La crisi taglia anche il prestito interbibliotecario?

camion.jpgChi ama i libri e frequenta, magari anche non assiduamente e regolarmente, le biblioteche di Bergamo e provincia conosce il servizio di prestito interbibliotecario provinciale.

Attivo nelle biblioteche della provincia, il servizio permette agli utenti registrati di poter prenotare da casa un libro, un manuale, una guida che non hanno trovato all’interno dell’offerta della propria biblioteca di riferimento o che non era al momento disponibile perchè già in prestito.

Un servizio molto apprezzato come si può facilmente capire perchè permette all’utente di avere a propria disposizione una biblioteca virtualmente quasi infinita, con tutte le novità più recenti ed anche i libri più difficili da cercare sempre (o quasi) a propria disposizione.

Purtroppo la crisi economica con i relativi tagli stanno mettendo a rischio anche questo apprezzatissimo servizio.
Servizio che, tutto sommato, non dovrebbe nemmeno comportare spesi ingenti se non quelle della benzina delle vetture che spostano i libri tra le varie biblioteche aderenti al servizio.

A Bergamo questo servizio collega i 5 sistemi intercomunali di tutta la provincia al sistema urbano della città permettendo così di avere un’unica libreria bergamasca dotata di migliaia e migliaia di libri pronti a raggiungere i loro lettori.

Un servizio utilissimo soprattutto per quelle piccole comunità che o non hanno una loro biblioteca comunale, oppure se ce l’hanno non possono permettersi di avere un numero fornito di libri e soprattutto le ultime novità letterarie.

I dati dicono che nel 2011 sono stati oltre 217 mila i lettori registrati che hanno usufruito di questo servizio, per un prestito complessivo di oltre 2 milioni di libri.
Oltre 400 mila i libri che si sono spostati da una biblioteca all’altra.

La speranza naturalmente è quella che almeno questo servizio non venga toccato perchè si andrebbe ad eliminare una eccellenza apprezzatissima ed utilissima da migliaia di bergamaschi.

Anche perchè, alla luce di tutte le sconcezze causate dalla classe politica di ogni livello, per una volta tanto sarebbe auspicabile che a pagare fossero loro e non sempre noi normali cittadini.

Biblofestival, eventi per bambini e famiglie

141806_517651_f14_9413916_medium.jpgIl via è avvenuto lo scorso venerdì 25 maggio ma fino a domenica 10 giugno c’è sempre tempo per partecipare ad uno dei bellissimi appuntamenti di Biblofestival, il festival dei libri e delle biblioteche a cui hanno aderito diversi comuni della provincia di Bergamo.

L’edizione 2012 è ancora organizzata dal Sistema Bibliotecario dell’Area di Dalmine ed ha in programma incontri con autori, giochi di gruppo, narrazioni, teatro di strada, spettacoli, installazioni, letture.

Sono ben 18 i comuni aderenti: Arcene, Azzano San Paolo, Boltiere, Brembate, Comun Nuovo, Curno, Dalmine, Lallio, Levate, Mozzo, Osio Sopra, Osio Sotto, Paladina, Spirano, Stezzano, Urgnano, Verdellino, Verdello.

Biblofestival è naturalmente pensato per i bambini ma anche per le loro famiglie; i diversi eventi vogliono unire proprio le famiglie attorno ad una attività che li renda partecipi insieme ed anche aiutare i bambini a socializzare in ambienti stimolanti e attivi.

Gli eventi sono davvero tanti, ricchi, divertenti e attraenti per i bambini, l’elenco completo lo potete trovare anche sul sito di Bambini a Bergamo.

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2010/05/141806_517651_f14_9413916_medium.jpg)

Ritorna la Fiera dei Librai

libri.jpgTorna attesissima come sempre la oramai tradizionale Fiera dei Librai (fino a 2 anni fa era denominata la Fiera del Libro), appuntamento immancabile per migliaia di amanti del buon vecchio caro libro.

L’appuntamento con la fiera è dal 20 aprile all’1 maggio 2012 sull’oramai altrettanto tradizionale scenario del Sentierone di Bergamo, dove la 53esima edizione avrà vita.

