Appuntamento col carnevale a Bergamo

TARABASTAL-bergamo-16.2.2010-7.jpgE arrivò anche il Carnevale!
Quest’anno la festa tanto amata dai bambini (ma anche dai loro papà e dalle loro mamme) arriva presto, il week-end lungo che comincia venerdì 8 e finisce il martedì grasso sarà tutto dedicato alle tante sfilate che si tengo sia in città che nei paesi della provincia.

Le manifestazioni programmate in bergamasca sono tantissime e sarebbe impossibile riportarle tutte, mi limito quindi a segnalare un link nel quale visionare alcune delle sfilate presenti in provincia e qualche evento programmato in città.

Domenica 10 gennaio il Museo Archeologico apre le sue porte ai bambini organizzando un interessante laboratorio per costruire una maschera teatrale romana, da utilizzare magari già subito dopo per le vie della città.

Per le strade di Bergamo domenica 10 nel pomeriggio vagheranno tanti simpatici Arlecchini che distribuiranno dolci e caramelle ai bambini e si esibiranno in alcuni spettacoli per intrattenere e divertire i passanti.

Presso l’Auditorium di Piazza della Libertà alle ore 14:30 sarà presente Elide Fumagalli per presentare la sua narrazione con disegni dal titolo  La fuga della Zeta e Company.

Un’ora dopo sempre con Elide Fumagalli andrà in scena il laboratorio  Burattini di carta ed emozioni  pensato per i bambini dai 3 ai 6 anni.

Non mancheranno le maschere per le vie della nostra bella città, sia quella bassa che quella alta.
Carnevale piace proprio perchè libera anche le persone più grandi portandole ad aprirsi e scoprirsi in comportamenti che riportano alla superficie la loro natura più libera e pura, quella che contraddistingue i bambini.

Una giornata da vivere in serenità e divertimento, anche per dimenticare per qualche ora le preoccupazioni che accompagnano solitamente le nostre giornate.

Weekend a tutto Jazz a Bergamo

jazz.jpgPer gli amanti del jazz si apre un week-end da leccarsi i gomiti: una 3 giorni di jazz di primissimo piano in quel di Bergamo, nell’ambito della XXXII edizione di «Bergamo Jazz», rassegna che apre ufficialmente le porte alla primavera.

Una 3 giorni ricca di appuntamenti con musicisti di grande livello nazionale, tra i quali il “nostro” Gianluigi Trovesi.

La 3 giorni apre i battenti venerdì 19 marzo alle ore 18 con l’omaggio ad Ennio Morricone da parte della JW Orchestra Association diretta dal sassofonista Marco Gotti, all’Auditorium di Piazza della Libertà.
Si continua alle 21 con Richard Galliano e John Surman, in scena al Teatro Donizetti, e quindi con il pianista prediletto di Miles Davis, il quasi ottantenne Ahmad Jamal.
La chiusura della prima serata avverrà attorno a mezzanotte allo spazio Polaresco ad opera dello Spare Time Trio.

Sabato 20 marzo andranno in scena ancora John Surman alle ore 12 all’Ex Chiesa della Maddalena, quindi alle 16 all’Auditorium di Piazza Libertà un doppio concerto del trio Plug e del pianista Claudio Angeleri.
La serata comincerà alle 21 al Teatro Donizetti con il Moscow Art Trio, quindi proseguirà col quintetto di Enrico Rava per concludersi ancora allo spazio Polaresco attorno a mezzanotte col Dowtown Trio.

L’ultima giornata, domenica 21 marzo, vedrà in scena nella cornice di città alta una maratona di musica jazz di primissima qualità, con ben 6 formazioni che hanno partecipato alla selezione Uptown Jazz e con altri 6 gruppi formati da allievi di conservatori di diverse città italiane.

Alle 18 vedremo all’opera il nostro Gianluigi Trovesi con Enrico Rava, all’Auditorium Santa Caterina, poi la kermesse musicale si concluderà sempre attorno alla mezzanotte con il Dowtown Trio, ancora allo Spazio Polaresco.

Una 3 giorni quindi di grandissimo spessore, che vedrà sicuramente affluire amanti di musica jazz da tutta Italia e che sarà l’occasione buona anche per chi non la conosce di “assaggiarne” le note, le melodie, i “sapori” di questa nobile musica.

 

(foto presa da http://www.italiansinlux.com/wp-content/uploads/2009/03/jazz.jpg)