Biblofestival, eventi per bambini e famiglie

141806_517651_f14_9413916_medium.jpgIl via è avvenuto lo scorso venerdì 25 maggio ma fino a domenica 10 giugno c’è sempre tempo per partecipare ad uno dei bellissimi appuntamenti di Biblofestival, il festival dei libri e delle biblioteche a cui hanno aderito diversi comuni della provincia di Bergamo.

L’edizione 2012 è ancora organizzata dal Sistema Bibliotecario dell’Area di Dalmine ed ha in programma incontri con autori, giochi di gruppo, narrazioni, teatro di strada, spettacoli, installazioni, letture.

Sono ben 18 i comuni aderenti: Arcene, Azzano San Paolo, Boltiere, Brembate, Comun Nuovo, Curno, Dalmine, Lallio, Levate, Mozzo, Osio Sopra, Osio Sotto, Paladina, Spirano, Stezzano, Urgnano, Verdellino, Verdello.

Biblofestival è naturalmente pensato per i bambini ma anche per le loro famiglie; i diversi eventi vogliono unire proprio le famiglie attorno ad una attività che li renda partecipi insieme ed anche aiutare i bambini a socializzare in ambienti stimolanti e attivi.

Gli eventi sono davvero tanti, ricchi, divertenti e attraenti per i bambini, l’elenco completo lo potete trovare anche sul sito di Bambini a Bergamo.

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2010/05/141806_517651_f14_9413916_medium.jpg)

Bambini in festa alla Minimarcia di Selvino

minimarcia.JPGLa Minimarcia di Selvino taglia il prestigioso traguardo delle 30 edizioni con l’edizione che si tiene il giorno 17 agosto in quel di Selvino.

Come ogni anno, scarpinando tra strade e parchi di Selvino migliaia di partecipanti – bambini, papà e mamme, nonni, nonne e… animali domestici! – animeranno la bella marcia pensata e realizzata dalla metà degli anni ’90 appositamente per i bambini e le loro famiglie.

Ogni anno a caratterizzare la sfilata vi è un tema dominante, quest’anno non poteva che essere quello dell’Unità d’Italia e quindi aspettiamoci tricolori in ogni dove!

La mascotte della Minimarcia non cambia, è sempre il buffo castoro di nome Berto che guiderà il serpentone dei partecipanti per il percorso della località selvinese.

La Minimarcia rappresenta in un certo senso il clou dell’estate selvinese – e più in generale dell’estate bergamasca – per quel che riguarda gli eventi pensati per i bambini.
I numeri della manifestazione parlano chiaro: sono circa 15.000 le presenze contate nella scorsa edizione e anche quest’anno la cifra non dovrebbe essere da meno, sperando naturalmente che il beltempo sia clemente (sarà per questo che gli organizzatori hanno scelto il giorno 17?).

Per tutti gli iscritti alla minimarcia ci saranno diversi gadget: all’atto dell’iscrizione una simpatica maglieta ed un cappellino richiamanti l’evento, all’arrivo della minimarcia invece a tutti gli iscritti verrà data uno zaino contenente altri gadget, e per tutti l’opportunità di fermarsi in Selvino a consumare un pic-nic in uno dei tanti parchi della località.

Appuntamento quindi in quel di Selvino la mattina del 17 agosto, la partenza è fissata per le ore 10:00.

Mai più in mutande nei parchi pubblici di Bergamo

3e241b06bd_4945308_med.jpgForse arriva con un leggero ritardo, diciamo pure che è quasi fuori stagione, resta il punto che il nuovo regolamento di polizia urbana che potrebbe essere approvato dopo ferragosto prevederà che nei parchi pubblici non si può stare in 2 pezzi. O meglio, non si può prendere il sole in costume da bagno, quindi nemmeno i ragazzi potranno restare a torso nudo con i soli pantaloncini-slip addosso.

La tempistica non è certo delle migliori, visto che questa nuova osservanza arriva praticamente ad estate finita e quindi i primi effetti si vedranno realmente il prossimo anno, all’inizio dell’estate 2012.

Chi sgarra paga, da 25 a 500 euro la multa prevista e quindi la maglietta è meglio tenersela ben salda sulle spalle.

Una mossa intelligente?
Mah, non lo so, commentare pro o contro significa passare o per buontemponi o per bacchettoni.

Personalmente non posso non notare che in alcuni parchi un pò si esagera, con ragazze e ragazzine in stile spiaggia e tutto sommato si potrebbe anche evitare.
Anche se a me da più fastidio la moda dei ragazzi che girano con pantaloni a vita talmente bassa che si vedono non solo le mutande ma a volte anche… il fondoschiena.
Mi è successo un paio di volte andando a fare jogging in un parco, quando sono stato superato da un ragazzino in mountain-bike con il sedere praticamente di fuori.

Sarà anche questa una trasgressione punibile una volta approvato il nuovo regolamento?

Stiamo a vedere, concludo l’articolo notando che anche indossare il burqa sarà contro il nuovo regolamento quindi tutte le donne che lo indossano sono avvisate. A che partito appartiene l’assessore alla Sicurezza?
Indovinate, non è difficile…