A disposizione dei visitatori della fiera ci sarà una mole portentosa di libri: si parla di qualcosa come oltre 50 mila titoli divisi tra romanzi, saggi, volumi per ragazzi, libri tematici, manuali, ecc…
Di tutto e di più per chi il libro lo ama ancora, per chi nonostante l’avanzare impietoso e naturale della tecnologia e dell’eBook trova ancora eccitante e romantico aprire il vecchio, classico libro e leggerlo ovunque si trovi, dalla poltrona di casa a quella del treno, dall’aereo al tram.

Diversi saranno anche gli incontri con gli autori, anche questa una pratica tradizionale e seguitissima della Fiera dei Librai.

Il motteo dell’edizione 2012 sarà Liberi di scegliere: massima libertà ai visitatori di navigare letteralmente tra le decine di migliaia di libri, libricini e libroni presenti negli stand della fiera e scegliere il titolo che più attira.  A volte si arriva già sicuri di cosa acquistare ma spesso accade anche di ritrovarsi letteralmente inghiottiti da un vortice che si lega a sensazioni, emozioni, che magari arrivano dalla mole del libro, dalla sua introduzione, dal disegno di copertina.

Ecco perchè maneggiare libri da ancora quel senso di poesia che spesso si perde oggigiorno nel viavai della nostra stressante vita: maneggiare un libro è inseguire una avventura, una emozione, tuffarsi in un mondo che è “altro” da tutto quello che ci circonda nel reale.

La fiera assume poi quest’anno una valenza ancora più forte se pensiamo che quest’anno Bergamo si è candidata a Capitale Europea della cultura.

Passiamo all’aspetto pratico: la Fiera dei Librai quest’anno sarà divisa in 5 aree tematiche: bambini e ragazzi, best seller e narrativa, editoria locale, manualistica, saggistica.

Per i bimbi è stato realizzato un apposito Spazio Bimbi dove i bambini potranno leggere, giocare e partecipare ad uno dei numerosi laboratori organizzati sulla lettura, la scienza, la giocoleria.
Vi sarà anche una gradita sorpresa: il laboratorio interattivo dedicato all’alimentazione “i.lab alimentazione: dentro il cibo“, direttamente dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnicologia Leonardo da Vinci di Milano, in collaborazione con la mostra “Buon Appetito. L’alimentazione in tutti i sensi“.

La Fiera dei librai sarà anche l’occasione per eventi quali la presentazione alle scuole della X edizione di BergamoScienza 2012 (appuntamento per il 24 aprile alle ore 15:30), per la Premiazione della XXVIII edizione del Premio Narrativa Bergamo (28 aprile ore 17:00), e per la premiazione della sempre divertente “Caccia al Libro” (28 aprile alle ore 20:00).

Per ulteriori informazioni e per consultare tutti gli appuntamenti consiglio di visionare il calendario aggiornato disponibile sul sito di Confesercenti.

Bookcrossing, una giornata dedicata a questo progetto

bookcrossing.jpgBookcrossing: un termine inglese sconosciuto a tanti, ma adorato dagli amanti dei libri e della lettura.

Bookcrossing significa lasciare un libro in un luogo dove si sa che verrà raccolto da un lettore che non si conosce, il quale lo leggerà e a sua volta lascerà nuovamente il libro in un altro posto, dove un altro lettore lo raccoglierà per leggerlo, e così via teoricamente fino all’infinito.

Anche a Bergamo è possibile scovare qualche posto dedicato al bookcrossing, in passato ne abbiamo già parlato in questo spazio.

La notizia è che venerdì 25 marzo è la giornata dedicata al bookcrossing nel nostro paese, quindi anche nella nostra città.

L’iniziativa fa parte del progetto “Leggere, leggere, leggere” partito lo scorso anno, e portato avanti tramite il sito web dell’iniziativa.

Una buona occasione per “abbandonare” un nostro libro in mani sconosciute, sperando che il lettore misterioso apprezzi il gesto e lo compia quindi a sua volta, agendo così da “moltiplicatore” del bookcrossing.

Io ci provo!

 

 

 

(foto presa da http://www.sanremobuonenotizie.it/images/stories/scuola/amicolibro/bookcrossing.jpg)

Il Premio Nazionale di Narrativa Bergamo cerca giovani giurati

Il sottoscritto è fuori età ma se a voi piace leggere e avete non più di 25 anni allora potete provare ad entrare a far parte della giuria dei giovani giurati del Premio Nazionale di Narrativa Bergamo.

