Nuova FoppaPedretti, capolista e calendario benefico

playoff-volley-femminile.jpegLa conclusione della passata stagione aveva segnato indelebilmente la storia della nostra amatissima squadra di pallavolo femminile, la mitica FoppaPedretti.

Per questioni di bilancio la dirigenza aveva deciso di lasciar partire alcune componenti storiche dello squadrone che per un decennio ha macinato vittorie e conquistato trofei in lungo e in largo sia in Italia che in Europa, per ripartire con una squadra nuova composta da giocatrici giovani e non ancora affermate.

Se ne era andata anche una bandiera come la grande Francesca Piccinini, la quale aveva salutato la squadra e la città con un toccante messaggio d’addio, segno del suo grande amore ed attaccamente alla maglia ma anche alla città ed ai bergamaschi.

Squadra nuova, si pensava, richiederà del tempo, magari anche anni, per poter tornare competitiva come negli anni scorsi.

Le prime partite sembravano in effetti aver delineato questa strada ma i risultati dell’ultimo mese hanno invece cambiato radicalmente le prospettive della squadra bergamasca.
La vittoria di sabato scorso contro la Kgs Pesaro, nella sesta giornata di Campionato di venerdì sera, è solo l’ultimo dei successi a ripetizione che la Foppa è riuscita a conquistare – meritatamente – in questa nuova stagione.

In avanti c’è adesso il martello Diouf alternata quando serve con la Brown, ma menzione meritano anche la bravissima Di Iulio e la regista Weiss.
Un gruppo di ragazze che hanno cominciato come meglio non si poteva sperare questa nuova stagione che al momento le vede prima in classifica con ben 13 punti.

Un ulteriore plauso le ragazze lo meritano per via del loro calendario benefico, giunto quest’anno alla sua ottava edizione, ispirato questa volta ai cartoni animati.

Il calendario delle ragazze animate della Foppapedretti verrà distrubuito al palazzetto a partire dalla partita contro Modena di domenica 2 dicembre, con offerta libera.
Il ricavato verrà devoluto all’Associazione Aiuto al Neonato degli Ospedali Riuniti di Bergamo, che dal 1996 sostiene con aiuti morali, materiali e psicologici le famiglie dei neonati ricoverati.

Sono 200 mila gli euro raccolti nelle scorse 7 edizioni, auguriamoci che anche questa ottava edizione si “faccia valere” e dimostri il grande cuore di noi bergamaschi.

Buon 2012 col calendario della FoppaPedretti

AFOPPACHIERI_1_medium.jpgnno nuovo, calendario nuovo!
Per il 2012 una buona idea potrebbe essere rappresentato da quello realizzato con le immagini delle bellissime (e bravissime) atlete della nostra squadra di pallavolo per eccellenza, la Foppapedretti Bergamo.

Al calendario per il nuovo anno hanno partecipato non solo le ragazze ma anche i tecnici ed il presidente, Luciano Bonetti.

Sotto la guida del fotografo Antonio Finazzi, i protagonisti del calendario ci presentano il nuovo anno calandosi nei panni di icone storiche del cinema: da Bridget Jones all’immancabile Marilyn Monroe, dalla storica Cleopatra fino alla muscolosa eroina di Tomb Raider.

14 imperdibili foto che vedono, come già sottolineato, anche la presenza maschile del tecnico col suo staff e del presidente, per un calendario sicuramente da collezionare.

Sarà possibile acquistrato durante le gare casalinghe delle nostre ragazze, sperando che questa iniziative porti loro un pò di quella fortuna che nelle ultime settimana sembra aver loro voltato le spalle, visto lo stillicidio di risultati non propriamente all’altezza della fama e della bravura delle nostre atlete.

L’incasso derivante dalla vendita del calendario verrà devoluto in beneficenza all’Associazione Regina della Pace Comunità Shalom di Palazzolo Sull’Oglio; servirà a finanziare la Scuola Materna che sarà intitolata alla memoria di Ezio Foppa Pedretti.

Inoltre verrà anche mandato un aiuto economico alla popolazione di Genova duramente e tragicamente colpita dall’alluvione dello scorso mese di novembre.

Complimenti a tutti e buon anno anche alla nostra grande FoppaPedretti, nella speranza che il 2012 veda nuovi successi e grandi vittorie come è stato per il 2011.