Pippo Baudo presenta il Gran Galà della solidarietà Nepios

donizetti_interno_medium.jpgIl Gran Galà della solidarietà Nepios che si tiene quest’anno il 17 gennaio 2013 alle ore 20:30 presso il teatro Donizetti di Bergamo vedrà sul palco il re indiscusso dei presentatori italiani, Pippo Baudo, spalleggiato per l’occasione dalla stupenda Serena Autieri, una delle bellezze più naturali e spontanee di casa Italia.

Organizzato sotto la guida del direttore artistico tutto bergamasco Roby Facchinetti, storica anima dei Pooh, l’edizione 2013 del Galà vedrà salire sul palco una schiera di personaggi illustri del mondo dello spettacolo: da Al Bano Carrisi alla “voce nera” per eccellenza Mario Biondi, dai simpatici Enzo Iacchetti e Massimo Boldi fino allo stesso Facchinetti, per quella che si prospetta come una serata di grande solidarietà tra divertimento e ottima musica.

Tutti gli artisti presenti saliranno sul palco gratuitamente e questo è un atto non scontato, anche in serate legate al tema della solidarietà.

Destinatari dei ricavi della serata saranno 2 progetti legati al mondo dei bambini: il primo è il progetto di prevenzione e diagnosi precoce dei disturbi dello sviluppo neuropsicomotorio e cognitivo nell’età sensibile dei bambini ad alto rischio, in collaborazione con la neuropsichiatria infantile del Papa Giovanni XXIII di Bergamo.  Il secondo progetto è a sostegno del Centro per il bambino e la famiglia dell’Asl di Bergamo, istituito per offrire servizi specialistici a bambini vittime di maltrattamenti psicologici e fisici.

Due progetti nobili per i quali si spera naturalmente di raccogliere il più alto numero possibile di incassi, perchè cominciare l’anno con un gesto nobile come questo in un periodo congiunturale duro come quello attuale è segno di un grande cuore, significa che Bergamo è sempre disposta ad aiutare chi è in difficoltà soprattutto se si tratta di bambini.

Forza quindi con l’acquisto del biglietto di ingresso per il teatro Donizetti e, in caso si volessero trovare ulteriori informazioni, si può consultare il sito internet di Nepios.

 

 

(foto presa da http://lightstorage.ecodibergamo.it/media/2007/10/donizetti_interno_medium.jpg)

Tiziano Ferro, Arisa e J-Ax a Bergamo col Summer Sound Festival

j-ax.jpgEstate è sinonimo di vita all’aria aperto, di svago, divertimento e… buona musica!
E la buona musica la si ascolta dal vivo in concerti che spesso restano impressi nella memoria singola e collettiva per anni e anni.

Non saremo sui livelli del concerto di Bruce Springsteen a Milano però anche a Bergamo qualcosa si muove in estate.

Anche questa estate infatti ci saranno dei concerti di tutto rispetto ed interesse per giovani e meno giovani, grazie al Summer Sound Festival, l’evento musicale estivo della bergamasca.

Il Summer Sound Festival è alla sua terza edizione e gode della collaborazione col Comune di Bergamo ed Ente Fiera Promoberg e quest’anno porterà a Bergamo dei nomi davvero interessanti sul panorama musicale italiana.

Si parte sabato 30 giugno all’Arena estiva della Fiera di Bergamo con il concerto di Tiziano Ferro, uno degli artisti più apprezzati ed amati non solo in Italia ma anche all’estero.

L’appuntamento successivo sarà con una artista un pò particolare, sicuramente simpatica e bravissima, in data lunedì 16 luglio sul palcoscenico del Creberg Teatro di Bergamo: si tratta di Arisa, vincitrice del Festival di Sanremo del 2009.
Last but not least, mercoledì 18 luglio sarà il turno di un grande della nostra musica, uno che le masse le fa saltare, ballare, divertire come pochi durante i suoi concerti: lui è J-Ax ed il suo nome fa rima con la storia dell’hip hop italiano.

Insomma, un trittico di eccellenza che accontenta tutti, ragazzini e adulti, che spazio dal pop italiano fino all’hip hop ed al rock.

Rock on!

