15esima festa annuale delle ludoteche di Bergamo

89677_424855_0909BB22_2_7853848_medium.jpgLa festa annuale delle ludoteche di Bergamo si tiene quest’anno il giorno 10 settembre dalle ore 15 alle ore 19 presso la solita location, il parco Turani di Redona, in Bergamo.

La festa arriva quest’anno a segnare la sua quindicesima edizione, segno di quanto sia sentita dai bergamaschi di città e provincia questa giornata che ogni anno rappresenta il “giorno 0” per l’inizio delle attività scolastiche e delle ludoteche di Bergamo.

La festa annuale delle ludoteche si arrichisce grazie alla partecipazione di tantissimi enti, associazioni e gruppi che presso il parco Turani di Redona animano la giornata per le centinaia di bambini e famiglie che lì si recano.

Si possono così conoscere le associazioni del territorio che si occupano di maternità, di genitorialità, gli spazi gioco, le biblioteche di Bergamo, le ludoteche, e tantissime altre realtà che operano nel campo del sociale con particolare riferimento ai bambini ed alle famiglie (consultate qui l’elenco).

Tema di quest’anno è il motto Gioco Chiama Colori e su questo motto la giornata verrà animata da tantissimi giochi e si potrà anche fare merenda tutti insieme, per condividere con tanti amici e altre famiglie momenti belli di divertimento e allegria in un bellissimo parco a contatto con la natura.

L’appuntamento è quindi per le 15 di sabato 10 settembre, il parco Turani si trova a Redona, dietro la Chiesa parrocchiale.

 

 

(foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2009/09/89677_424855_0909BB22_2_7853848_medium.jpg)

Luna Park alla Celadina con la mitica ruota panoramica

luna_park_bergamo.jpgLa notizia è che quest’anno ci è andato pure il vescovo, Monsignor Beschi. Dove?
Tenetevi forte… al luna park della Celadina!!!

Ebbene sì, non sto sparando una notizia così tanto per dire ma è pure verità: il vescovo di Bergamo infatti si è recato al Luna Park della Celadina per celebrare una S. Messa per tutti i giostrai e quindi… avete visto che non ho raccontato una bugia?

Scherzi a parte, la “fiera” per eccellenza della Celadina è tornata anche quest’anno e già da qualche giorno è operativa a pieni giri, con un buon successo di pubblico grazie anche al tempo tutto sommato ancora abbastanza clemente, a parte qualche sporadico piovasco serale.

Tantissime le attrazioni presenti sul piazzale della Celadina ma quest’anno l’attrazione numero 1 non può che essere la mitica ruota panoramica, tornata a Bergamo dopo ben 20 anni di latitanza.
Come non proclamarla allora l’attrazione principe di quest’anno?

Il luna park presenta poi tutti i classici giochi da luna park, per piccoli, ragazzi e anche adulti, perchè è verità affermare che il divertimento non conosce età e confine.

Se poi volete risparmiare qualche euro, vi segnalo che sul sito Bambini a Bergamo è disponibile una serie di coupon promozionali da stampare e presentare presso le casse dei diversi giochi che offrono le promozioni, tutto sommato una buona occasione per divertirsi e risparmiare qualche soldino, no?

Buon divertimento a tutti!

Piazza Vecchia diventa tutta verde!

Piazza-Vecchia.jpgLa stupenda Piazza Vecchia, elemento architettonico ed artistico di pregio della nostra città (alta), per 10 giorni si colora di verde.
No, non si tratta di una mossa propagandistica della Lega e nemmeno di un atto teppistico, bensì Piazza Vecchia indosserà uno splendido mantello verde diventando un giardino con aiuole, fiori, piante, erbe ornamentali.

Da venerdì 2 fino a domenica 11 settembre infatti Bergamo ospiterà un evento organizzato dall’Associazione Arketipos dal titolo “I maestri del paesaggio – International meeting of the landscape and garden“.

Per catturare l’attenzione dei cittadini e dei turisti ecco che Piazza Vecchia verrà trasformata in un bellissimo giardino fiorito – addirittura vi sarà anche un piccolo bosco di betulle – nel quale tutti vi potranno passeggiare e ammirare le bellezza naturali ivi installate.
Ma non è tutto!
Non sarà solo Piazza Vecchia a cambiare abito: anche altri luoghi famosi della città verranno coinvolti in questo evento come il Teatro Sociale, la Biblioteca civica Mai, il chiostro di San Francesco ed altri ancora.

Durante i 10 giorni ci saranno incontri, convegni e meeting che avranno come obiettivo quello di far conoscere i più famosi maestri del paesaggio.

Per i bergamaschi, i turisti ed in genere gli amanti di città alta sarà l’occasione per visitare e vivere una Piazza Vecchia diversa dal solito, per passeggiare in un ambiente insolito ma di sicuro impatto con la certezza che non saranno pochi quelli che auspicheranno il ripetersi di una iniziativa di grande interesse e grande spessore come questa.