La scienza a Bergamo con BergamoScienza

bergamo_scienza_2008.jpg?w=333&h=200Negli anni è diventato un appuntamento di grandissimo rilievo non solo per la città ma anche per la provincia di Bergamo, dando a Bergamo una prospettiva importantissima a livello internazionale sotto l’aspetto scientifico-divulgativo.

Stiamo parlando della rassegna di divulgazione scientifica BergamoScienza che giunge alla sua nona edizione, la quale si preannuncia ricchissima di appuntamenti di grande spessore scientifico.

BergamoScienza si svolgerà dall’1 al 16 ottobre 2011 e durante questo periodo si terranno eventi come tavole rotonde, convegni, laboratori scientifici, spettacoli e proiezioni di documentari, incontri con scienziati e personaggi di rilievo del mondo scientifico.

L’obiettivo come sempre è quello di avvicinare il pubblico alla scienza tramite eventi gratuiti: i luoghi della scienza saranno tanti e diversificati, dai teatri ai palazzi per andare poi anche in provincia in tanti paesi: dalla val seriana (Albino, Alzano Lombardo, Clusone, Ranica) alla pianura (Dalmine, Seriate, Stezzano) alla val seriana (Zogno) e ad altri luoghi della nostra provincia, come Trescore Balneario, Treviglio, Treviolo e Valbrembo.

Anche quest’anno non mancheranno i prestigiosi Premi Nobel, quest’anno saranno 2: il Nobel per la Medicina Barry James Marshall ed il biochimico R. Timothy Hunt.

Durante le giornate di BergamoScienza si parlerà naturalmente di scienza: dalle cellule staminali al nucleare, dall’informatica alle scoperte future… tutto ruoterà attorno al mondo della scienza.

Particolare attenzione verrà riservata come al solito alle scolaresche, perchè i bambini ed i ragazzi con la scienza ci interagiscono ogni giorno, volenti o nolenti!

Il programma è ricchissimo di ogni genere di appuntamenti, riportare il tutto qui sarebbe un impresa ciclopica, preferisco rimandarvi al sito ufficiale dell’evento dove potrete trovare tutte le informazioni del caso.
   

 

(foto presa da http://rota.files.wordpress.com/2008/10/bergamo_scienza_2008.jpg?w=333&h=200)

La settimana dell’energia

fonti.jpgRisparmio energetico, Expo 2015, il nucleare, le fonti energetiche rinnovabili, sviluppo sostenibile del pianeta e fonti rinnovabili: sono alcuni dei temi che verranno affrontati durante la “Settimana per l’energia” che quest’anno si terrà da lunedì 8 a domenica 14 Novembre a Bergamo e provincia.

Una manifestazione molto importante perchè dedicata all’ambiente, al tema fondamentale delle energie rinnovabili e del nucleare, con eventi interessanti che si snoderanno tra convegni, corsi di formazione e seminari.

La “Settimana per l’energia” giunge alla sua seconda edizione, promossa dall’Associazione Artigiani di Bergamo e da Confindustria Bergamo con la collaborazione del Comune e della Provincia di Bergamo, dell’Università di Bergamo, dell’Ordine degli ingegneri, di Imprese&Territorio, ed altri enti ancora.

Gli appuntamenti della settimana per l’energia sono tutti ad ingresso libero ma è necessaria la registrazione tramite il sito ufficiale www.settimanaenergia.it

Facile intuire il motivo di una settimana su questo tema: sensibilizzare alla cultura del consumo responsabile, far capire da quali fonti l’uomo produce l’energia necessaria al mantenimento della propria società e quindi realizzare quanto sia importante gestire al meglio il consumo dell’energia stessa, in ogni momento della propria giornata.

Una manifestazione quindi di altissimo livello, di grande importanza che soprattutto in questo periodo assume un ruolo quanto mai rilevante, sia tra i giovani che tra tutta la gente comune.

 

(foto presa da http://www.spi.cgil.it/Portals/0/Immagini/Notizie/fonti-rinnovabili.jpg)