Festa Birra e Musica di Trescore Balneario 20esima edizione

320522_10150268841516610_266167746609_8079093_8235104_n.jpgGiovedì 23 agosto ritorna uno degli appuntamenti più belli ed irrinunciabili dell’estate bergamasca in musica: la 20esima Festa Birra e Musica di Trescore Balneario.

Per i pochi che ancora non la conoscessero, la festa della Birra e Musica di Trescore è un festival musicale ad ingresso rigorosamente gratuito e contemporaneamente una festa della birra, un festival cresciuto nel corso degli anni grazie al grande impegno dei tantissimi volontari che ogni anno si prestano gratuitamente per la buona riuscita della manifestazione.

Va anche sottolineato che il ricavato della festa verrà anche quest’anno dato in beneficenza, in particolare devoluto a realtà operanti localmente, O.N.G., cooperative sociali e missioni.

Come da tradizione la festa della Birra e Musica si terrà presso il Parco Le Stanze. E come da tradizione oltre alla buona birra ed al buon cibo non mancherà la musica, ma quella che piace tanto ai giovani e che “tira”.

Negli anni il palco di Trescore ha avuto la bravura e l’onore di ospitare artisti come i Negrita, i Negramaro, Piero Pelù, i bravissimi Elio e le Storie Tese, i Subsonica, il grande Francesco Renga, Caparezza, i Verdena, i riuniti Rats.

Il programma di quest’anno è sicuramente all’altezza della sua storia e della sua tradizione, di seguito gli artisti che animeranno le serate della festa:

23 agosto Eiffel 65
24 agosto The bastard sons of Dyoniso
25 agosto Anansi
26 agosto Marco Guazzone e Stag
27 agosto Planet Funk
28 agosto Dolcenera
29 agosto Shandon
30 agosto Area
31 agosto Folkstone
1 settembre 77 Bombay street
2 settembre Michael Jackson tribute

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet ufficiale.

Notte sotto le stelle sul lago di Endine

shootingstar.jpgComincia mercoledì 8 e si protrae fino a domenica 12 agosto Notte sotto le stelle, festival internazionale di musica, teatro e altro ancora che si tiene nella splendida cornice del Lago di Endine.

Nato come manifestazione musicale, nel corso del tempo il festival si è allargato anche ad altre forme d’arte come il teatro, ed il programma di quest’anno ne è la dimostrazione pratica.

Tema portante dell’edizione è Back to beginning, ovvero il ritorno alle origini: in tempo di crisi è sentita più che mai la necessità dell’uomo di vivere di ciò che è veramente necessario e liberarsi di inutili zavorre.

Il festival è organizzato anche quest’anno dall’Associazione sotto le Stelle con il patrocinio del Comune di Spinone, della Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi, della Provincia di Bergamo e del Consiglio Regionale della Lombardia.

Oltre a spettacoli e concerti segnalo il bellissimo spettacolo pirotecnico che si terrà al centro del lago e che ogni anno attira tantissimi spettatori: i fuochi d’artificio sono uno spettacolo imperdibile di per sè, se poi pensate alla cornice fantastica nella quale vengono fatti… beh, il mix produce qualcosa di unico.

Non mancano i momenti anche per i più piccoli, come lo spettacolo  PP: Piccolo Principe  messo in scena da Teatro Caverna.

SITO WEB UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE
www.nottesottolestelle.it

Tiziano Ferro, Arisa e J-Ax a Bergamo col Summer Sound Festival

j-ax.jpgEstate è sinonimo di vita all’aria aperto, di svago, divertimento e… buona musica!
E la buona musica la si ascolta dal vivo in concerti che spesso restano impressi nella memoria singola e collettiva per anni e anni.

Non saremo sui livelli del concerto di Bruce Springsteen a Milano però anche a Bergamo qualcosa si muove in estate.

Anche questa estate infatti ci saranno dei concerti di tutto rispetto ed interesse per giovani e meno giovani, grazie al Summer Sound Festival, l’evento musicale estivo della bergamasca.

Il Summer Sound Festival è alla sua terza edizione e gode della collaborazione col Comune di Bergamo ed Ente Fiera Promoberg e quest’anno porterà a Bergamo dei nomi davvero interessanti sul panorama musicale italiana.

Si parte sabato 30 giugno all’Arena estiva della Fiera di Bergamo con il concerto di Tiziano Ferro, uno degli artisti più apprezzati ed amati non solo in Italia ma anche all’estero.

