Ospedale nuovo, quanto mi costi?

234664_652652__MG_6794_1_11760562_medium.jpgNon bastava l’acquitrino sul quale è stato costruito: adesso ci si son messi anche i vetri a far dannare i costruttori del nuovo ospedale di Bergamo.

Ed i costi continuano a lievitare, raggiungendo quasi l’astronomica cifra di 500 milioni di euro. Alias quasi 1000 miliardi delle vecchie lire, giusto per capirci.

Ma quali sono i vetri che fanno tribolare i costruttori del nuovo ospedale?

Sono quelli della cosiddetta Hospital Street, ovvero il camminamento coperto che collega la torre centrale con quelle periferiche e che ha visto ben 90 vetri creparsi e quindi richiederne la sostituzione.
Che però sembra problematica perchè al momento non possono essere portati all’interno poichè dalle porte non ci passerebbero.

Ed intanto la data di apertura sembra slittare ancora, scivolando a 2012 inoltrato (estate?), con la buona pace di chi pensava di vederne l’apertura quest’anno ed invece si ritrova a chiedersi se e quando si vedrà finalmente il nuovo ospedale operativo al 100%.

Un bel guaio quello dei vetri, che va a sommarsi col problema delle infiltrazioni di acqua che anche questo mese han fatto capolino dopo le giornate di forte pioggia: come scritto da diversi quotidiani, i contadini che in passato tagliavano l’erba su quell’area dovevano poi portare via l’erba per farla seccare perchè la zona era umida e l’erba marciva. E oggi lì sorge il nuovo ospedale.

Insomma, l’odissea continua ed i bergamaschi non sanno più cosa pensare di questo enorme e prestigioso progetto.
Viene a cadere il mito secondo il quale da noi le cose si fanno senza se e senza ma e senza intoppi, il nuovo ospedale sembra proprio l’eccezione che conferma la regola.

Terremo monitorata la situazione, sperando di ricevere a breve delle buone notizie.

Ospedale nuovo, quanto mi costi?ultima modifica: 2011-09-28T07:39:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ospedale nuovo, quanto mi costi?

  1. A quanto scritto nell’articolo, che ci fa pensare oltre all’incompetenza e a interessi altri, vorrei sottolineare che sono riusciti anche a rovinare una delle più belle viste di Città Alta che anzichè essere valorizzata è stata invece completamente cancellata. Continuiamo di questo passo e in Lombardia non ci resterà che piangere.

Lascia un commento