Weekend Alla corte dei Suardo a Bianzano

bianzano_corte_dei_suardo-640x427.jpgDa giovedì 2 a domenica 5 agosto torna la tradizionale ed imperdibile rievocazione medievale  Alla corte dei Suardo.

Nella bellissima cornice del paese di Bianzano si celebrerà la commemorazione del matrimonio tra Giovanni di Baldino Suardo e Bernarda Visconti, figlia di Bernabò Signore di Milano, che si tenne nell’anno del Signore 1367.

I Suardo nell’occasione intestarono al figlio Giovanni il bellissimo castello di Bianzano, affrescandone atrio e cortiletto.

Alla corte dei Suardo è un evento patrocinato dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Bergamo e dal Comune di Bianzano, ed è un appuntamento importantissimo per la valle e per gli amanti delle rievocazioni di epoca medievale.

Promotrice dell’evento è da 14 anni l’Associazione di Promozione Culturale e Turistica Pro Bianzano, la quale lavora tutto l’anno per preparare al meglio nei più minimi dettagli questi 4 intensi giorni.

Ricchissimo il programma: dalle visite guidate gestite da un comitato di giovani bianzanesi appassionati di storia locale, allo storico Banchetto d’Onore che si tiene nel cortile del castello (solo su prenotazione fino ad esaurimento posti), dalla rievocazione storica del matrimonio ai tantissimi quadri d’epoca ricostruiti nei cortili e nelle strade del bellissimo paese di Bianzano grazie alla dedizione ed alla passione di centinaia di volontari.

Durante i 4 giorni della rievocazione lungo le vie del centro storico di Bianzano ci si imbatterà in tamburi, menestrelli, cornamuse bergamasche, si potrà assistere al palio delle contrade, al Palio degli Asini e dei Fantini, alla gara da Monelli, si potrà assistere a diversi spettacoli di intrattenimento.

Non mancheranno i punti ristoro ed i convegni, la musica ed il divertimento, il tutto incorniciato nello splendido borgo medievale di Bianzano.

Il clou è rappresentato dalla messa medievali in latino, domenica 5 agosto alle ore 10:00, e soprattutto dal corteo nuziale che sempre di domenica, alle ore 16:00, si snoderà lungo il centro storico con sbandieratori, arcieri, musici e falconieri, giullari e maestri d’arme

Appuntamento quindi dal 2 al 5 agosto a Bianzano, i dettagli sull’agenda degli eventi nei diversi giorni è visibile sul sito ufficiale della manifestazione.

Vall’Alta si traveste di Medioevo

0219_Vall_Alta_Medioevale_2007.jpgSalve a te viaggiatore, Dama o Messere che tu sia! Benvenuto a visitar codesto loco, colmo di storia e mistero. L’antico borgo di Vall’Alta ti attende per portarti indietro nel tempo, nel medioevo…”.

Si presenta così la festa di Vall’Alta Medievale, la oramai tradizionale festa che si tiene ogni anno in quel di Vall’Alta, frazione di Albino.

Una 3 giorni all’insegna delle atmosfere medievale che tanto di moda vanno in questi anni, per visitare uno dei tantissimi borghi meritevoli di essere riscoperti e degnamente valorizzati sul nostro territorio.

Nel week-end medievale si potranno ammirare duelli tra cavalieri, musiche medievali, spaccati di vita dell’epoca ma senza dubbio il grande appuntamento della 3 giorni Vallaltese è quello di domenica 1 luglio, quando alle ore 16 si terrà la sfilata dei gruppi partecipanti alla manifestazione medievale.

Una rievocazione che non manca ogni anno di ammaliare e stupire tutti, bambini e adulti, grandi e piccini, grazie alla presenza di tanti gruppi invitati dagli organizzatori ed alla bravura ed alla passione dei tantissimi figuranti.

Ulteriori informazioni in merito alla festa sono visibili direttamente sul sito ufficiale dell’evento.

 

Festa e buon vino alla Festa del Moscato di Scanzorosciate

MoscatoDiScanzo.jpgSi può dire che la Festa del Moscato e dei Sapori Scanzesi che si terrà nel comune di Scanzorosciate da venerdì 9 a domenica 11 settembre sia oramai diventato un appuntamento tradizionale nell’ambito delle feste settembrine provinciali legate alla tradizione dela vendemmia e della produzione vinicola.

La festa giunge alla sua sesta edizione e per la prima volta vedrà i bambini delle scuole materne del comune cimentarsi nel primo palio del Moscato di Scanzo!
Divertimento e simpatia quindi sono assicurati perchè vedere i bambini all’opera è sempre fonte di piacere ed allegria, se poi quest’ultima viene accompagnata da un buon passito prodotto da una delle tante aziende vitivinicole del comune scanzese… meglio ancora!

La festa si terrà all’interno del borgo storico di Rosciate dove si raccoglieranno in diversi punti i tanti produttori di vino della zona che presenteranno i loro prodotti e offriranno l’opportunità di degustarli.

Si potranno anche visitare alcune cantine per osservare più da vicino come vengono prodotti i buonissimi vini di Scanzo, famosi oramai non solo in Italia ma anche fuori dai confini nazionali.

A corollario tanti eventi: dagli sbandieratori ai musicisti, dalla sfilata in abiti medievali dei bambini delle scuole materne comunali alla gara di pigiatura dell’uva, e poi ancora la giostra medievale e le simulazioni di duelli medievali a cavallo.

Domenica 11 settembre si terrà poi la tradizionale camminata sui colli scanzesi, in 3 diversi itinerari che permetteranno di conoscere ed apprezzare la bellezza dei colli di Scanzo, un luogo davvero incantevole e ricco di profumi e colori.

Ulteriori informazioni si possono trovare consultando la locandina della manifestazione sul sito del Consorzio del Moscato di Scanzo.

 

 

(foto presa da http://www.aislombardia.it/media/img/MoscatoDiScanzo.jpg)