Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti a Bergamo

al-via-la-settimana-europea-per-la-riduzione-dei-rifiuti.jpgLa Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti è in programma dal 17 al 25 novembre a Bergamo città e l’appuntamento cade in un momento significativo per la nostra città.

Bergamo è sensibile alla tematica “green”, come piace a tanti definirla oggigiorno.
La nostra città è in prima linea nella riduzione dei rifiuti ed è una delle migliori città italiane a fare la raccolta differenziata dei rifiuti, soprattutto grazie a tanti comuni “ricicloni” della provincia che hanno performance da top 10 a livello nazionale.

Nella Settimana europea di riduzione dei rifiuti sono in programma tantissime iniziative volte a sensibilizzare e se possibile rafforzare l’inclinazione al riciclo ed alla differenziazione dei rifiuti nella nostra città.

Si va dalla distribuzione gratuita di sacchetti in tela da utilizzare in sostituzione del sacchetto in plastica alla distribuzione a prezzo agevolato – 12 euro – del composter presso la sede Aprica in via Moroni 337 (incluso nel prezzo un corso gratuito di compostaggio domestico), dalla distribuzione gratuita di un kit di prova di pannolini lavabili  Pagù  e accesso libero ai corsi dedicati al loro utilizzo fino allo sconto del 10% sul noleggio dei Tiralatte.

Interessante la collaborazione con il Triciclo Cooperativa Ruah: in questo caso a chi porterà oggetti come libri, vestiti ancora in stato decente, soprammobili ed altri oggetti vari, verrà consegnato un buono sconto del 20% spendibile nel settore vestiti o nel settore mobili presso la stessa Triciclo Cooperativa Ruah (scadenza del buono il 31 dicembre 2012).

Sempre in tema di libri, le biblioteche comunali Caversazzi e Tiraboschi avranno un loro mercatino chiamato La lunga vita dei libri.

Per quel che riguarda i bambini, sabato 17 e sabato 24 novembre presso il Paguro Blu si terranno le  Le giornate del baratto: i bambini potranno scambiare i propri giochi con altri presenti presso il Paguro o con quelli che altri bambini porteranno a loro volta, così da creare un circolo virtuoso di riuso di giochi ancora in stato decente, evitando l’usa-e-getta indiscriminato.
Un modo intelligente per sensibilizzare gli adulti di domani, i nostri bambini.

Una settimana piena, ricca di appuntamenti, iniziative, eventi, ma soprattutto un momento molto importante per sensibilizzare la gente alla filosofia del riuso, del riutilizzo, dell’evitare quella pratica dell’usa-e-getta che vede spesso finire nei bidoni della spazzatura oggetti che potrebbero condurre una vita ancora lunga.

Ulteriori informazioni le trovate sul sito del Comune di Bergamo nel volantino della Settimana dei Rifiuti.

(foto presa da http://www.terraemadre.com/wp-content/uploads/2010/11/al-via-la-settimana-europea-per-la-riduzione-dei-rifiuti.jpg)

Settimana per l’Energia, si studia la Smart City

thumbnail_526_treehouse.jpgLa Smart City è il tema portante della quarta edizione della  Settimana per l’Energia. Dal Green allo Smart: ieri, oggi, domani  che si terrà dal 5 all’11 novembre

L’organizzazione dell’evento è curato dall’Associazione Artigiani con Confidustria, Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, Ufficio Scolastico Lombardia e Università di Bergamo.

La città intelligente è quindi il tema che verrà dibattuto ed affrontato durante la settimana da ingegneri, dottori, studenti, comuni cittadini.
Quando si parla di Smart City gli ambiti sono diversi ed infatti verranno affrontati attraverso convegni, studi, workshop, laboratori: gli ambiti sono quelli dell’economia, della mobilità, dell’ambiente, delle persone, degli stili di vita e della cosiddetta governance.

Parlare di Smart City oggi, in una fase economica e sociale depressa come quella attuale, è tutt’altro che banale: significa guardare oltre, provare a pensare alla realizzazione di un ambito cittadino che sia più a misura di uomo ma soprattutto che ponga in primo piano la tecnologia al servizio dell’uomo e delle sue necessità, senza penalizzare l’ambiente e le realtà che vivono attorno alle grandi città.

Istituzioni pubbliche e aziende privati devono lavorare insieme per realizzare una città intelligente che valorizzi le eccellenze locali, sia in termini di risorse naturali del territorio sia in termini di eccellenze industriali e sociali.

La Settimana dell’Energia si svolgerà in diverse aree di Bergamo e sarà operativa anche in altre città lombarde come Varese, Como e Brescia.

Ulteriori informazioni sul programma e gli eventi sono disponibili sul sito ufficiale della Settimana per l’Energia.

