Giornata Fai di Primavera a Bergamo e provincia

baresi21.jpgPrimo week-end di primavera dedicato alle bellezze della nostra società, grazie alla bellissima iniziativa della Giornata Fai di Primavera.

Scopo della giornata, che si tiene sabato 24 e domenica 25 marzo, è quello di avvicinare, anzi in tantissimi casi quello di far scoprire (o riscoprire) ai cittadini le bellezze che hanno “in casa” e che magari non conoscono, o conoscono appena.

Anche Bergamo sarà parte di questo interessante evento con la visita al Palazzo della Libertà ed al Palazzo delle Poste, in città.
In provincia sarà possibile recarsi in quel di Martinengo per visitare il bel Convento di Santa Maria Incoronata, l’ex Monastero di Santa Chiara, il Filandone, il Giardino di Villa Allegreni, mentre in quel di Roncobello sarà visitabile lo storico Mulino di Baresi.

Tante bellezze diverse fra loro ma con un comune denominatore: la bellezza, appunto, che sia storica, architettonica, artistica o naturale poca differenza fa, l’importante è farsì che i bergamaschi prendano coscienza di quali e tali bellezze li circondano, a volte magari a pochissimi passi da casa propria.

In tutta Italia sono ben 670 i beni e le opere d’arte che parteciperanno a questo evento, per un totale di qualcosa come 256 località.
Nella lista si trova un campionario rappresentativo delle bellezze del nostro paese (non per niente soprannominato Bel Paese): musei, teatri, chiese, ville, palazzi, castelli, e tanti altri luoghi e posti ancora, che sabato 24 e domenica 25 si animeranno grazie alla visita di milioni di italiani (e anche qualche straniero).

Un ringraziamento dovuto va al FAI, grazie al quale possiamo ogni anno “ricordarci” di quanto sia bello il nostro paese e quindi quanto importante sia spenderci del tempo e delle risorse per continuare a mantenerlo bello, affinchè lo si continui a chiamare Bel Paese.

Cioccolandiadue e Minitalia: golosità e divertimento

fantasyW01.jpgNel week-end che ci avviamo a vivere non mancano gli appuntamenti golosi (anche in senso letterale) sia per i grandi che per i bambini.

Per restare in tema di golosità segnalo la 2 giorni di Cioccolandiadue che si tiene in quel di Ponte San Pietro nelle giornate di sabato 10 e domenica 11 marzo.

Cioccolandiadue è una 2 giorni dedicata al cioccolato: il dolce per eccellenza sarà a disposizione di tutti gli “appassionati” per essere gustato in tantissime sue espressioni, per la gioia sia dei grandi che dei piccini.

Durante la manifestazione ci sarà anche un tentativo per entrare nel Guinness dei Primati; verrà infatti tentato il record del panino più lungo del mondo, i metri da superare sono 100.

Un panino lungo un ponte, questo il nome dell’evento, si terrà sul ponte vecchio e… chissà che non si riesca davvero ad entrare nel Guinness!

Altro imperdibile appuntamento, per la gioia di tanti bambini e delle loro famiglie, è l’apertura di Minitalia Leolandia.
Il parco divertimenti di Capriate San Gervasio riapre i battenti e lo fa presentando anche qualche bella novità: l’attrazione acquatica Mediterranea, PiratinGioco e 44xTUTTI.

Quest’ultima è una offerta rivolta alle famiglie, le quali con 44 euro potranno acquistare l’ingresso al parco per un week-end con pernottamento presso uno degli hotel o dei B&B convenzionati.

Le condizioni climatiche dovrebbero aiutare l’afflusso al parco visto che per i 2 giorni del week-end le previsioni sono di tempo bello: prepariamoci a godere questo anticipo di primavera.

Creattiva Spring, la fiera degli hobby e del fai da te

Home-CreattivaBergamo.jpgIl week-end del Carnevale è anche quello di Creattiva, la fiera delle arti manuali che ogni anno raccoglie sempre più consensi e sempre più visitatori negli stand organizzati presso la struttura fieristica di Via Nuova, a Seriate.

Creattiva si tiene 2 volte l’anno e questa edizione primaverile verrà chiamata, proprio per rafforzare la sua “stagionalità”, Creattiva Spring (ma non potevano chiamarla Creattiva Primavera? Perchè sempre nomi inglesi??? NdR).
Creattiva è organizzata da Promoberg e l’edizione 2012 che si tiene dal 17 al 19 Marzo si presenta con una novità rappresentata dalla nuova area esclusiva dedicata agli operatori professionali del settore.

Creattiva è una bellissima vetrina dedicata ad un settore sempre vivo e vitale, una nicchia che non conosce crisi e recessione: quello delle arti manuali, dell’hobbistica e del bricolage in generale. Insomma, il mondo del cosiddetto Fai Da Te.

Gli espositori quest’anno raggiungono l’importante cifra di 175 in arrivo da tutta Italia ma non solo, visto che ci saranno alcuni espositori proveniente anche dall’estero.

Se adorate i patchwork, il ricamo, il fai-da-te in genere, se volete vedere pezzi unici ed originali e soprattutto tantissima creatività per quel che riguarda le borse, i vestiti, la bijotteria, se vi piace stupirvi e se magari volete approfondire qualche tema riguardante le arti di questo settore merceologico, allora Creattiva Spring fa per voi.

Si terranno infatti anche tanti laboratori durante i quali i visitatori potranno rendersi parte attiva di questa fiera, interagendo con gli artisti e gli espositori e realizzando loro stessi creazioni uniche ed esclusive.

Ci sarà uno spazio dedicato anche ai bambini.
Per loro infatti viene organizzato uno spazio Bimbi-Giochinfeira nella Galleria Centrale in collaborazione con il Credito Bergamasco-Gruppo Banco Popolare.
Le mamme ed i papà potranno quindi lasciare qui i loro bambini e visitare la fiera in tutta tranquillità.

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale di Creattiva.

Giornata Fai di primavera a Bergamo

f=Resize_F&image=giornata_fai22.jpg&w=374&h=287Giunge alla 18esima ediziona la giornata Fai di primavera, che quest’anno si tiene nel week-end del 26 e 27 marzo 2011.

La bellezza di queste 2 giornate è data dalla possibilità di visitare tutta una serie di monumenti, musei, biblioteche, dimore storiche, chiese, castelli e altro ancora che non sempre sono accessibili durante il corso dell’anno.

Un modo originale e bello per accogliere la primavera, la stagione che chiude finalmente le porte al freddo ed al rigore dell’inverno per accompagnarci verso il caldo dell’estate.

La primavera è la stagione nella quale la vita della natura si rimette in moto: fioriscono piante e fiori, i prati si colorano di verde, la luce del giorno ci accompagna per più ore, quindi legare la giornata FAI alla stagione della “rinascita” è un modo a mio avviso molto bello per dirci che anche la passione per il bello, per l’arte deve in un certo senso ripartire.

A Bergamo ed in provincia sono 3 i monumenti ed i luoghi legati a questa iniziativa, scopriteli scorrendo la lista completa è visibile sul sito della Giornata FAI.

 

 

 

(foto presa da http://www.marcopolo.tv/imageHandler/f=Resize_F&image=giornata_fai22.jpg&w=374&h=287)