Buon 2012 col calendario della FoppaPedretti

AFOPPACHIERI_1_medium.jpgnno nuovo, calendario nuovo!
Per il 2012 una buona idea potrebbe essere rappresentato da quello realizzato con le immagini delle bellissime (e bravissime) atlete della nostra squadra di pallavolo per eccellenza, la Foppapedretti Bergamo.

Al calendario per il nuovo anno hanno partecipato non solo le ragazze ma anche i tecnici ed il presidente, Luciano Bonetti.

Sotto la guida del fotografo Antonio Finazzi, i protagonisti del calendario ci presentano il nuovo anno calandosi nei panni di icone storiche del cinema: da Bridget Jones all’immancabile Marilyn Monroe, dalla storica Cleopatra fino alla muscolosa eroina di Tomb Raider.

14 imperdibili foto che vedono, come già sottolineato, anche la presenza maschile del tecnico col suo staff e del presidente, per un calendario sicuramente da collezionare.

Sarà possibile acquistrato durante le gare casalinghe delle nostre ragazze, sperando che questa iniziative porti loro un pò di quella fortuna che nelle ultime settimana sembra aver loro voltato le spalle, visto lo stillicidio di risultati non propriamente all’altezza della fama e della bravura delle nostre atlete.

L’incasso derivante dalla vendita del calendario verrà devoluto in beneficenza all’Associazione Regina della Pace Comunità Shalom di Palazzolo Sull’Oglio; servirà a finanziare la Scuola Materna che sarà intitolata alla memoria di Ezio Foppa Pedretti.

Inoltre verrà anche mandato un aiuto economico alla popolazione di Genova duramente e tragicamente colpita dall’alluvione dello scorso mese di novembre.

Complimenti a tutti e buon anno anche alla nostra grande FoppaPedretti, nella speranza che il 2012 veda nuovi successi e grandi vittorie come è stato per il 2011.

Nuovo stadio e nuovo palazzetto a Bergamo: sogno o realtà?

222532_637065_Senza_tito_11503994_medium.jpgQuando ho visto le immagini – realizzate al computer – del progetto del nuovo stadio di Bergamo, mi è scappata una esclamazione di meravigliato stupore!
Ma che bella la nuova struttura, uno stadio di grandissimo impatto visivo in cui sicuramente sarà piacevole giocarci ma soprattutto andarci per vedere la propria squadra all’opera.

Il progetto del nuovo, sospirato stadio di Bergamo è stato presentato a Palazzo Frizzoni nei giorni scorsi dal presidentissimo dell’Atalanta, l’imprenditore Antonio Percassi, il quale ha tolto i veli al progetto di uno stadio da circa 25.000 posti costruito all’inglese, termine che va sempre di moda e che fa sempre effetto (come se solo gli inglesi sapessero costruire stadi belli…).

L’area dello stadio sarebbe quella di Grumello del Piano, e sembra che l’idea di Palazzo Frizzoni sia quella di associare allo stadio anche un nuovo Palazzetto dello Sport, anche questo atteso da tanti, troppi anni.
L’eventuale realizzazione di queste 2 opere sarebbe davvero un grandissimo doppio colpo per la nostra città e per i nostri sportivi: sia l’attuale stadio di Bergamo che l’attuale palazzetto dello sport necessitano di urgente pensionamento, avendo già dato e dato in abbondanza, si può tranquillamente dire.

La speranza è che questa volta sia realmente quella buona e che la volontà di Percassi e di Bonetti riesca finalmente a portare i frutti sperati, ed in tempi ragionevoli.

Le prime immagini lasciano a fiato sospeso per la bellezza dell’infrastruttura sportiva e fanno ben sperare.
Dopo il nuovo Ospedale, un nuovo stadio ed un nuovo palazzetto sarebbero una bella sventagliata di novità in casa bergamasca: attendiamo impazienti ulteriori positivi sviluppi, che non esiteremo a comunicarvi.

 

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2011/04/222532_637065_Senza_tito_11503994_medium.jpg)