libro lo ama ancora, per chi nonostante l’avanzare impietoso e naturale della tecnologia e dell’eBook trova ancora eccitante e romantico aprire il vecchio, classico libro e leggerlo ovunque si trovi, dalla poltrona di casa a quella del treno, dall’aereo al tram.

Diversi saranno anche gli incontri con gli autori, anche questa una pratica tradizionale e seguitissima della Fiera dei Librai.

Il motteo dell’edizione 2012 sarà Liberi di scegliere: massima libertà ai visitatori di navigare letteralmente tra le decine di migliaia di libri, libricini e libroni presenti negli stand della fiera e scegliere il titolo che più attira.  A volte si arriva già sicuri di cosa acquistare ma spesso accade anche di ritrovarsi letteralmente inghiottiti da un vortice che si lega a sensazioni, emozioni, che magari arrivano dalla mole del libro, dalla sua introduzione, dal disegno di copertina.

Ecco perchè maneggiare libri da ancora quel senso di poesia che spesso si perde oggigiorno nel viavai della nostra stressante vita: maneggiare un libro è inseguire una avventura, una emozione, tuffarsi in un mondo che è “altro” da tutto quello che ci circonda nel reale.

La fiera assume poi quest’anno una valenza ancora più forte se pensiamo che quest’anno Bergamo si è candidata a Capitale Europea della cultura.

Passiamo all’aspetto pratico: la Fiera dei Librai quest’anno sarà divisa in 5 aree tematiche: bambini e ragazzi, best seller e narrativa, editoria locale, manualistica, saggistica.

Per i bimbi è stato realizzato un apposito Spazio Bimbi dove i bambini potranno leggere, giocare e partecipare ad uno dei numerosi laboratori organizzati sulla lettura, la scienza, la giocoleria.
Vi sarà anche una gradita sorpresa: il laboratorio interattivo dedicato all’alimentazione “i.lab alimentazione: dentro il cibo“, direttamente dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnicologia Leonardo da Vinci di Milano, in collaborazione con la mostra “Buon Appetito. L’alimentazione in tutti i sensi“.

La Fiera dei librai sarà anche l’occasione per eventi quali la presentazione alle scuole della X edizione di BergamoScienza 2012 (appuntamento per il 24 aprile alle ore 15:30), per la Premiazione della XXVIII edizione del Premio Narrativa Bergamo (28 aprile ore 17:00), e per la premiazione della sempre divertente “Caccia al Libro” (28 aprile alle ore 20:00).

Per ulteriori informazioni e per consultare tutti gli appuntamenti consiglio di visionare il calendario aggiornato disponibile sul sito di Confesercenti.

Bergamo col brivido della Notte Gialla

Notte%20gialla_medium.jpgBergamo si colora di giallo per una notte, quella della Notte Gialla, la manifestazione in programma per sabato 25 giugno in centro città.

Il giallo naturalmente richiamo il colore del brivido, del mistero, del delitto irrisolto, dell’assassino da scovare e l’enigma da risolvere.

Molto ricco e interessante il programma delle iniziative che verranno proposte nell’ambito della Notte Gialla 2011: il Sentierone verrà animato da installazioni di giovani artisti e all’altezza dello storico Balzer ci sarà il Ristogiallo, ovvero il ristorante sotto le stelle con piatti da brivido, il cortile di Palazzo Frizzoni sarà teatro di musica dal vivo e spettacoli di cabaret, ma entreranno in scena anche altri luoghi della città come il Quadriportico, dove saranno presenti alcuni autori che verranno intervistati e ci sarà una zona “letteratura”.

Alle 23:30 presso piazza della Libertà ci sarà la Yellow Midnight, una Jam session di cabaret e musica con Alberto Patrucco, Stefano Covri, Fabrizio Canciani, Daniele Caldarini, e improvvisatori vari.

Una serata bergamasca diversa dal solito, intrisa di mistero, di brivido, e perchè no… anche di magia, per vivere la città sotto una veste diversa, insolita.

Segnalo che in caso di pioggia gli spettacoli si terranno all’interno del Teatro Donizetti.

