Nuova stazione ferroviaria a Bergamo

stazioneFS_medium.jpgI lavori partiranno tra circa 2 mesi, giorno più giorno meno, e si concluderanno nel mese di novembre 2013, se le consegne verranno (come ci si augura) rispettate.
Stiamo parlando di un’opera importantissima ed attesissima per la nostra città, ovvero della nuova stazione ferroviaria di Bergamo.

L’attuale stazione ha i suoi anni e non fa nulla per nasconderli, e nel tempo oltre che vecchia è diventata anche scomoda e non più funzionale, rivelando pecche che il tempo ha solo accentuato.

Ora si arriva finalmente al dunque, dopo tanto parlare, per il rinnovo di quella che è un pò una delle porte principali della nostra città per migliaia di turisti ogni anno, ovvero la stazione ferroviaria.

L’attuale stazione risalente all’800 verrà ridisegnata completamente andando a guadagnare spazi e divenendo più funzionale per i tantissimi viaggiatori che ogni giorno vi transitano, vuoi per lavoro, vuoi per piacere.

Ci auguriamo che l’essere più funzionale significhe anche una miglioria degli spazi e dei servizi offerti ai viaggiatori, più pulizia e più vita al suo interno.

La nuova stazione ferroviaria di Bergamo è senza dubbio un progetto importante, non mastodontico come il nuovo ospedale ma sicuramente critico e vitale per la nostra bella città.

Rivitalizzare quegli spazi, renderli più piacevoli, più luminosi, più vivi e vitali e più piacevoli per tutti i suoi utilizzatori è una missione che merita il massimo delle attenzioni.

I costi si aggireranno sui 3 milioni di euro in parte finanziati da Rfi e da enti locali, e anche qui c’è da augurarsi che non si ripetano gli spiacevoli inconvenienti occorsi con il nuovo ospedale di Bergamo.

Stiamo a vedere, vi terremo aggiornati sull’evolversi di questo importante progetto.

 

 

Foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2006/11/stazioneFS_medium.jpg

Gli Ospedali Riuniti di Bergamo su Striscia la Notizia

striscialanotizia082.jpgEssere protagonisti del TG satirico di Canale 5 Striscia La Notizia non è sicuramente un fatto positivo, a meno che non si sia uno dei 2 conduttori.

Purtroppo Bergamo è salita alla ribalta nel TG satirico per alcuni casi documentati dai giornalisti del programma di Ricci nei quali alcuni dipendenti degli Ospedali Riuniti di Bergamo sono stati pizzicati a timbrare il cartellino per alcuni loro colleghi.

Quasi immediatamente è partita una verifica interna che ha portato maggior chiarezza su quello che le telecamere di Striscia avevano documentato: i casi identificati di timbratura irregolare sarebbero 3, tutti perpetrati da personale non sanitario.

In un caso un dipendente aveva timbrato 2 volte col proprio cartellino in quanto dovendo recarsi ad un corso non aveva inserito correttamente un particolare codice in occasione della prima timbratura.

Nel secondo caso un dipendente avrebbe timbrato per un proprio collega a causa di un problema contingente che impediva al collega di farlo lui stesso.
L’azienda ha comunicato che in questo caso la testimonianza sarebbe attendibile ma ad ogni modo i 2 lavoartori coinvolti dovranno essere sottoposti alle decisioni disciplinari del caso

Mancano dati sul terzo caso registrato presso gli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Una pagina non molto rosea per il nostro ospedale cittadino, sicuramente una pubblicità che avremmo volentieri evitato.

 

(foto presa da http://occhiodelmister.files.wordpress.com/2008/12/striscialanotizia082.jpg)