L’appuntamento successivo sarà con una artista un pò particolare, sicuramente simpatica e bravissima, in data lunedì 16 luglio sul palcoscenico del Creberg Teatro di Bergamo: si tratta di Arisa, vincitrice del Festival di Sanremo del 2009.
Last but not least, mercoledì 18 luglio sarà il turno di un grande della nostra musica, uno che le masse le fa saltare, ballare, divertire come pochi durante i suoi concerti: lui è J-Ax ed il suo nome fa rima con la storia dell’hip hop italiano.

Insomma, un trittico di eccellenza che accontenta tutti, ragazzini e adulti, che spazio dal pop italiano fino all’hip hop ed al rock.

Rock on!

Grande musica all’Happening delle Cooperative Sociali

happening-coop.-sociali1.jpgL’Happening delle Cooperative Sociali torna in scena al Lazzaretto di Bergamo in 7 serate che vanno da martedì 12 (apertura col concerto di Niccolò Fabi) fino a lunedì 18 giugno.

L’evento quest’anno assume un rilievo particolare perchè quello che stiamo vivendo è l’anno internazionale della cooperazione.
Una realtà da festeggiare e valorizzare sempre più se si pensa che le Cooperative danno lavoro in tutto il mondo ad oltre 100 milioni di persone (4500 le persone che vi lavorano nella realtà bergamasca).

Un dato che fa riflettere e che fa capire quale e quanta sia la rilevanza delle cooperative oggigiorno, in un epoca contrassegnata dalla crisi e dalla perdita di posti di lavoro che invece non tocca le cooperative, l’unica realtà dove ancora oggi si assume.

L’Happening delle Cooperative Sociali è un occasione ghiotta nel panorama musicale bergamasco per gli amanti della buona musica: già ho detto di Niccolò Fabi, un’artista a tutto tondo che non ha bisogno di presentazioni, ma non c’è solo lui.

Mercoledì 13 giugno suonano Nena and The Superyeahs festeggiando il loro 200esimo concerto, il 14 giugno si guarda tutti insieme la partita dell’Italia per gli Europei di calcio mentre il 15 giugno alle ore 20:30 è il momento del teatro di Casales su Immigrazione e Mafia, mentre alle 21:45 suonano gli Ottocento, ambasciatori della musica di De Andrè.
Sabato 16 giugno è il momento di Marta sui tubi e Karenina ed infine domenica 17 giugno va in scena l’orchestra di musicisti autistici La nota in più.

Non solo musica però: sarà aperta anche una mostra fotografica che documenta la storia dell’Happening delle Cooperative, ed inoltre sarà possibile acquistare prodotti (come latte e formaggi) della cooperativa Aretè (http://www.aretecoop.it/), cooperativa che ha sede nell’Emilia Romagna recentemente colpita dal terremoto.

Concerti e spettacoli nell’Isola Folk 2010

isolafolk.jpgComincia giovedì 26 agosto a Paladina l’edizione 2010 dell’Isola Folk, il tradizionale ed originale appuntamento musicale e artistico che si tiene ogni anno, sul finire dell’estate, nell’isola bergamasca.

Partito anni fa con l’obiettivo di ricreare le atmosfere del Festival “Lutherie Dancerie Met Musik” di Lautenbach in Alsazia al quale parteciparono alcuni degli ideatori dell’Isola Folk, la manifestazione ha assunto nel corso degli anni una importante ed una risonanza sempre maggiore, testimoniata dalle migliaia di persone che ogni anno partecipano ai vari spettacoli in programma nei paesi ospitanti.

Isola Folk è essenzialmente un’incontro tra amanti della musica, dell’arte, della danza, dello spettacolo, un’incontro tra amici che si perpetua nel corso degli anni con concerti, esposizioni, manifestazioni artistiche, danze, canti, incontri.

Sono davvero tantissimi gli eventi in programma e riportarli nel blog sarebbe difficile, ragion per cui vi rimando al sito ufficiale di Isola Folk dandovi solo un breve assaggio delle date e dei luoghi nei quali si terranno tutti gli eventi:

Isolafolk nell’isola

giovedì 26 Agosto – Paladina
venerdì 27 Agosto – Bottanuco
sabato 28 Agosto – Calusco d’Adda
mercoledì 31 Agosto – Almenno San Bartolomeo
mercoledì 1 Settembre – Madone

IsolaFolk XX edizione

venerdì 3 Settembre – Solza
sabato 4 Settembre – Suisio
domenica 5 Settembre – Suisio

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2009/08/84594_414855_isolaisola_7691760_medium.jpg)

Alla festa della Birra di Trescore suonano i RATS, ma non solo!

birratrescore.jpgCi sono pochi appuntamenti imperdibili ogni estate in quel di Bergamo e provincia per il sottoscritto (anche se negli ultimi anni è dura tenergli fede…ndr), di quelli musicali su tutti per me c’è la storica Festa della Birra di Trescore, un evento che ogni anno porta a Bergamo cantanti e band di grandissimo spessore nazionale.