Alla scoperta di Gromo nella Giornata delle bandiere arancione

immagini%5Ccontenuti%5Carticoli_27_000009_gromo_camper.jpgSarà il bellissimo borgo di Gromo a rappresentare Bergamo e la bergamasca durante la Giornata delle bandiere arancione, evento organizzato dall’Associazione dei Paesi Bandiera Arancione sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Ministro del Turismo e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Domenica 14 ottobre 2012 dalle ore 10:00 alle ore 14:30 si terranno infatti nel paese della Val Seriana diversi eventi aperti a tutti.

In particolare un percorso storico-artistico di grande interesse per questo borgo che dal 2008 è insignito della qualifica di Borgo Medievale e della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano: dal Castello Ginami al Palazzo Comunale, dal Museo delle Pergamene e sala delle Armi alla Chiesa di San Gregorio, da Castello Avogadro fino alla Chiesa Parrocchiale.

La visita guidata è a cura della locale Proloco ed il percorso offrirà l’opportunitò di scoprire un bellissimo borgo ai più ancora sconosciuto, ricco di elementi di interesse sia artistico che storico.
La storia di Gromo è ricca di avvenimenti importanti grazie soprattutto al ruolo che il paese ebbe nel passato per via delle sue miniere, le quali arricchirono alcune famiglie che fecero edificare costruzioni oggi ricche di storia e arte.

Durante la giornata si terranno anche visite guidate per i bambini dai 4 ai 14 anni e verrà loro offerta la possibilità di partecipare a laboratori didattici e letture, alla scoperta del vicino bosco.

La giornata sarà allietata anche da un mercatino che si snoderà lungo le vie del borgo di Gromo.

E poi non mancheranno le degustazioni dei prodotti tipici di Gromo e dintorni.
Insomma, l’ideale per una bella gita in valle alla scoperta di un pezzo di arte e storia delle nostre bellissime valli.

Seconda edizione del Tour delle Dimore Storiche di Bergamo

dimore.jpgE’ cominciato ieri, domenica 9 settembre 2012, il Tour delle Dimore Storiche di Bergamo, importante manifestazione culturale del nostro territorio.

Sono quattro le dimore storiche coinvolte nel progetto: Palazzo Moroni, Palazzo Terzi, Palazzo Agliardi e Villa Grismondi Finardi.

I visitatori potranno ammirare i saloni, le stanze, le opere d’arte, i giardini di queste 4 residenze durante la 4 domeniche del mese di settembre: già detto di ieri 9 settembre, le altre 3 giornate della manifestazione saranno le domeniche del 16, 23 e 30 settembre negli orari 10:30 – 12:30 e 14:30 – 18:30.

I 4 mercoledi del 12, 19, 26 settembre e 3 ottobre avranno invece luogo alcuni incontri con i designer che si racconteranno interagendo col pubblico all’interno dei saloni delle dimore da loro interpretate; ad intervistarli ci saranno il direttore della GAMeC, da Giacinto di Pietrantonio, e Stefano Raimondi.

Spazio anche ai bambini: quest’anno l’edizione di Dimoredesign ha pensato anche a loro organizzando alcuni laboratori – grazie alla regia di DOREMILAB – all’interno delle 4 dimore che ospiteranno le giornate della manifestazione.

Un programma ricco di eventi, per informazioni visitare il sito ufficiale della manifestazione.

Notte sotto le stelle sul lago di Endine

shootingstar.jpgComincia mercoledì 8 e si protrae fino a domenica 12 agosto Notte sotto le stelle, festival internazionale di musica, teatro e altro ancora che si tiene nella splendida cornice del Lago di Endine.

Nato come manifestazione musicale, nel corso del tempo il festival si è allargato anche ad altre forme d’arte come il teatro, ed il programma di quest’anno ne è la dimostrazione pratica.

Tema portante dell’edizione è Back to beginning, ovvero il ritorno alle origini: in tempo di crisi è sentita più che mai la necessità dell’uomo di vivere di ciò che è veramente necessario e liberarsi di inutili zavorre.

Il festival è organizzato anche quest’anno dall’Associazione sotto le Stelle con il patrocinio del Comune di Spinone, della Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi, della Provincia di Bergamo e del Consiglio Regionale della Lombardia.

Oltre a spettacoli e concerti segnalo il bellissimo spettacolo pirotecnico che si terrà al centro del lago e che ogni anno attira tantissimi spettatori: i fuochi d’artificio sono uno spettacolo imperdibile di per sè, se poi pensate alla cornice fantastica nella quale vengono fatti… beh, il mix produce qualcosa di unico.

Non mancano i momenti anche per i più piccoli, come lo spettacolo  PP: Piccolo Principe  messo in scena da Teatro Caverna.