Marco Mengoni vincitore di Sanremo per i bergamaschi

sanremo2010.jpgLa 60esima edizione del festival della canzone italiana di Sanremo è andata agli archivi con la vittoria di Valerio Scanu e come era facile immaginare non sono mancate le polemiche sulla vittoria decretata dagli spettatori col televoto.

Il vincitore era infatti stato addirittura eliminato dalla giuria tecnica ma il pubblico da casa lo aveva ripescato grazie ai voti ottenuti col televoto, stessa sorte che era occorsa al contestatissimo trio composto da Pupo, dal principe Emanuele Filiberto e da Luca Canonici.

In tanti ci si aspettava un trionfo o di Malika Ayane o di Marco Mengoni, soprattutto quest’ultimo era entrato nel terzetto finalista e quindi era lecito prevedere un suo successo.
Invece ha vinto per il secondo anno consecutivo un cantante arrivato dalla trasmissione Amici di Maria de Filippi, segnale che adesso i vincitori li decidono i “consumatori” di musica, i giovani, e che la visibilità televisiva è diventata fondamentale.

Dicevamo della contestazione sul voto finale: un sondaggio realizzato tra i lettori de l’Eco di Bergamo aveva infatti assegnato lo scettro del vincitore a Marco Mengoni, con Malika Ayane sul secondo gradino e solo un terzo posto per Valerio Scanu.
Tutto sommato una classifica che mi vede molto d’accordo, anche sui pochi voti (solo il 3%) ottenuti dal trio Pupo-Filiberto-Canonici e su quelli ridotti ai minimi termini (1%) di Toto Cutugno e Nino d’Angelo.

Mengoni nel sondaggio ha ottenuto addirittura il 26% dei voti totali, 1 votante su 4 lo voleva vincitore del festival di Sanremo.
Scanu si è fermato a metà, al 13%, poco più sopra la Ayane, al 16%.

Saranno queste percentuali le stesse che si concretizzeranno nelle settimane a venire per quel che riguarda la vendita dei CD di questi cantanti?
Ai posteri l’ardua sentenza, certo mi vien facile pensare che alla fine la classifica delle vendite non si discosterà di molto da quella realizzata con questo sondaggio e che, sicuramente, sarà il risultato che interesserà di più ai cantanti citati ed ai loro discografici.

 

(foto presa da http://www.davidemaggio.it/pics3/festivaldisanremo2010_finale_scanu.jpg)

Emergenti 2010, la musica giovane in primo piano

emergenti.jpgRiparte venerdi 4 dicembre 2009 la nuova edizione del concorso musicale Emergenti 2010, concorso nato come evento locale ma che ben presto è diventato un’importante opportunità a livello nazionale per tanti giovani musicisti di emergere e farsi notare.

Emergenti 2010 è promosso da CDpM e Bergamo Tv in collaborazione con il Comune e la Provincia di Bergamo, Fondazione Mia, Fondazione Istituti Educativi di Bergamo, Gruppo Sesaab, Ghisleri Strumenti Musicali e Batterie Le Soprano.

Edizione dai grandi numeri quella del 2010 che va a cominciare: 24 le band selezionate tra le 64 che avevano fatto domanda, 24 gruppi provenienti da tutta Italia e che suonano musica che richiama diversi stili musicali.

L’età dei musicisti selezionati è bassa, si va dai 16 ai 29 anni, a riprova di come il concorso miri a dare visibilità ai giovani musicisti.
Nelle passate edizioni hanno suonato ad Emergenti Ambra Marie Facchetti, Daniele Magro e Silver, tutti e 3 poi concorrenti di X-Factor.

Le band si esibiranno su 2 palchi, al Teatro Civico di Dalmine e all’Auditorium del Liceo Scientifico Mascheroni di Bergamo, e come al solito vi sarà un contorno di pubblico molto caloroso a sostenere i gruppi in gara.

La prima selezione del concorso vedrà rimanere in gara 12 gruppi, quelli che poi potremo vedere in TV a BergamoTV tra gennaio e febbraio 2010, e tra di loro usciranno i successori dei Sextones, i vincitori della scorsa edizione.

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2008/01/emergenti_1_medium.jpg)