Grande spettacolo con Eccentrici, Rassegna Internazionale di Arti Comiche

375207_817289_eccentrici_14122126_medium.jpgDal 10 al 24 luglio torna a Bergamo Eccentrici, la Rassegna Internazionale di Arti Comiche giunta alla sua ottava edizione e organizzata da Ambaradan.

Eccentrici cambia forma e spazi senza tradire la sua essenza, portando sempre con sé entusiasmo e divertimento. Gli Eccentrici tornano a stupire Bergamo con la loro carica eversiva in 3 appuntamenti – tutti a luglio – alla scoperta
della comicità contemporanea attraverso i diversi linguaggi della scena

Saranno ospiti alcune tra le proposte più interessanti della comicità “fringe” italiana e straniera coinvolgendo 3 compagnie con 4 artisti che presenteranno 3 spettacoli, lontani dai cliché televisivi, perennemente in bilico tra musica, virtuosismi e monologhi.

Performance all’insegna dell’ironia e del grottesco, scelte tra le più
interessanti del teatro comico internazionale e adatte al pubblico di ogni età e
nazionalità.

Nelle precedenti edizioni il riscontro di pubblico era stato più che buono: una presenza media di 400 persone con punte di 2000, ecco perchè quest’anno Eccentrici allarga i luoghi dei propri spettacoli su più sedi.

Eccentrici si inserisce all’interno del calendario di iniziative Bergamo Estate 2012 promosse e sostenute dagli Assessorati alla Cultura e alle Politiche Giovanili del Comune di Bergamo. Eccentrici ha inoltre ottenuto il sostegno della Fondazione Cariplo – Progetto ETRE e della Regione Lombardia tramite il circuito CULT.

Di seguito gli spettacoli in programma:

martedì 10 luglio ore 21:30
Bergamo – cortile Palazzo Frizzoni
Lucchettino (Italia) in Lucchettino Show
www.lucchettino.com

martedì 17 luglio ore 21:30
Bergamo – Auditorium Piazza Libertà
Patrik Cottet Moine (Francia) in Mime de rien
www.cottetmoine.com

martedì 24 luglio ore 21:30
Bergamo – cortile Palazzo Frizzoni
Michele Cremaschi (Italia) in Méliès & me
www.michelecremaschi.it

Bergamo col brivido della Notte Gialla

Notte%20gialla_medium.jpgBergamo si colora di giallo per una notte, quella della Notte Gialla, la manifestazione in programma per sabato 25 giugno in centro città.

Il giallo naturalmente richiamo il colore del brivido, del mistero, del delitto irrisolto, dell’assassino da scovare e l’enigma da risolvere.

Molto ricco e interessante il programma delle iniziative che verranno proposte nell’ambito della Notte Gialla 2011: il Sentierone verrà animato da installazioni di giovani artisti e all’altezza dello storico Balzer ci sarà il Ristogiallo, ovvero il ristorante sotto le stelle con piatti da brivido, il cortile di Palazzo Frizzoni sarà teatro di musica dal vivo e spettacoli di cabaret, ma entreranno in scena anche altri luoghi della città come il Quadriportico, dove saranno presenti alcuni autori che verranno intervistati e ci sarà una zona “letteratura”.

Alle 23:30 presso piazza della Libertà ci sarà la Yellow Midnight, una Jam session di cabaret e musica con Alberto Patrucco, Stefano Covri, Fabrizio Canciani, Daniele Caldarini, e improvvisatori vari.

Una serata bergamasca diversa dal solito, intrisa di mistero, di brivido, e perchè no… anche di magia, per vivere la città sotto una veste diversa, insolita.

Segnalo che in caso di pioggia gli spettacoli si terranno all’interno del Teatro Donizetti.

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2008/06/Notte%20gialla_medium.jpg)

Nuovo stadio e nuovo palazzetto a Bergamo: sogno o realtà?