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2008/06/Notte%20gialla_medium.jpg)

Passeggiar Gustando, delizie della nostra terra

sentierone.jpgUna domenica a degustare piatti tipici della nostra provincia: è questa l’offerta di Passeggiar Gustando, che torna per la sua quinta edizione domenica 3 ottobre sul Sentierone a Bergamo, dalle 10 alle 18.

Passeggiar Gustando è promossa e realizzata dagli alimentaristi bergamaschi Ascom e dai panificatori dell’Aspan con il patrocinio del Comune di Bergamo ed il sostegno di Bas Omniservizi, Fogalco ed altre aziende alimentari del territorio.

Saranno circa 70 gli espositori dell’Ascom che domenica esporranno i loro prodotti al pubblico: divisi per colori (verde i fruttivendoli, marrone i macellai, blu i salumieri-gastronomi, bianco i panificatori) offriranno la possibilità di degustare specialità tipiche come formaggi, salumi, polenta taragna, risotto al taleggio ed altre prelibatezze.

Si potranno degustare i piatti esposti dietro l’acquisto di un gettone della solidarietà dal costo di 5 euro, il quale da accesso a 3 degustazioni a scelta tra quelle offerte.

Ci sarà anche la oramai famosa Garibalda, il pane creato dai fornai bergamaschi e divenuto in breve tempo un segno distintivo della nostra terra.

C’è anche un fine benefico dietro questa giornata: il ricavato delle degustazioni verrà devoluto a sostegno del progetto di intervento musicoterapico in ambito oncologico e nelle cure palliative dell’Associazione Con Te Onlus” – volontari Hospice Beato Palazzolo.

Appuntamento sul Sentierone, sperando che il tempo sia clemente.

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2009/08/85717_417037_BANCAR01_2_7727012_medium.jpg)

Tutti di corsa con la Strabergamo 2010!

strabergamo.jpgDomenica 12 Settembre è la giornata della Strabergamo, un’appuntamento oramai divenuto tradizione per i tantissimi appassionati – diverse migliaia – che ogni anno sfilano per le vie ed i colli di Bergamo città sui vari tracciati disegnati dagli organizzatori.

Quest’anno i percorsi sono 2, uno da 6 ed uno da 12 Km, entrambi con partenza ed arrivo sul bellissimo Sentierone.

La partenza è fissata come ogni anno per le ore 9:00, preceduta come da tradizione dalla Santa Messa che si terrà invece alle ore 7:30.
Partecipare alla Strabergamo significa tante cose: vuol dire amare la propria città, viverla camminandoci senza il disturbo e lo smog delle automobili, vuol dire provare piacere nel fare un pò di sano movimento.
Vuol dire anche partecipare ad un’evento fenomenale, che aggrega persone di ogni età, razza, credo politico, provenienza.

Vuol dire godere di panorami unici, bellissimi, che la nostra stupenda città ci offre ma che forse, nel quotidiano via-vai a cui siamo abituati durante la settimana, non riusciamo mai ad assaporare appieno.

Ma… la Strabergamo comincia addirittura il giorno prima, Sabato 11 settembre con varie manifestazioni: alle 10:30 c’è infatti l’apertura del Villaggio con giochi gonfiabili per bambini sul Sentierone, seguito alle 16:30 dal servizio animazione e intrattenimento per bambini a cura di Gais (face painting, palloncini, giochi e baby dance).

Eventi per i più grandi in serata: alle ore 20:30 “Ragazzi on the road 2010”, mentre alle 21:00 si fa festa cantando e ballando con il concerto del mitico Bepi.

E poi, come detto, domenica c’è la tradizionale camminata.
Speriamo che quest’anno il tempo sia clemente ed offra un bel week-end caldo e soleggiato, per poter godere al meglio dei tanti eventi legati alla nostra Strabergamo 2010.

