Artisti di strada al Sarnico Busker Festival

buskerFronte2fb1.jpgIl Sarnico Busker Festival scalda i motori e si appresta a far vivere 4 serate indimenticabili a tutti coloro i quali visiteranno la cittadina lacustre in quelle date.

Sarnico Busker Festival è infatti il festival degli artisti di strada, un appuntamento oramai tradizionale nell’estate di Sarnico e delle migliaia di turisti che ogni anno accorrono per ammirare le circa 50 compagnie di artisti internazionali che offriranno ben 200 spettacoli.

Giocolieri, clown, musicisti, equilibristi, trapezisti, musica e danza, costumi e fuochi: la cittadina del Basso Lago d’Iseo si trasforma per 4 serate in un teatro a cielo aperto, un palcoscenico in movimento che offre show di ogni genere, meraviglie per tutti gli occhi.

Gli organizzatori si attendono oltre 35 mila spettatori: non male, vero?

Le novità dell’edizione 2012 sono per le serate di giovedì 26 e venerdì 27 luglio, nel Centro storico di Sarnico, con la Notte Rinascimentale, mentre per sabato 28 e domenica 29 sarà il turno di Suoni in gioco, uno spazio pensato e realizzato per i bambini, coordinato dall’Associazione culturale Erewhon di Monza.

Non solo Sarnico però: il festival unisce la riva bresciana e quella bergamasca del Lago d’Iseo poichè 5 spettacoli si terranno in quel di Paratico.

Gli orari?
Eccoli: giovedì 26 luglio dalle 21 alle 24; venerdì 27 luglio dalle 20,30 all’1 di notte; sabato 28 luglio dalle 18 alle 19 e dalle 20.30 all’1 di notte; domenica 29 luglio dalle 10 alle 12.30, dalle 18 alle 19 e dalle 20.30 all’1 di notte.

Ulteriori informazioni sono reperibili presso l’Ufficio della Pro-Loco di Sarnico e via email scrivendo a info@prolocosarnico.it
www.prolocosarnico.it

Tutti in carrozza, riparte il TrenoBlu!

trenoblu2.jpgImmaginatevi di viaggiare su di un treno vecchio stampo (lasciate perdere le battute che tutti quelli attuali sono così…) che sbuffando vi porta a scoprire angoli poco conosciuti dei nostri dintorni: ecco, non è un sogno ma è quello che si può fare grazie al TrenoBlu, in partenza verso la imminente (o quasi) primavera.

Gite fuoriporta diverse dal solito giretto nel centro commerciale, perchè indirizzate in località tanto semplici ma altrettanto carine e da tanti ancora poco conosciute.
E poi viaggiare in treno è sempre un piacere, soprattutto quando lo si fa fuori dagli orari di lavoro ma piuttosto per diletto.

Il programma per l’anno 2012 del TrenoBlu è pronto per essere sfogliato e per scegliere una meta consono alle proprie curiosità ed aspettative.
Si parte (non solo metaforicamente) il giorno 25 marzo e si continua fino a maggio, per saltare l’estate e ripartire nuovamente a settembre e via via arrivare fino all’ultimo mese dell’anno, dicembre, quando il simpatico TrenoBlu ritornerà a casa per riposarsi e ricaricare le ruote in previsione del prossimo anno.

TrenoBlu non è una novità perchè quest’anno taglia la sua 19esima bandierina, e utilizza solo treni storici a vapore con annessa sbuffante locomotiva degli anni ’20 del secolo scorso e carrozze con la classiche panche in legno degli anni ’30.

Da Milano e da Bergamo ci si dirige verso il lago di Iseo, utilizzando la linea Palazzolo sull’Oglio – Paratico Sarnico che in passato rimase per oltre 30 anni chiusa nella sua parte conclusiva per venire poi recuperata nel 1994.

Vi lascio col link al calendario del TrenoBlu… buon viaggio!