Un bergamasco dell’Atalanta ai Mondiali del Sudafrica

montolivo.jpgSono passati ben 16 anni dalla finale dei Mondiali di Calcio del 1994 persa ai rigori contro il Brasile di Romario, e finalmente in una partita di un mondiale di calcio ritroviamo in campo un giocatore bergamasco cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta.

Il giocatore in questione è Riccardo Montolivo, uno degli ultimi gioielli usciti dalle (un tempo…) gloriose giovanili della Dea, giovanili che purtroppo negli ultimi anni hanno lesinato i giocatori di un certo livello.

Montolivo ha lasciato Bergamo molto presto, gli son valse poche partite giocate alla grande in prima squadra per vedersi prima corteggiato e poi acquistato da una squadra di buon livello come la Fiorentina.
Con i viola ha disputato diversi campionati di serie A di ottimo livello e l’approdo in nazionale per i Mondiali 2010 del Sudafrica sono il giusto coronamento per la carriera di questo ottimo centrocampista, una carriera tutto sommato ancora lunga a venire e che si spera possa riservargli tante soddisfazioni quante quelle avute in questi anni.

Montolivo ha portato l’Atalanta al mondiale giocando nella gara d’esordio dei Mondiali dei nostri Azzurri contro il Paraguay, una partita sofferta e molto difficile nella quale il ragazzo di Treviglio è stato additato da tanti come il migliore in campo, guadagnandosi le lodi sperticate di uno come Marcello Lippi che solitamente non ama lodare i singoli per concentrarsi sul gruppo.

Montolivo è stato per tutta la partita il centrocampista più ordinato e lucido, preciso nei lanci e tempestivo nelle chiusure, e nel secondo tempo ha provato anche la via personale del gol con un bolide da quasi 30 metri che il portiere paraguayano ha faticato a spedire in calcio d’angolo.

Un ottimo esordio che lascia ben sperare per il proseguo del campionato del Mondo, con l’augurio che questo pezzetto di Atalanta possa giocare il maggior numero possibile di partite nel Mondiale e fare sempre un bel figurone.

 

(foto presa da http://www.puntosport.net/puntosport-incorso/images/Image/CALCIO-2009/Fiorentina/montolivo.jpg)

Tanta FoppaPedretti nell’oro europeo della nazionale femminile di pallavolo

team.jpgLa nazionale femminile di pallavolo ha conquistato domenica sera in Turchia per la seconda volta il titolo Europeo battendo in finale la nazionale olandese con un secco 3-0, bissando il successo di 2 anni fa in Lussemburgo quando in finale aveva battuto la nazionale della Serbia.

Otto partite ed otto vittorie, 2 soli set concessi contro 24 vinti: una marcia trionfale che noi bergamaschi sentiamo particolarmente nostra perchè nella nazionale vincente ci sono ben 8 giocatrici della FoppaPedretti Bergamo, tanto che la nazionale femminile è stata da molti ribattezzata ItalFoppa!

I loro nomi ed il loro ruolo : Valentina Arrighetti (centrale), Lucia Bosetti (schiacciatrice), Antonella Del Core (Schiacciatrice), la mitica Eleonora Lo Bianco (Alzatrice) più di 400 presenze in nazionale, e poi ancora Enrica Merlo (Libero), Serena Ortolani (Opposto), per finire la grandissima Francesca Piccinini (Schiacciatrice) per lei quasi 400 presenze in maglia azzurra.

Una bella pattuglia che comprende sia chi ha giocato di più sia chi ha giocato meno, ma tutte hanno dato sempre il massimo quando sono state chiamate in causa da mister Massimo Barbolini.

Perchè scrivo questo post?
Perchè i quotidiani, le tivu, i mass-media in generale sono sempre ricchi di programmi e dibattiti sul calcio, anche quello si tratta di bassa qualità e di partite poco importanti, mentre per un torneo importante come l’Europeo femminile di pallavolo no, gli spazi sono ristretti e addirittura la finale viene “tagliata” per trasmettere il TG della sera.picci.jpg

Ebbene, questo sport (come tanti altri sport considerati “minori“) si merita molto più spazio perchè è uno sport bellissimo, sano, ricco di emozioni, di spettacolo, di giocate di altissima qualità e quindi mi sembra giusto dare sul blog il giusto riconoscimento alle nostre atlete, con un’occhio di riguardo per le 8 “bergamasche”.

Con l’augurio che per la FoppaPedretti questo trionfo sia di buon auspicio per il campionato 2009-10 e per l’avventura in Europa.

 

(foto prese da http://www.scommesse-sportive.com/wp-content/uploads/images/scommesse-campionati-europei-femminili-pallavolojpg_20.jpg

http://www.sponsorizzati.it/images/d5b05ae3aam.win3.jpg-350×259.jpg)