SITO WEB UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE
www.nottesottolestelle.it

Guardie forestali bergamasche in azione per liberare i Beagles

beagle.jpg?9d7bd4Sono intervenute anche alcune guardie forestali appartenenti al comando provinciale di Bergamo nell’operazione di sequestro di Green Hill, l’azienda bresciana di Montichiari divenuta nota nelle pagine di cronaca per il suo allevamento di cani di razza beagle destinati ai laboratori di vivisezione.

Sono stati ben 2.500 i cani beagle che sono stati “liberati” dai forestali e che prossimamente potranno essere affidati a chi ne farà domanda.
Bisognerà collegarsi sui siti o andare nelle sedi nazionali delle associazioni che sono intervenute in difesa di questi cani destinati ai laboratori di vivisezione: Coordinamento Fermare Green Hill, Occupy Green Hill, Comitato Montichiari contro Green Hill, Federazione Italiana Diritti Animali e Ambiente (Enpa, Leidaa, Lega nazionale difesa del cane, Oipa).

In procinto di essere adottati ci sono esemplari sia adulti che cuccioli, che al momento sono stati affidati alle associazioni con relativi costi a carico.
Facile immaginare che saranno tanti coloro i quali interverranno sia per supportare le associazioni nel sostenere questi costi che per proporsi come adottandi.

Quella legata a Green Hill è l’operazione più imponente mai vista in Italia di liberazione di animali destinati ai laboratori di vivisezione, operazione che ha avuto una grandissima eco sui mass-media nazionali e che ha avuto un lieto fine per le circa 2500 bestiole.

Scommetto che saranno tanti anche i bergamaschi che cercheranno di adottare uno di questi beagle!

Ritorna la Fiera dei Librai

libri.jpgTorna attesissima come sempre la oramai tradizionale Fiera dei Librai (fino a 2 anni fa era denominata la Fiera del Libro), appuntamento immancabile per migliaia di amanti del buon vecchio caro libro.

L’appuntamento con la fiera è dal 20 aprile all’1 maggio 2012 sull’oramai altrettanto tradizionale scenario del Sentierone di Bergamo, dove la 53esima edizione avrà vita.

A disposizione dei visitatori della fiera ci sarà una mole portentosa di libri: si parla di qualcosa come oltre 50 mila titoli divisi tra romanzi, saggi, volumi per ragazzi, libri tematici, manuali, ecc…
Di tutto e di più per chi il libro lo ama ancora, per chi nonostante l’avanzare impietoso e naturale della tecnologia e dell’eBook trova ancora eccitante e romantico aprire il vecchio, classico libro e leggerlo ovunque si trovi, dalla poltrona di casa a quella del treno, dall’aereo al tram.

Diversi saranno anche gli incontri con gli autori, anche questa una pratica tradizionale e seguitissima della Fiera dei Librai.

Il motteo dell’edizione 2012 sarà Liberi di scegliere: massima libertà ai visitatori di navigare letteralmente tra le decine di migliaia di libri, libricini e libroni presenti negli stand della fiera e scegliere il titolo che più attira.  A volte si arriva già sicuri di cosa acquistare ma spesso accade anche di ritrovarsi letteralmente inghiottiti da un vortice che si lega a sensazioni, emozioni, che magari arrivano dalla mole del libro, dalla sua introduzione, dal disegno di copertina.

Ecco perchè maneggiare libri da ancora quel senso di poesia che spesso si perde oggigiorno nel viavai della nostra stressante vita: maneggiare un libro è inseguire una avventura, una emozione, tuffarsi in un mondo che è “altro” da tutto quello che ci circonda nel reale.

La fiera assume poi quest’anno una valenza ancora più forte se pensiamo che quest’anno Bergamo si è candidata a Capitale Europea della cultura.

Passiamo all’aspetto pratico: la Fiera dei Librai quest’anno sarà divisa in 5 aree tematiche: bambini e ragazzi, best seller e narrativa, editoria locale, manualistica, saggistica.

Per i bimbi è stato realizzato un apposito Spazio Bimbi dove i bambini potranno leggere, giocare e partecipare ad uno dei numerosi laboratori organizzati sulla lettura, la scienza, la giocoleria.
Vi sarà anche una gradita sorpresa: il laboratorio interattivo dedicato all’alimentazione “i.lab alimentazione: dentro il cibo“, direttamente dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnicologia Leonardo da Vinci di Milano, in collaborazione con la mostra “Buon Appetito. L’alimentazione in tutti i sensi“.

La Fiera dei librai sarà anche l’occasione per eventi quali la presentazione alle scuole della X edizione di BergamoScienza 2012 (appuntamento per il 24 aprile alle ore 15:30), per la Premiazione della XXVIII edizione del Premio Narrativa Bergamo (28 aprile ore 17:00), e per la premiazione della sempre divertente “Caccia al Libro” (28 aprile alle ore 20:00).

