Irene Grandi in tour parte da Bergamo

irene-grandi.jpgPartirà dal Creberg Teatro di Bergamo il giorno venerdì 16 novembre alle ore 21:00 il tour che vede insieme Irene Grandi e Stefano Bollani.

Una coppia inedita per i più ma che in realtà nasconde un legame artistico in opera da circa 20 anni, che ultimamente si è poi trasformato in un disco.

Bollani e Grandi suonarono insieme nei primi anni ’90 del secolo scorso in un gruppo che si chiamava La Forma, poi ognuno prosegui per la propria strada e sicuramente la Grandi è quella dei 2 che ha avuto più successo e visibilità.

Una artista poliedrica la brava Irene, una che ha “usufruito” anche di un appoggio artistico non indifferente come quello di Vasco Rossi, uno che di rocker di valore se ne intende e che ha sempre stimato e quando possibile appoggiato l’artista fiorentina.

Adesso la Grandi ritorna alle origini suonando con l’amico degli esordi, delle prime esperienze musicali, presentando un Cd che è stato interamente composto e prodotto dai 2 artisti.

Sul palco il pubblico ammirerà la Grandi cantare e Bollani accompagnarla strumentalmente ed ai cori, spaziando anche nel vasto repertorio dell’artista fiorentina attraverso i suoi tantissimi successi.

Sicuramente un concerto diverso dal solito ed un evento che mette in primo piano Bergamo, scelta come sede per la partenza di questo interessante tour.

Torna con Francesco Renga la grande musica a Bergamo

renga_56376.jpgIo l’ho amato come vocalist dei Timoria, la band che ha accompagnato gli anni ruggenti della mia gioventù, segnandola con alcuni dei suoi migliori brani come Senza Vento e Sangue impazzito.
Poi la crisi con la band bresciana, soprattutto con il leader Omar Pedrini lo avevano spinto a lasciare il gruppo per cercare di realizzarsi in una forma solista, quella che forse meglio si addice ad un’animo come il suo.

Lasciare i Timoria era stata una grande scommessa ma gli anni a venire hanno poi confermato a tutti che la scommessa è stata vinta, e alla grande.
A parte il trionfo sanremese di qualche anno addietro, la grande vittoria di Francesco Renga (se non si era capito è di lui che stiamo parlando) è stata quella di saper passare con successo da un suono rock ad uno molto più dolce, levigato, che potesse comunque continuare a mettere in risalto la sua stupenda voce.

Giovedì Francesco Renga, il GRANDE Francesco Renga, sarà al Creberg Teatro di Bergamo in una delle tappe del suo “Orchestraevoce tour 2010“, tour che lo sta portando in diverse città d’Italia a presentare i brani del suo ultimo CD, quell’Orchestra e voce che è una rilettura in chiave moderna di diversi successi della musica italiana degli anni ’60.

I fortunati possessori dei biglietti potranno ammirare dal vivo la splendida voce di Renga, la sua grandissima capacità di saper tener la scena, maturata in centinaia di concerti live con i vecchi, cari Timoria.
La data bergamasca è andata sold out e la cosa non mi stupisce: vuoi la vicinanza con la sua città natale, Brescia, vuoi soprattutto il calore che Bergamo ha sempre dato ai Timoria prima e a Renga poi, vuoi il fatto che a Bergamo la musica d’autore non fa mai flop.

Sperando che magari il buon Renga decida di replicare presto questa data, magari in estate, all’aperto: non sarebbe male, eh!

 

(foto presa da http://www.ilquotidiano.it/userdata/immagini/foto/414/renga_56376.jpg)