L’edizione della manifestazione è giunta alla sua XXVII edizione e come ogni anno rende noto che è possibile fare domanda per diventare membro integrante della giuria.
Come già scritto, il requisito attinente all’età chiede di non avere più di 25 anni, e se da questo lato siete OK allora è fondamentale amare la lettura, perchè far parte della giuria significa, sotto l’aspetto pratico, dover leggere i 5 libri finalisti del concorso di narrativa.

Per candidarsi si può utilizzare internet collegandosi al sito www.giovani.bg.it e scaricare i moduli di iscrizione, oppure recarsi di persona allo sportello Informagiovani del Comune di Bergamo, spazio Polaresco.
Se si preferisce il fax, il numero è 035-399608, l’email è mbaronchelli@comune.bg.it

La scadenza per le iscrizioni è fissata al giorno 15 gennaio 2011 quindi… bisogna affrettarsi se non si vuol restare fuori da questa bellissima esperienza, sicuramente molto utile e formativa.

 

Nati per Leggere nella Giornata mondiale per la prevenzione dell’abuso sull’infanzia

natiperleggere.jpgVenerdì 19 novembre è la Giornata mondiale per la prevenzione dell’abuso sull’infanzia, una giornata che porta con sè un significato non irrilevante se pensiamo a quanti milioni di bambino subiscono violenze ed abusi di ogni genere, psicologiche, fisiche e sessuali, in ogni parte del mondo.

La stima dell’ONU arriva addirittura a parlare di 1 miliardo di bambini vittime di abusi e violenze varie, un numero da capogiro. Da tragedia.

Una giornata importante quella del 19 novembre, e per darle ancor più rilevanza verranno coinvolti proprio loro, i bambini.
Il tutto grazie al progetto nazionale di promozione alla lettura che si chiama Nati Per Leggere, e che da diversi anni coinvolge decine di biblioteche anche sul nostro territorio.

Il 19 novembre alle ore 11:00 infatti le lezioni delle scuole, asili e nidi aderenti alla iniziativa verranno sospese per lasciar spazio alla lettura promossa dal progetto Nati Per Leggere.
Questa particolare data è stata scelta proprio per non far passare inosservata questa giornata, per darle ancora più senso, perchè i primi ad esserne coinvolti devono essere proprio loro, i bambini, i più indifesi.

Nati Per Leggere è un progetto che solo nella nostra città e provincia vede in campo ben 150 appuntamenti in diverse biblioteche, nell’arco del mese di novembre.
Un progetto bellissimo, a mio avviso, perchè far amare la lettura ad un bambino significa stimolarlo ad amare la vita stessa.

 

(foto presa da http://www.piemonteonline.info/public/upload/Foto_Nati_per_Leggere.jpg)

Bookcrossing in città alta al GombitHotel

gombito.jpgDa grande divoratori di libri che sono ed amante di città alta, non posso che accogliere positivamente la notizia che miscela alla grande queste 2 mie passioni: la casa editrice Lietocolle ha messo a disposizione di GombitHotel ben 40 libri di poesie in varie lingue affinchè questi vengano introdotti nel progetto di bookcrossing.

Il bookcrossing è un progetto che mira alla condivisione di libri tra i propri iscritti ed al “tracciamento” del percorso che un libro compie per il mondo, poichè il libro viene registrato sul sito e poi messo a disposizione dei lettori, i quali lo preleveranno e dopo averlo letto lo lasceranno in una località dove il libro potrà essere preso da un’altro lettore che segnalerà dove si trova, e così via in un movimento infinito che può teoricamente portare un libro a girare in lungo ed in largo per il mondo intero.

Una collaborazione quindi molto interessante, che apporta un tocco di particolarità alla struttura alberghiera di Bergamo Alta, un bell’hotel ricavato di fianco alla bellissima Torre del Gombito e che ha come caratteristica distintiva l’avere camere diverse una dall’altra.
Così come diversi uno dall’altro sono i 40 libricini messi a disposizione dalla casa editrice Lietocolle.

Il GombitHotel diventa anche la seconda BookCrossing Zone locale, dopo il Caffè Letterario di Via San Bernardino.

 

(foto presa da http://www.settemuse.it/viaggi_italia_lombardia/foto_bergamo/bergamo_citta/bergamo_gombito.jpg)

Camminata Nerazzurra e BibloFestival, ce n’è per ogni gusto

camminata.JPGIl “parto” della quarta edizione della Camminata Nerazzurra quest’anno è stato un pò travagliato, in linea con il campionato della Dea: prevista nel mese di maggio, è stata successivamente spostata a Mercoledì 2 giugno causa maltempo.