Per ulteriori informazioni e per consultare tutti gli appuntamenti consiglio di visionare il calendario aggiornato disponibile sul sito di Confesercenti.

Lilliput Il Villaggio Creativo: la fiera dei bambini

image_previewAncora pochi giorni separano migliaia di bambini dall’arrivo di una delle più belle fiere a loro dedicata nell’intero arco dell’anno scolastico: sto parlando di Lilliput – Il Villaggio Creativo – la manifestazione progettata e gestita dall’Ente Fiera Promoberg presso i padiglioni della Fiera di Bergamo.

Lilliput Il Villaggio Creativo è una vera e propria festa lunga 4 giorni dedicata al mondo dei bambini d’età dai 3 ai 12 anni circa: giochi, sport, spettacoli teatrali, divertimento, laboratori didattici, laboratori ludici, momenti di incontro e riflessioni, approfondimenti culturali e formativi, questo e tanto altro ancora è Lilliput.

Attori veri e propri della manifestazione sono i bambibi: tutte le attività e tutti i momenti di Lilliput sono pensati e realizzati appositamente per loro da enti ed aziende che intervengono ad arricchire il tabellone dell’evento.

Si possono conoscere e praticare sport fin lì mai approcciati, conoscere realtà locali e di fuori provincia, sviluppare legami, stringere amicizie, sperimentare e soprattutto crescere attraverso il gioco.

Le attività sono suddivise essenzialmente in 4 macro-aree: area laboratoriale-didattica, ludico-sportiva, teatrale e ricreativa.

A Lilliput ci si può recare o con la propria classe, oppure con la propria famiglia. Quello che non deve mancare in entrambi i casi è la voglia di divertirsi e di conoscere.

Ulteriori informazioni si possono trovare sui seguenti siti internet:
www.promoberg.it
www.villaggiolilliput.it

Cioccolatiamo: un week-end dolcissimo

3420083607695_cioccolato.jpgUn week-end dolce, ma così dolce che di più proprio non si può: è il proposito che si pone l’evento Cioccolatiamo, che si terrà nel week-end del 19 e 20 novembre a Zogno.

Una 2 giorni dolcissima realizzata in collaborazione con l’associazione esercenti di Zogno Punto Amico per tutti gli amanti del cioccolato, e sono davvero tanti.

Le bancarelle che verranno allestite in questa dolcissima 2 giorni zognese saranno tutte incentrate attorno al dolce per antonomasia, inoltre non mancheranno altre iniziative che mirano a far conoscere l’arte sia di preparare che di gustare il cioccolato, in tantissime sue declinazioni.

Parlando di dolci non potevano mancare le iniziative per i più piccoli: verrà infatti allestito un gazebo per le dimostrazioni dell’arte pasticcera e un posto dedicato ai laboratori per i bambini: i più piccini potranno scolpire, disegnare, modellare il cioccolato come fosse pongo, e realizzare forme e sculture suggerite dalla loro fantasia, in un tripudio di divertimento e… dolcezza!

Appuntamento quindi a Zogno a partire da sabato 19 novembre alle ore 09:30, e… non esagerate!

Creattiva, la fiera delle arti manuali

175569_564654_100220_112_10234223_medium.jpgNel week-end del 7-9 ottobre torna a Bergamo Creattiva, la fiera “creativa” e “attiva” dedicata alle arti manuali che ogni anno macina numeri da record.
Nell’edizione primaverile del 2011 (sono 2 le edizioni annuali di Creattiva) i visitatori furono infatti ben 32.000, e questo week-end il record potrebbe benissimo essere ritoccato verso l’alto, visto il grande interesse che questa fiera continua a mietere.

Creattiva si terrà come sempre presso i padiglioni della fiera di Bergamo e offrirà spazi per circa 16.000 metri quadrati ad arti manuali quali il ricamo, i lavori di uncinetto e ago, le decorazioni (Natale non è poi così lontano…), la pittura, ecc…

Gli oltre 200 espositori coprono infatti praticamente tutte le arti dell’hobbystica e proprio questo è il punto di forza di Creattiva: chiunque ami creare con la propria fantasia o cercare spunti sempre diversi può in questi 3 giorni raccogliere un sacco di input utili da tradursi successivamente in creazioni uniche.

Non mancheranno i corsi, ce ne sono una marea: provate a dare una occhiata al programma e capirete di cosa sto parlando!

Creattiva si rivolge anche alle scuole, per le quale sono previsti diversi laboratori creativi pensati ed ideati per avvicinare i bambini all’arte della creazione manuale.
Creattiva apre dalle ore 9:30 alle ore 19:00 e l’ingresso è a pagamento.

Consiglio caldamente a tutti gli appassionati di visitate il sito ufficiale, dove reperire informazioni sempre nuove ed aggiornate quasi in tempo reale.

 

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2010/10/175569_564654_100220_112_10234223_medium.jpg)