 

(foto presa da http://www.strabergamo.it/galleria_2009.php#gallery/2009/8.jpg)

Notti di Luce illumina Bergamo

nottidiluce.jpgDal 26 agosto al 5 settembre si tiene l’edizione 2010 della manifestazione Notti di Luce, la dodicesima, promossa dalla Camera di commercio di Bergamo.
Un programma ricco di ben 23 appuntamenti in diverse località di Bergamo bassa e Città Alta: strade, parchi, il Sentierone e la bellissima Piazza Vecchia, il Teatro Sociale in città alta ma anche la Basilica di Santa Maria Maggiore.

La protagonista di questo festival è come sempre la luce, in tutte le sue eccezioni: luce che illumina, che riscalda, che meraviglia, che comunica ed interroga.

Verranno illuminate facciate di palazzi, monumenti, verranno creati giochi di luce su fontane e sorgenti d’acqua, verranno proiettate immagini della Bergamo di oggi e di ieri, verrà data vita ad alcuni capolavori del Lotto in Santa Maria Maggiore, verrà esplorato il mondo del 3D che tanto ha preso piede negli ultimi mesi nei nostri cinema.

Particolare importanza avrà la rievocazione storica della passione di Sant’Alessandro nella ricorrenza della sua festa, che è anche festa dell’intera città.

Non mancheranno momenti di divertimento e di intrattenimento anche per i più piccini, grazie a 3 spettacoli di magia.

Inoltre i concerti dell’1 e 2 settembre saranno a pagamento perchè il ricavato verrà devoluto alla Mensa dei Poveri dei Frati Cappuccini di Bergamo.

Una manifestazione di sicuro interesse che punta a ridabire il successo riscontrato finora nelle passate edizioni, e visto il programma c’è da scommettere che non sarà difficile centrare l’obiettivo.

 

(foto presa da http://www.bergamosera.com/cms/wp-content/uploads/2009/11/bergamo24.gif)

Camminata Nerazzurra e BibloFestival, ce n’è per ogni gusto

camminata.JPGIl “parto” della quarta edizione della Camminata Nerazzurra quest’anno è stato un pò travagliato, in linea con il campionato della Dea: prevista nel mese di maggio, è stata successivamente spostata a Mercoledì 2 giugno causa maltempo.

Organizzata dal Club Amici dell’Atalanta e da Azzurro Events, la marcia non competitiva anche quest’anno si preannuncia un successone, con una marea di gente che invaderà la città colorandola dei colori dell’Atalanta.

L’apertura della 2 giorni nerazzurra è avvenuta martedì 1 giugno, con l’inaugurazione del Villaggio Nerazzurro sul Sentierone, in città, ma sicuramente il clou è la camminata che prende avvio mercoledì alle ore 8:45 (nemmeno tanto presto!).
Le iscrizioni hanno superato la barriera dei 7000 e, complice il beltempo, c’è da scommettere che all’ultimo momento giungeranno altre persone ad iscriversi ad uno dei 3 percorsi disponibili: 6, 10 e 17 chilometri.

All’iscrizione, che costa soltanto 4 Euro, si riceverà la maglia nerazzurra con la quale si sfilerà poi per le vie  cittadine, sul percorso più adatto alle proprie possibilità fisiche, mentre all’arrivo si riceverà una borsa con alcuni generi di conforto e gadgets degli sponsor.

Una iniziativa ideale per associare all’amore per la Dea quello per la nostra città e per l’attività fisica, che male non fa!

Se invece la giornata del 2 giugno la si vuole passare divertendosi con i propri bambini allora il consiglio è quello di visitare uno dei laboratori biblofestival.jpgdi Biblofestival, il festival legato alla promozione del libro giunto alla sua nona edizione e che mercoledì 2 giugno farà tappa in quel di Verdello, nel parco della Villa Comunale di via Cavour 23.

Il programma prevede diverse iniziative nel pomeriggio, dalle 14:30 in poi, se volete dare un’occhio al programma della giornata e anche a quello delle giornate successive – BibloFestival continua fino a domenica 13 giugno – allora provate a visitare il portale dei Bambini a Bergamo.

Buon Ponte del 2 giugno a tutti!

 

(foto prese da http://www.bergamonews.it/immagini_articoli/200905/IMG_8943.JPG e http://www.bambiniabergamo.it/in-piazza/527-biblofestival-2010)