Grandi appuntamenti al Teatro S. Filippo Neri di Nembro

bergonzoni_alessandro11.jpgGli amanti del teatro conoscono sicuramente l’alta valenza degli spettacoli teatrali proposti da sempre dal Teatro S. Filippo Neri di Nembro.

Spettacoli che ogni anno attirano grandi artisti italiani, e non, per una offerta artistica poliedrica che spazia attraverso vari manifestazioni teatrali.

Anche il programma di quest’anno si presenta ricco ed interessante, sia qualitativamente che per il numero degli spettacoli proposti agli spettatori del San Filippo Neri di Nembro.

Quest’anno la stagione si apre il giorno Sabato 17 Novembre 2012 alle ore 20:45 con lo spettacolo  Molto Rumore Per Nulla  di William Shakespeare messo in scena da GANK.
Scena di questo spettacolo sarà una Italia favolistica, geograficamente e storicamente fantasiosa.

Si prosegue quindi Sabato 01 Dicembre con  Urge  del grandissimo Alessandro Bergonzoni, uno che con le parole ci gioca, le piega a suo piacimento, le monta e lo smonta ad una velocità sorprendente lasciando gli spettatori stupiti e divertiti.

Martedì 04 Dicembre è il turno del grande Marco Paolini con  Ballata di Uomini e Cani  dedicato a Jack London.
Sabato 15 Dicembre il Teatro Belli presenta Antonio Salines in  La Versione di Barney  di Massimo Vincenzi con Antonio Salines, dal romanzo omonimo di Mordecai Richler, regia di Carlo Emilio Lerici.

Sabato 29 Dicembre si chiude l’anno con Enzo Valeri Peruta in Paradiso Buio di Enzo Valeri Peruta, quindi l’anno nuovo si apre Sabato 19 Gennaio 2013 sempre alle ore 20:45 con Alessandro Benvenuti in  Comici Fatti di Sangue  di Alessandro Benvenuti e Ugo Chiti, con e per la regia di Alessandro Benvenuti.

Il 02 Febbraio BAGS e Barley Arts presentano Mario Luzzatto Fegiz in  Io Odio I Talent Show  di Giulio Nannini e Mario Luzzatto Fegiz con Mario Luzzato Fegiz, Roberto Santoro e Vladimir Denissenkov, per la regia di Maurizio Colombi.

Si continua col divertimento il giorno Sabato 23 Febbraio con Natalino Balasso in l’Idiota di Galilea.
Sabato 02 Marzo Caremoli e Ruggeri presentano Nini Salerno e Mauro Di Francesco in  Vengo a Prenderti Stasera, adattamento di Diego Abatantuomo, Nini Salerno e Giovanni Bognetti, nomi di tutto rispetto per un grandissimo spettacolo.

Sabato 16 Marzo è il turno della Compagnia LaQ-Prod che presenta Antonella Questa in  Vecchia Sarai Tu!  di A. Questa e F. Brandi.
Sabato 23 Marzo la XXX Prod presenta Fabio Santini in  C’Era Una Volta Il Cinema, di Fabio Santini.

Per le prenotazioni e ulteriori informazioni sugli spettacoli si può mandare una email a info@teatrosanfilipponeri.it oppure visitare il sito internet del Teatro San Filippo Neri.

Festival dei narratori Presente Prossimo

presente-prossimo-2012-logo.jpgIl Festival dei narratori Presente Prossimo, promosso dal Sistema Bibliotecario della Valle Seriana, arriva alla sua quinta edizione: si terrà a partire dal 13 ottobre fino al 2 dicembre 2012 con il coinvolgimento di 6 tra i più rinomati scrittori del panorama italiano.

Gli scrittori si offriranno al pubblico in 6 giornate in 5 paesi della Val Seriana: Albino, Clusone, Nembro, Ranica, Villa di Serio e infine Treviglio, nella bassa bergamasca.

Il festival gode della direzione di Raul Montanari ed è diventato negli anni un festival di enorme rilievo, soprattutto se si considera che gli incontri non avvengono in rinomate libreria del centro città ma bensì in paesi della provincia, più o meno popolosi ma sempre e comunque paesi di provincia.

La prima data è stata quella di sabato 13 ottobre a Villa di Serio con Andrea Bajani, scrittore vicino al romanzo sociale, capaca di rendere con grande bravura le interazioni personali dei suoi personaggi.

Il 20 ottobre il pubblico incontra Massimo Carlotto ad Albino, scrittore noir tra i più rinomati del panorama italiano.
Una settimana dopo si va a Ranica per incontrare la scrittrice Barbara Garlaschelli, mentre sabato 10 novembre a Clusone è il turno di Piersandro Pallavicini, di professione ricercatore chimico ma impostosi anche come grande scrittore.

Sabato 17 novembre un’altra donna, Patrizia Cavalli, in quel di Nembro: grande poetessa che non mancherà di deliziare il suo pubblico mentre il 24 novembre a Treviglio il nome forse più noto al grande pubblico, quello di Niccolò Ammaniti, autore di storie di grande spessore.

