La buona cucina sale in vetta, mangiar bene nei rifugi delle Orobie

235982_654281_rifugi_e_s_11785628_medium.jpgL’iniziativa   La buona cucina sale in vetta   vede protagonisti diversi rifugi delle nostre bellissime montagne con appuntamenti che mirano a valorizzare e far conoscere le tante ed ottime tipicità alimentari della tradizione gastronomica bergamasca.

L’iniziativa è in corso già da qualche settimana e continua anche nei mesi di agosto e settembre.
Ogni sabato nei rifugi delle Orobie aderenti all’iniziativa sarà possibile scoprire i sapori e le tradizioni della nostra stupenda gastronomia bergamasca.
E farlo in montagna assume un gusto unico, particolare, proprio perchè spesso i prodotti da degustare arrivano proprio da lì, dalla montagna.
Potersi sedere a tavola ed assaporare un ottimo piatto dopo aver scarpinato per sentieri e boschi… beh, da una soddisfazione tutta particolare!

Il menù di queste prelibate cene è composto da antipasti, primi, secondi, dolce, caffè e un quarto di vino a € 25. Chi vuole può anche prenotare il pernottamente al rifugio, con un costo aggiuntivo.

Di seguito il programma dei prossimi appuntamenti di La buona cucina sale in vetta:

18 AGOSTO
RIFUGIO TAGLIAFERRI

25 AGOSTO
RIFUGIO BARBELLINO
RIFUGIO CALVI

1 SETTEMBRE
RIFUGIO GRASSI
RIFUGIO LAGHI GEMELLI

8 SETTEMBRE
BAITA CARDETO
RIFUGIO VALLE DEL DRAGO

CamminaOrobie: in cammino verso 13 rifugi

laghigemelli66.jpgVi piace camminare in montagna?
Allora l’evento imperdibile è quello di domenica 8 luglio, quando si terrà la CamminaOrobie.

Si tratta di una camminata “comune” verso 13 rifugi orobici che si tiene in occasione del X anniversario dell’anno internazionale delle montagne (2002-2012).

Tanti appassionati della montagna in quella data si incammineranno avendo come meta uno dei 13 rifugi partecipanti a questo bellissimo e suggestivo progetto.
Una catena virtualmente unita lungo l’arco delle nostre bellissime prealpi orobiche, a formare un anello che unisce migliaia di appassionati.

Questi i rifugi che aderiscono all’iniziativa: Benigni, Gherardi, Fratelli Longo, Alpe Corte, Laghi Gemelli, Fratelli Calvi, Baroni, Coca, Curò, Albani, Rino Olmo, Tagliaferri e Magnolini.

Il programma di massima prevede che in ciascuno dei rifugi aderenti a CamminaOrobie la cerimonia celebrativa si tenga alle 11:30, momento in cui tutti e 13 i rifugi saranno formeranno virtualmente un unico rifugio, un’unica piazza che raccoglierà tutti i partecipanti.

CamminaOrobie è una iniziativa patrocinata dal Consiglio Regionale della Lombardia.

Spettacolo in quota con l’Orobie Skyraid

skyraid.jpgDomenica 4 luglio prestigioso appuntamento per gli amante dello skyrunning, la corsa in montagna: si terrà infatti l’Orobie Skyraid, la competizione di skyrunning che ogni anno acquista sempre più valore e prestigio nazionale ed internazionale e che anche quest’anno promette grandi emozioni e spettacolari duelli in quota.

La corsa si terrà lungo il percorso delle Orobie, un percorso che tocca diversi rifugi in quota e che da sempre attira migliaia di appassionati ogni anno per delle bellissime passeggiate, ma che nel caso dell’Orobie Skyraid si svolgerà invece di corsa, in una gara a stafetta divisa in 3 diverse frazioni.

La prima frazione di gara viene denominata “SkyMarathon” perchè è un percorso di circa  42 chilometri, come la maratona classica, che ha come partenza Valcanale e tocca quindi – lungo il sentiero delle Orobie – i rifugi dell’Alpe Corte, dei Laghi Gemelli, dei Fratelli Calvi, dello spettacolare Brunone con arrivo al Rifugio Coca.
La seconda frazione si chiama “SkyRace” e dal Coca si snoda verso il Rifugio Curò per concludersi al rifugio Albani, per un totale di circa 30 chilometri.

Terza ed ultima frazione quella denominata “SkyClimbing”, il tratto più tecnico con passaggio per il Monte Visolo e traguardo al Passo della Presolana.

Quest’anno una piccola noia sembra destinata a far cambiare leggermente il percorso originale: la neve caduta nelle ultime settimane in quota rende infatti non sicuri al 100% alcuni tratti ed in particolare quello tra il rifugio Brunone ed il rifugio Coca.
Si pensa quindi di percorrere il sentiero che sta in quota bassa, che comunque non cambierà la lunghezza e la bellezza del tracciato.

Prima di chiudere qualche numero: i chilometri totali del percorso sono 84, il percorso si snoda su un dislivello di ben 5.000 metri.

Un percorso spettacolare che sarà reso ancor più bello dalla fatica e dalla abnegazione dei partecipanti, ai quali va tutta la mia smisurata ammirazione!

 

(foto presa da http://www.discoveryalps.it/images/foto/corsa_montagna/orobie_sky_raid_2007/atleta_in_corsa_lungo_la_cresta.jpg/_full.jpg)