Organizzata dal Club Amici dell’Atalanta e da Azzurro Events, la marcia non competitiva anche quest’anno si preannuncia un successone, con una marea di gente che invaderà la città colorandola dei colori dell’Atalanta.

L’apertura della 2 giorni nerazzurra è avvenuta martedì 1 giugno, con l’inaugurazione del Villaggio Nerazzurro sul Sentierone, in città, ma sicuramente il clou è la camminata che prende avvio mercoledì alle ore 8:45 (nemmeno tanto presto!).
Le iscrizioni hanno superato la barriera dei 7000 e, complice il beltempo, c’è da scommettere che all’ultimo momento giungeranno altre persone ad iscriversi ad uno dei 3 percorsi disponibili: 6, 10 e 17 chilometri.

All’iscrizione, che costa soltanto 4 Euro, si riceverà la maglia nerazzurra con la quale si sfilerà poi per le vie  cittadine, sul percorso più adatto alle proprie possibilità fisiche, mentre all’arrivo si riceverà una borsa con alcuni generi di conforto e gadgets degli sponsor.

Una iniziativa ideale per associare all’amore per la Dea quello per la nostra città e per l’attività fisica, che male non fa!

Se invece la giornata del 2 giugno la si vuole passare divertendosi con i propri bambini allora il consiglio è quello di visitare uno dei laboratori biblofestival.jpgdi Biblofestival, il festival legato alla promozione del libro giunto alla sua nona edizione e che mercoledì 2 giugno farà tappa in quel di Verdello, nel parco della Villa Comunale di via Cavour 23.

Il programma prevede diverse iniziative nel pomeriggio, dalle 14:30 in poi, se volete dare un’occhio al programma della giornata e anche a quello delle giornate successive – BibloFestival continua fino a domenica 13 giugno – allora provate a visitare il portale dei Bambini a Bergamo.

Buon Ponte del 2 giugno a tutti!

 

(foto prese da http://www.bergamonews.it/immagini_articoli/200905/IMG_8943.JPG e http://www.bambiniabergamo.it/in-piazza/527-biblofestival-2010)

La fiera del Mobile e Mauro Corona, 2 appuntamenti imperdibili

salone.jpg83 espositori dislocati su di una superficie di 13.000 metri quadrati in 400 stand: sono questi i numeri con i quali si presenta il salone del mobile, evento molto importante a livello locale e nazionale giunto alla settima edizione.

La crisi economica ha colpito molto duramente questo settore, fortemente legato a quello edile, ed il salone del mobile è un tentativo per gli operatori del settore di risollevarsi e ripartire, di dimostrare come in questo settore vi sia ancora tanta vitalità, tanta inventiva, tanta voglia di guardare avanti con fiducia e non mollare di fronte alla crisi di vendite.

Il Salone del mobile del complemento d’arredo si terrà presso la Fiera Promoberg in 2 fasi: dal 13 al 16 novembre e dal 19 al 22 novembre

Il salone si rivolge ad operatori del settore, ad appassionati, a curiosi, a chi vuole passare qualche ora visitando stand ricchi di tante novità tecnologiche e non solo.

Gli orari: nei giorni feriali dalle 18 alle 21 mentre nel week-end l’apertura andrà dalle 10:30 alle 21:00, per un costo d’ingresso di 5 euro, ridotto a 3 euro, gratis sotto i 12 anni d’età.

Da riportare anche l’evento in programma sabato 14 novembre presso il teatro dell’oratorio di S. Caterina: l’incontro col mitico alpinista-scrittore Mauro Corona.corona.jpg
Chi ha letto qualcuno dei suoi libri conoscerà lo stile unico dell’alpinista di Erto, uno stile ricco di calore, di amore per la natura e le sue montagne, un modo di scrivere appassionato e concreto, insomma un vero Artista, uno di quei pochi con la A maiuscola.

Mauro Corona sarà a Bergamo per presentare il suo nuovo libro “Il canto delle manére“.

L’appuntamento é organizzato dall’associazione Soffia nel Vento in collaborazione con Cai e Spazio Autismo: un’appuntamento da NON PERDERE!!!

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2007/11/Salone_Mobile01_medium.jpg

http://www.sciretti.it/uploaded_images/mauro-729143.jpg)