Eco Cafè: il giornale incontra i suoi lettori al bar

giornale+al+bar.jpgMi piace segnalare l’iniziative dell’Eco di Bergamo, il quotidiano locale più famoso e “storico”, chiamata L’Eco Cafè.

Si tratta essenzialmente di un viaggio che l’Eco di Bergamo compierà in alcuni locali della nostra provincia per incontrare i propri lettori e con essi condividere pareri, opinioni, raccogliere informazioni e critiche, consigli e apprezzamenti.

Una bella occasione per scendere in strada nel vero senso della parola e toccare con mano le realtà locali per capire come la gente vede il quotidiano oggi, nell’era di internet e degli smartphones.

Gli appuntamenti sono tanti e coprono un pò tutta la provincia bergamasca: si comincia con Gandino il 29 giugno, in occasione della locale tradizione della Corsa delle uova per salire poi più in valle fino a Castione, il 30 giugno, in occasione della chiusura dei Campionati europei di tiro con l’arco.

E poi via per altri paesi come Pagazzano (dal 13 al 15 luglio), Calusco (21 luglio), Sarnico e Lovere e poi ancora Trescore e Romano.
Dalle valli alla bassa, dal lago al confine col milanese; un giro della bergamasca di una iniziativa sicuramente apprezzabile e che a mio avviso porterà risultati sia nei lettori per quel che riguarda la percezione di come viene confezionata una notizia, sia nei giornalisti dell’Eco per quel che riguarda l’approccio alle notizie del loro quotidiano,

Lascio un link al volantino dell’iniziativa.

Ritorna la Fiera dei Librai

libri.jpgTorna attesissima come sempre la oramai tradizionale Fiera dei Librai (fino a 2 anni fa era denominata la Fiera del Libro), appuntamento immancabile per migliaia di amanti del buon vecchio caro libro.

L’appuntamento con la fiera è dal 20 aprile all’1 maggio 2012 sull’oramai altrettanto tradizionale scenario del Sentierone di Bergamo, dove la 53esima edizione avrà vita.

A disposizione dei visitatori della fiera ci sarà una mole portentosa di libri: si parla di qualcosa come oltre 50 mila titoli divisi tra romanzi, saggi, volumi per ragazzi, libri tematici, manuali, ecc…
Di tutto e di più per chi il libro lo ama ancora, per chi nonostante l’avanzare impietoso e naturale della tecnologia e dell’eBook trova ancora eccitante e romantico aprire il vecchio, classico libro e leggerlo ovunque si trovi, dalla poltrona di casa a quella del treno, dall’aereo al tram.

Diversi saranno anche gli incontri con gli autori, anche questa una pratica tradizionale e seguitissima della Fiera dei Librai.

Il motteo dell’edizione 2012 sarà Liberi di scegliere: massima libertà ai visitatori di navigare letteralmente tra le decine di migliaia di libri, libricini e libroni presenti negli stand della fiera e scegliere il titolo che più attira.  A volte si arriva già sicuri di cosa acquistare ma spesso accade anche di ritrovarsi letteralmente inghiottiti da un vortice che si lega a sensazioni, emozioni, che magari arrivano dalla mole del libro, dalla sua introduzione, dal disegno di copertina.

Ecco perchè maneggiare libri da ancora quel senso di poesia che spesso si perde oggigiorno nel viavai della nostra stressante vita: maneggiare un libro è inseguire una avventura, una emozione, tuffarsi in un mondo che è “altro” da tutto quello che ci circonda nel reale.

La fiera assume poi quest’anno una valenza ancora più forte se pensiamo che quest’anno Bergamo si è candidata a Capitale Europea della cultura.

Passiamo all’aspetto pratico: la Fiera dei Librai quest’anno sarà divisa in 5 aree tematiche: bambini e ragazzi, best seller e narrativa, editoria locale, manualistica, saggistica.

Per i bimbi è stato realizzato un apposito Spazio Bimbi dove i bambini potranno leggere, giocare e partecipare ad uno dei numerosi laboratori organizzati sulla lettura, la scienza, la giocoleria.
Vi sarà anche una gradita sorpresa: il laboratorio interattivo dedicato all’alimentazione “i.lab alimentazione: dentro il cibo“, direttamente dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnicologia Leonardo da Vinci di Milano, in collaborazione con la mostra “Buon Appetito. L’alimentazione in tutti i sensi“.

La Fiera dei librai sarà anche l’occasione per eventi quali la presentazione alle scuole della X edizione di BergamoScienza 2012 (appuntamento per il 24 aprile alle ore 15:30), per la Premiazione della XXVIII edizione del Premio Narrativa Bergamo (28 aprile ore 17:00), e per la premiazione della sempre divertente “Caccia al Libro” (28 aprile alle ore 20:00).

Per ulteriori informazioni e per consultare tutti gli appuntamenti consiglio di visionare il calendario aggiornato disponibile sul sito di Confesercenti.

Bookcrossing, una giornata dedicata a questo progetto

bookcrossing.jpgBookcrossing: un termine inglese sconosciuto a tanti, ma adorato dagli amanti dei libri e della lettura.

Bookcrossing significa lasciare un libro in un luogo dove si sa che verrà raccolto da un lettore che non si conosce, il quale lo leggerà e a sua volta lascerà nuovamente il libro in un altro posto, dove un altro lettore lo raccoglierà per leggerlo, e così via teoricamente fino all’infinito.

Anche a Bergamo è possibile scovare qualche posto dedicato al bookcrossing, in passato ne abbiamo già parlato in questo spazio.

La notizia è che venerdì 25 marzo è la giornata dedicata al bookcrossing nel nostro paese, quindi anche nella nostra città.

L’iniziativa fa parte del progetto “Leggere, leggere, leggere” partito lo scorso anno, e portato avanti tramite il sito web dell’iniziativa.

Una buona occasione per “abbandonare” un nostro libro in mani sconosciute, sperando che il lettore misterioso apprezzi il gesto e lo compia quindi a sua volta, agendo così da “moltiplicatore” del bookcrossing.

Io ci provo!

 

 

 

(foto presa da http://www.sanremobuonenotizie.it/images/stories/scuola/amicolibro/bookcrossing.jpg)