222532_637065_Senza_tito_11503994_medium.jpgQuando ho visto le immagini – realizzate al computer – del progetto del nuovo stadio di Bergamo, mi è scappata una esclamazione di meravigliato stupore!
Ma che bella la nuova struttura, uno stadio di grandissimo impatto visivo in cui sicuramente sarà piacevole giocarci ma soprattutto andarci per vedere la propria squadra all’opera.

Il progetto del nuovo, sospirato stadio di Bergamo è stato presentato a Palazzo Frizzoni nei giorni scorsi dal presidentissimo dell’Atalanta, l’imprenditore Antonio Percassi, il quale ha tolto i veli al progetto di uno stadio da circa 25.000 posti costruito all’inglese, termine che va sempre di moda e che fa sempre effetto (come se solo gli inglesi sapessero costruire stadi belli…).

L’area dello stadio sarebbe quella di Grumello del Piano, e sembra che l’idea di Palazzo Frizzoni sia quella di associare allo stadio anche un nuovo Palazzetto dello Sport, anche questo atteso da tanti, troppi anni.
L’eventuale realizzazione di queste 2 opere sarebbe davvero un grandissimo doppio colpo per la nostra città e per i nostri sportivi: sia l’attuale stadio di Bergamo che l’attuale palazzetto dello sport necessitano di urgente pensionamento, avendo già dato e dato in abbondanza, si può tranquillamente dire.

La speranza è che questa volta sia realmente quella buona e che la volontà di Percassi e di Bonetti riesca finalmente a portare i frutti sperati, ed in tempi ragionevoli.

Le prime immagini lasciano a fiato sospeso per la bellezza dell’infrastruttura sportiva e fanno ben sperare.
Dopo il nuovo Ospedale, un nuovo stadio ed un nuovo palazzetto sarebbero una bella sventagliata di novità in casa bergamasca: attendiamo impazienti ulteriori positivi sviluppi, che non esiteremo a comunicarvi.

 

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2011/04/222532_637065_Senza_tito_11503994_medium.jpg)

Movida in centro città con “Vivi Bergamo il giovedì”

bergamo.jpgBallare, giocare, divertirsi, fare shopping fino a mezzanotte, il tutto tra la Rotonda dei 1000 e Piazza Libertà, quindi in pieno centro a Bergamo, con le macchine che stanno a guardare, per una sera.
Non è un sogno ma l’iniziativa lanciata da Palazzo Frizzoni per rivitalizzare il centro cittadino, storicamente ritenuto piuttosto morto e piatto in quanto ad iniziative “giovani”.

L’iniziativa – insolita ma benvenuta – si chiama “Vivi Bergamo il giovedì” ed è pianificata appunto per il giovedì sera, e dopo la prima, trionfale serata di giovedì 15 luglio si replica giovedì 22, sempre in pieno centro cittadino.

Ce n’è per tutti i gusti e tutte le età: per i bambini ci sono i gonfiabili e tanti divertimenti, per gli amanti dello shopping i negozi del centro resteranno aperti fino a mezzanotte, per i giovani ci sarà una piccola movida con musica suonata da alcuni DJ e la possibilità di stare insieme e divertirsi in un modo diverso dal solito, per gli sportivi ci sarà la possibilità di giocare a calcetto, a frisbee, di arrampicarsi in parete.

La disponibilità ad allargare la chiusura della zona in altre strade c’è già, da Palazzo Frizzoni c’è una chiara apertura in questa direzione anche se prima si vuole valutare il successo (o l’insuccesso) delle prime 2 serate.
La prima serata, giovedì 15 luglio, è stata un trionfo, con una stima di circa 20.000 persone in centro per approfittare di questa inconsueta serata di divertimento ed incontro.

L’ipotesi è quella di allargare la zona della movida e di estenderla ad altri giovedì sera, se il buongiorno si vede dal mattino… vedremo diversi giovedì sera di questo genere!
Finalmente!!!

 

(foto presa da http://www.fuochidipaglia.it/contents_cms/images/Bergamo.jpg)