Quest’anno il cast è ricco, per me lo è particolarmente perchè tornerà a suonare in bergamasca un gruppo rock di grande impatto e di discreto successo nei primi anni ’90: parlo dei Rats, il gruppo capitanato da Romi Ferretti che si è recentemente ricompattato e sta riproponendo in giro per l’Italia i suoi più grandi successi, da Chiara a Indiani Padani, da Wally a Fuoritempo (scritta da Ligabue).

La loro presenza sul palco della Festa della Birra di Trescore è un bel colpo perchè tanti sono gli appassionati rocker che non vedevano l’ora di assistere nuovamente ad un concerto di questa bravissima rock-band: i Rats si esibiranno a Trescore nella serata del 21 agosto, una performance da non perdere!

Ma non di solo Rats vive la Festa della Birra di Trescore: quest’anno suoneranno e canteranno anche altri grandissimi artisti come Nina Zilli il 24 agosto, Giuliano Palma & The Bluebeaters il 25 agosto, Roy Paci & Aretuska il 23 agosto, tanto per stare sui più famosi.

Il programma della festa, che si terrà dal 19 al 29 di agosto a Trescore Balneario presso il “Parco le Stanze”, è davvero ricco di grandi appuntamenti con ottima musica e naturalmente della buonissima birra, maggiori dettagli li trovate sul sito ufficiale della festa.

 

(foto presa da http://www.festabirraemusica.it/images/logo_400.png)

Niccolò Fabi in concerto all’Happening delle Cooperative Sociali

fabi.jpgEstate fa rima con musica all’aperto, e anche a Bergamo fortunatamente qualcosa di interessante arriva grazie alle tante manifestazioni musicali ed artistiche che vengono organizzate durante il periodo estivo.

Al Lazzaretto è in programma per mercoledì 9 giugno, nell’ambito dell’Happening delle Cooperative Sociali, il concerto di quello che a mio avviso è oggi uno dei più bravi cantautori italiani del momento: Niccolò Fabi.

Niccolò Fabi è uno dei pochissimi veri cantautori rimasti sulla scena italiana e di questi è sicuramente uno dei più apprezzati, un personaggio a tutto tondo sia in ambito musicale che come personaggio pubblico.

Il suo concerto al Lazzaretto è sicuramente una buona occasione per i suoi fans per poterlo apprezzare dal vivo, ma anche una buonissima chance di conoscerlo per chi ancora non fosse un grande conoscitore del suo ricco repertorio musicale.
Il buon Niccolò è infatti salito alla ribalta musicale nel 1996 con la canzone “Dica“, e l’anno successivo al Festival di Sanremo vince il Premio della Critica nella categoria Nuove Proposte grazie alla canzone “Capelli“, una piacevolissima canzone melodica molto semplice ed immediata che lo ha fatto conoscere al grande pubblico.

Il concerto di Fabi è solo uno dei tanti appuntamenti musicali dell’Happening delle Cooperative Sociali.
Aperto martedì 8 giugno dalla rock band Il Teatro degli Orrori e detto del concerto di Niccolo Fabi, il programma prosegue con lo spettacolo teatrale della compagnia Araucaìma Teater “Foch” (Fuoco, in dialetto bergamasco) di Giovedì 10 per approdare poi allo spettacolo di danza di Simona Atzori Venerdì 11 giugno.

Sabato 12 giugno è la volta di Apres La Classe mentre domenica 13 sarà il turno di una serie di band bergamasche tra le quali spiccano i Plastic Made Sofa, una band che si sta facendo largo grazie al loro disco d’esordio “Charlie’s Bondage Club”.

Per concludere ci sarà la proiezione della partita dei nostri azzurri ai mondiali di calcio in Sudafrica, sperando che la gente che accorrerà al Lazzaretto per guardarla possa festeggiare gioiosamente al termine dei 90 minuti.

 

(foto presa da http://www.locchio.com/upload/rte/fabi.jpg)

Weekend a tutto Jazz a Bergamo

jazz.jpgPer gli amanti del jazz si apre un week-end da leccarsi i gomiti: una 3 giorni di jazz di primissimo piano in quel di Bergamo, nell’ambito della XXXII edizione di «Bergamo Jazz», rassegna che apre ufficialmente le porte alla primavera.