Un’edizione ricca di spunti e arricchita di nomi importanti che copre diversi generi per la gioia del pubblico che sicuramente anche in questa edizione non farà mancare il suo apporto, sia in termini quantitativi che qualitativa.

Un offerta culturale importante soprattutto se si considera il periodo storico-economico nel quale si inserisce, e le quotidiane difficoltà nell’organizzare eventi e reperire i necessari finanziamenti per portarli alla luce.

Mi piace sottolineare anche il fatto che alcuni di questi scrittori incontreranno gli alunni di alcune scuole superiori della Val Seriana.
Un momento importante perchè permette ai lettori di oggi ma soprattutto di domani di entrare in contatto con scrittori di grande fama e scoprire lati inesplorati e sconosciuti sia del loro mestiere che delle loro storie personali.

Una proposta sicuramente rilevante perchè arriva in un periodo, quello dell’adolescenza e della giovinezza, dove la lettura può apparire come un passatempo vecchio ed obsoleto e legato solo allo studio scolastico.

Così non è e far toccare con mano agli studenti i creatori di diversi libri di successo aiuterà sicuramente molti di questi studenti nello sviluppare un diverso approccio col libro e con la lettura, più legato al movimento di ricerca e di svago che non di obbligo legato ai doveri scolastici.

Nel mese di dicembre l’evento si concluderà con un workshop di scrittura creativa aperto a tutti gli amanti della scrittura.

Ulteriori dettagli sono reperibili sul sito ufficiale del festival Presente Prossimo.

Tutti in sella con Felice Gimondi

17.Felice-Gimondi-2012.jpgIl Giro d’Italia è appena partito, anche se le prime tappe si corrono non in Italia ma all’estero (ma che senso ha questa cosa??? A me sembra una emerita cavolata! N.d.R.), e a Bergamo – guarda caso – ci si appresta a vivere una intensa domenica di pedalate d’eccellenza con una gara che è già un classico nella nostra provincia: sto parlando della 17esima edizione della FELICE GIMONDI.

Una gara ciclistica che da anni da lustro alla nostra città e alla nostra provincia e che quest’anno si tiene nella giornata della festa della mamma, domenica 13 maggio.

La gara è organizzata dalla G.M.S. – Associazione Sportiva Dilettantistica – con il beneplacito dell’Unione Ciclistica Internazionale e della Federazione Ciclistica Italiana.
Una gara di tutto rispetto, come si diceva, perchè è inserita nei calendari Internazionali sia della U.C.I. che della F.C.I..

La Felice Gimondi edizione 2012 partirà da Bergamo e si snoderà su di un percorso che toccherà il bellissimo Colle dei Pasta ad Albano Sant’Alessandro, si dirigerà verso Casazza e quindi su per la salita della Valle Rossa, dopo Bianzano, e poi via per la Val Seriana toccando tra gli altri i paesi di Cene, Albino e Nembro per poi puntare in direzione Selvino, per poi percorrere la Val Brembana con la testa in direzione di Bergamo, dove è situato il traguardo finale.
Questo è il percorso breve di circa 100km.

Il percorso Medio Fondo si allunga in Val Brembana perchè invece di puntare su Bergamo città andrà a girare in direzione di San Pellegrino, San Giovanni Bianco, e poi in direzione Brembilla e giù per finire ancora in città.
Qui il totale del percorso sarà di 141,2km.

Una bella pedalata su di un tracciato niente male caratterizzato da alcune salite impegnative, come è giusto che sia quando si pedala in bergamasca, terra di montagne e di salite.

Ulteriori informazioni sul sito ufficiale della gran fondo Felice Gimondi.

(foto presa da http://www.felicegimondi.it/17.Felice-Gimondi-2012.jpg)

Orobie Beer Festival: birra artigianale di qualità

festa-Birra.jpgEstate è sinonimo di vita all’aperto, di sole, caldo, mare e… serate in compagnia accompagnate da una buona birra.

Va quindi segnalata la seconda edizione dell’Orobie Beer Festival che si terrà a Nembro dall’1 al 3 luglio.

Protagoniste una trentina di birre artigianali di altissima qualità, perchè in festival come questi è doveroso uscire dagli schemi classici delle birre commerciali ed ampliare i propri orizzonti – ed i propri gusti – assaggiando birre prodotte da micro-birrifici che sono sì lontani dalla grande distribuzione ma che, gli intenditori lo sanno bene, propongono spesso delle ottime birre, frutto di ricerche e gusti personali molto originali.

L’appuntamento del primo week-end di luglio è uno di quelli da non perdere per gli amanti della bevanda ambrata, le 3 giornate si terranno nei locali dell’ex Cupola, adesso The Dome, in Via Case Sparse Europa 15 a Nembro.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale della manifestazione.

 

 

(foto presa da http://www.eventiintoscana.it/wp-content/uploads/2009/06/festa-Birra.jpg)