Ancora una fantastica impresa di Simone Moro

SimoneMoro.jpgVogliamo parlare dell’impresa compiuta da un nostro conterraneo che, anche se dai principali quotidiani nazionali è stata tutto sommato relegata in secondo piano, ha veramente del sensazionale?

Mi riferisco alla conquista della vetta del Gasherbrum II compiuta da Simone Moro, il grandissimo alpinista bergamasco che, in compagnia di 2 compagni di scalata (il kazako Denis Urubko e l’americano Cory Richards), ha conquistato il suo tredicesimo ottomila scalandolo nel periodo invernale, che per il Gasherbrum II è una prima assoluta.

Una conquista compiuta in puro stile alpino ed in pieno inverno, il che significa non usufruire di bombole d’ossigeno ed incontrare temperature di 56 gradi sottozero e combattere contro vento, tempeste e slavine, come quella che stava per uccidere lui ed i suoi compagni sulla via del ritorno e dalla quale è sopravvissuto soltanto grazie alla sua freddezza ed esperienza.

La spedizione di Simone Moro era partita dall’Italia il 27 dicembre del 2010 per tentare questa impresa d’altri tempi, come si suol dire quando si vuole far notare l’epicità di una azione.

Simone Moro è un vero e proprio mito dell’alpinismo di oggi: tantissime le imprese da lui realizzate, tanti i 6000, 7000 ed 8000 conquistati, ma a me piace ricordare la Medaglia d’Oro al Valor Civile ricevuta nel 2001 quando abbandonò una scalata (tra l’altro quasi conclusa) a circa 8000 metri di quota per andare in soccorso di un alpinista inglese riuscendo, a rischio della propria vita, a salvargli la vita.

Sono queste azioni a rendere ancor più splendenti le imprese compiute in montagna da questo ragazzo laureato con 110 e lode in Scienze Motorie e padrone di ben 5 lingue.

Un grandissimo complimenti a Simone e soprattutto un grazie, perchè con le sue imprese permette a tutti noi di sognare ad occhi aperti un qualcosa che non potremo mai compiere e perchè fa amare ancor di più la montagna.

Brao Simù!

Tanta FoppaPedretti nell’oro europeo della nazionale femminile di pallavolo

team.jpgLa nazionale femminile di pallavolo ha conquistato domenica sera in Turchia per la seconda volta il titolo Europeo battendo in finale la nazionale olandese con un secco 3-0, bissando il successo di 2 anni fa in Lussemburgo quando in finale aveva battuto la nazionale della Serbia.

Otto partite ed otto vittorie, 2 soli set concessi contro 24 vinti: una marcia trionfale che noi bergamaschi sentiamo particolarmente nostra perchè nella nazionale vincente ci sono ben 8 giocatrici della FoppaPedretti Bergamo, tanto che la nazionale femminile è stata da molti ribattezzata ItalFoppa!

I loro nomi ed il loro ruolo : Valentina Arrighetti (centrale), Lucia Bosetti (schiacciatrice), Antonella Del Core (Schiacciatrice), la mitica Eleonora Lo Bianco (Alzatrice) più di 400 presenze in nazionale, e poi ancora Enrica Merlo (Libero), Serena Ortolani (Opposto), per finire la grandissima Francesca Piccinini (Schiacciatrice) per lei quasi 400 presenze in maglia azzurra.

Una bella pattuglia che comprende sia chi ha giocato di più sia chi ha giocato meno, ma tutte hanno dato sempre il massimo quando sono state chiamate in causa da mister Massimo Barbolini.

Perchè scrivo questo post?
Perchè i quotidiani, le tivu, i mass-media in generale sono sempre ricchi di programmi e dibattiti sul calcio, anche quello si tratta di bassa qualità e di partite poco importanti, mentre per un torneo importante come l’Europeo femminile di pallavolo no, gli spazi sono ristretti e addirittura la finale viene “tagliata” per trasmettere il TG della sera.picci.jpg

Ebbene, questo sport (come tanti altri sport considerati “minori“) si merita molto più spazio perchè è uno sport bellissimo, sano, ricco di emozioni, di spettacolo, di giocate di altissima qualità e quindi mi sembra giusto dare sul blog il giusto riconoscimento alle nostre atlete, con un’occhio di riguardo per le 8 “bergamasche”.

Con l’augurio che per la FoppaPedretti questo trionfo sia di buon auspicio per il campionato 2009-10 e per l’avventura in Europa.

 

(foto prese da http://www.scommesse-sportive.com/wp-content/uploads/images/scommesse-campionati-europei-femminili-pallavolojpg_20.jpg

http://www.sponsorizzati.it/images/d5b05ae3aam.win3.jpg-350×259.jpg)