Luna Park alla Celadina con la mitica ruota panoramica

luna_park_bergamo.jpgLa notizia è che quest’anno ci è andato pure il vescovo, Monsignor Beschi. Dove?
Tenetevi forte… al luna park della Celadina!!!

Ebbene sì, non sto sparando una notizia così tanto per dire ma è pure verità: il vescovo di Bergamo infatti si è recato al Luna Park della Celadina per celebrare una S. Messa per tutti i giostrai e quindi… avete visto che non ho raccontato una bugia?

Scherzi a parte, la “fiera” per eccellenza della Celadina è tornata anche quest’anno e già da qualche giorno è operativa a pieni giri, con un buon successo di pubblico grazie anche al tempo tutto sommato ancora abbastanza clemente, a parte qualche sporadico piovasco serale.

Tantissime le attrazioni presenti sul piazzale della Celadina ma quest’anno l’attrazione numero 1 non può che essere la mitica ruota panoramica, tornata a Bergamo dopo ben 20 anni di latitanza.
Come non proclamarla allora l’attrazione principe di quest’anno?

Il luna park presenta poi tutti i classici giochi da luna park, per piccoli, ragazzi e anche adulti, perchè è verità affermare che il divertimento non conosce età e confine.

Se poi volete risparmiare qualche euro, vi segnalo che sul sito Bambini a Bergamo è disponibile una serie di coupon promozionali da stampare e presentare presso le casse dei diversi giochi che offrono le promozioni, tutto sommato una buona occasione per divertirsi e risparmiare qualche soldino, no?

Buon divertimento a tutti!

Laura Pausini in concerto a Bergamo

pausini2.jpgA Bergamo questa estate la musica arriva con i grandi nomi: dopo il maestro Ennio Morricone ed il concerto dei Jethro Tull, una numero 1 tra i numeri 1: Laura Pausini!!!

Reduce dalla splendida organizzazione del concertone di San Siro dedicato ai terremotati dell’Abruzzo dove sono accorsi ben 55.000 spettatori, la Pausini atterra a Bergamo col suo tour e domani sera, Giovedi 9 luglio, canterà per la delizia dei suoi tantissimi fans nell’arena estiva della Fiera di Bergamo.

Pare strano ma ci sono ancora un po’ di biglietti invenduti: purtroppo le cattive condizioni atmosferiche di questo periodo credo stiano pesando non poco sulla prevendita dei biglietti, ma son pronto a scommettere che per giovedi anche i rimanenti ticket saranno tutti venduti.

L’idea di utilizzare l’area della Fiera di Bergamo per ospitare dei concerti di musica non è stata male: la zona è nella periferia di Seriate, ad un paio di chilometri dal casello di Bergamo ed è facilmente raggiungibile dalla superstrada.
Inoltre per prevenire il problema dei parcheggi gli organizzatori hanno organizzato un sistema di navette per chi lascerà la macchina nell’ampio parcheggio della Celadina, un parcheggio che finalmente verrà utilizzato a dovere.

L’organizzazione sembra buona, e l’arrivo della Pausini a Bergamo è proprio quel che ci vuole per riportare in auge la buona musica nella nostra città.
Non dimentichiamo che la Pausini è al momento la nostra cantante più famosa all’estero, capace di vendere milioni di copie ogni volta che produce un nuovo disco, e dal vivo è una delle pochissime star della musica italiana capace di riempire uno stadio come San Siro.

Insomma, un concerto assolutamente da non perdere per chi segue con passione la cantante pop emiliana e per chi ama la buona musica italiana.
Un concerto che – giova ripeterlo – tempo permettendo potrebbe diventare il clou dell’estate bergamasca e, perchè no, dare il via all’organizzazione futura di altri concerti di questa portata.

Se andrete al concerto e vorrete condividere con noi le vostre impressioni, vi aspettiamo, l’area dei commenti è tutta per voi!

 

(foto presa da http://media.libero.it/c/img52/fg/15/15339/2009/2/pausini.jpg)