Campionati Europei di Tiro con l’Arco in Presolana

campionati%20europei%20tiro%20con%20l%27arco%20-%20tiri%20di%20prova%20allo%20stadio%20piccola.jpgI Campionati Europei di Tiro con l’Arco 2012 si terranno dal 23 al 30 giugno nella bellissima cornice della Presolana.

Si tratta di una manifestazione di caratura internazionale a cadenza biennale che verrà a dare ancora maggior risalto e notorietà alla nostra bellissima terra, in questo caso alla Presolana.

Le gare vedranno coinvolte ben 16 nazione europee per un totale di oltre 1000 atleti di diverse categorie e diverse età: gli arcieri in gara infatti andranno dai 7 ai 70 anni!!!

Un evento di spessore e di grandissimo ritorno di immagine e di lavoro per tutta la Presolana: gli albergatori contano su un giro di circa 2000 persone tra atleti e accompagnatori al seguito, il che significa un ottimo numero di presenza e di ritorno economico per i paesi del comprensorio della Presolana.

Ma su tutto c’è la manifestazione sportiva che ci si augura possa svolgersi senza contrattempi e con grandissima soddisfazione per tutti i partecipanti, con l’augurio che altre gare simili possano tenersi di nuovo nella nostra provincia.

Magie al Borgo a Costa di Mezzate

AMBARADAN1.jpgNel week-end del 27-28-29 aprile torna Magie al Borgo, il Festival internazionale d’Arte di Strada che si tiene ogni anno nella magnifica cornice del paese di Costa di Mezzate.

Magie al Borgo è organizzato anche quest’anno dall’associazione Feste in Costa in collaborazione con il Comune di Costa di Mezzate e con il patrocinio della Regione Lombardia – Assessorato Culture, Identità e Autonomie, e con la Provincia di Bergamo – Assessorato alla Cultura

La manifestazione è uno stupendo festival dove si fondono e si intrecciano tantissime espressioni artistiche di strada, come il circo, la danza, le arti espressive nel loro significato più generico, il teatro di strada, e poi la musica e tanto altro ancora.

Vicoli, piazze, cortili, strade di Costa di Mezzate si trasformano per 3 giorni in luoghi realmente magici: il tempo sembra essersi fermato per ospitare arti spesso dimenticate o relegate ad un ruolo minore, volgare, popolare.
Invece queste sono le manifestazioni artistiche per eccellenza, quelle dove il talento emerge solo se c’è altrimenti… arrivederci e buonanotte ai suonatori!

Il festival Magie al Borgo dura ormai da un decennio ed è diventato un appuntamento di valenza internazionale, andando oltre i confini non solo bergamaschi ma anche italiani col suo richiamo agli artisti più eclettici in circolazione. In 3 giorni si esibiscono gruppi provenienti da tutto il mondo, 13 sono le compagnie con 54 artisti per 13 spettacoli per un totale di ben 44 repliche.

I visitatori di Magie al Borgo avranno a disposizione anche alcuni punti ristoro per degustare alcuni prodotti tipici della nostra buonissima cucina bergamasca.

Appuntamento quindi in quel di Costa di Mezzate, ci sarà sicuramente da divertirsi e di che lustrarsi gli occhi.

Week-end di Judo di alto livello a Bergamo

yokosankaku.gifQuanti di voi conoscono il Sankaku?
Sapete cos’è?

Nel week-end di sabato 5 e domenica 6 novembre il torneo internazionale Sankaku di judo animerà il vecchio PalaNorda di Bergamo: infatti ben 18 nazioni provenienti da diversi continenti si sfideranno in un torneo internazionale di altissimo livello e di grande valenza.

Gli atleti iscritti sono più di 1100, di cui quasi 1000 italiani, il che da solo una idea di quale importanza abbia questo torneo e quanti atleti di livello internazionale abbia attratto la nostra città.

Uno sforzo organizzativo e logistico non indifferente per la nostra città e per gli organizzatori del Sankaku, soprattutto una vetrina importante per la nostra città per sport da tanti definiti “minori” come questo ma nella sostanza primari, di grandissimo valore atletico, tecnico ed agonistico.

Una bella prova anche per il nostro tante volte vituperato PalaNorda, perchè accogliere così tanti atleti con le persone al loro seguito è un banco di prova non indifferente.

Sicuramente una bella occasione per avvicinare tanta gente, soprattutto i bambini, alle arti marziali, a quella “disciplina” che oggi sembra diventata – purtroppo – una parola fuori moda.