Una leonessa nei campi bergamaschi

leonessa.jpgDavvero una leonessa si aggira nei campi della bassa bergamasca tra Romano di Lombardia e Covo?

Quando ho letto la notizia sul sito di Repubblica sono trasalito: ma che ci fa una leonessa libera di scorazzare nei campi bergamaschi? Leoni e leonesse non sono animali tipici della fauna locale, quindi verrebbe da pensare che il felino o è fuggito da uno zoo che si trova nei paraggi – magari nemmeno troppo nelle vicinanze – oppure è scappato o è stato liberato da qualche privato, per qualche motivo sconosciuto.

Certo concedersi una bella passaggiata nella zona che adesso è oggetto delle ricerche non potrebbe più essere una bella idea: imbattersi in un felino carnivoro, magari affamato e spaurito, come una leonessa non deve essere una bella esperienza per nessuno.

Personalmente non so se sperare che la storia si risolva in una bufala di fine estate o con il ritrovamento della bestia: trovarla vorrebbe dire che in un qualche modo l’animale è fuggito dal suo proprietario e questo non è sicuramente un bel segnale in termini di sicurezza. Ma non trovarla lascerebbe il dubbio in tanti per molto tempo, quindi… cosa è meglio?

Mi sembra di risentire la notizia di qualche settimana fa, quando sulle colline fiorentine alcune persone si imbatterono in una pantera, che però a tuttoggi non è ancora stata trovata.

Monitoriamo la situazione nei prossimi giorni e… auguriamoci che tutto si risolva in bene.

 

(foto presa da http://squit.ch/LEONI/Leonessa.jpg)