Una 3 giorni ricca di appuntamenti con musicisti di grande livello nazionale, tra i quali il “nostro” Gianluigi Trovesi.

La 3 giorni apre i battenti venerdì 19 marzo alle ore 18 con l’omaggio ad Ennio Morricone da parte della JW Orchestra Association diretta dal sassofonista Marco Gotti, all’Auditorium di Piazza della Libertà.
Si continua alle 21 con Richard Galliano e John Surman, in scena al Teatro Donizetti, e quindi con il pianista prediletto di Miles Davis, il quasi ottantenne Ahmad Jamal.
La chiusura della prima serata avverrà attorno a mezzanotte allo spazio Polaresco ad opera dello Spare Time Trio.

Sabato 20 marzo andranno in scena ancora John Surman alle ore 12 all’Ex Chiesa della Maddalena, quindi alle 16 all’Auditorium di Piazza Libertà un doppio concerto del trio Plug e del pianista Claudio Angeleri.
La serata comincerà alle 21 al Teatro Donizetti con il Moscow Art Trio, quindi proseguirà col quintetto di Enrico Rava per concludersi ancora allo spazio Polaresco attorno a mezzanotte col Dowtown Trio.

L’ultima giornata, domenica 21 marzo, vedrà in scena nella cornice di città alta una maratona di musica jazz di primissima qualità, con ben 6 formazioni che hanno partecipato alla selezione Uptown Jazz e con altri 6 gruppi formati da allievi di conservatori di diverse città italiane.

Alle 18 vedremo all’opera il nostro Gianluigi Trovesi con Enrico Rava, all’Auditorium Santa Caterina, poi la kermesse musicale si concluderà sempre attorno alla mezzanotte con il Dowtown Trio, ancora allo Spazio Polaresco.

Una 3 giorni quindi di grandissimo spessore, che vedrà sicuramente affluire amanti di musica jazz da tutta Italia e che sarà l’occasione buona anche per chi non la conosce di “assaggiarne” le note, le melodie, i “sapori” di questa nobile musica.

 

(foto presa da http://www.italiansinlux.com/wp-content/uploads/2009/03/jazz.jpg)

Grande musica alla festa della Birra di Trescore

3score.gifTradizione di fine agosto in bergamasca e’ la Festa della Birra di Trescore Balneario, una festa di musica di altissima qualita’ con ospiti di primissimo livello del panorama musicale italiano e non solo.

Tanto per citarne solo alcuni a memoria, negli anni scorsi alla festa della Birra di Trescore hanno suonato i Negrita, i Negramaro, gli Elio e le storie tese.

Quest’anno siamo arrivati alla 17esima edizione che si svolgera’ dal 20 al 30 agosto.
Il panorama dei concerti, tutti rigorosamente GRATUITI, e’ ricchissimo: su tutti menziono il concerto di apertura della festa che sara’ tenuto dai 3 allegri ragazzi morti, mentre il giorno seguente venerdi 21 agosto sara’ la serata dedicata ai tribute a 3 grandi band hard-rock come Metallica, AC/DC e Iron Maiden.

Lunedi’ 24 agosto altro grande nome sul parco della Festa della Birra di Trescore: J-AX, ovvero la voce storica degli Articolo 31, che col suo ultimo singolo “I Vecchietti Fanno O” sta riscuotendo tantissimo successo a livello nazionale.

Mercoledi 26 agosto altro grandissimo appuntamento, questo secondo me imperdibile: gli Afterhours, probabilmente la piu’ grande band di rock alternativo italiano sulla scena negli ultimi 20 anni.
Manuel Agnelli & Co sbarcano alla festa della Birra con un repertorio ricco di pezzi fantastici, per una serata che si preannuncia esplosiva di grande musica rock.

La sera seguente e’ il turno di un’artista bergamasca, quella Nagaila che da anni sforna una musica molto originale, soft, un pop leggero e sinuoso impreziosito dalla sua stupenda voce.
Ho avuto modo di ascoltarla lo scorso anno in un suo concerto e ne sono rimasto affascinato.
Forse la scena della festa della Birra e’ per lei inconsueta, ma sono certo che i palati fini apprezzeranno le sue canzoni.

Ma la Festa della Birra di Trescore non e’ solo musica: naturalmente si puo’ mangiare in compagnia come ad ogni sagra paesana che si rispetti e bere buonissima birra (altrimenti che festa della birra sarebbe?), il tutto gestito da una organizzazione impeccabile e molto numerosa composta da circa 150 volontari dell’oratorio di Trescore Balneario che per 10 giorni offrono gratuitamente la loro preziosa manodopera per la buona riuscita della festa.