L’ecomostro di cui Bergamo sentiva la mancanza

267605_694022_IMG_0087_12412364_medium.jpgE’ scoppiata in questi giorno la polemica relativa all’ecomostro in via di costruzione in via Austostrada e che tanto scalpore e sconcerto ha sollevato nei bergamaschi per via della sua mole che andrà ad oscurare la vista di città alta per quanti transitano in autostrada.

Una schifezza di cui i bergamaschi avrebbero volentieri a meno: è questo il tono che emerge dalle tantissime email di protesta che il sito Ecodibergamo.it ha pubblicato in merito a questo fatto.

E, guarda caso, dopo la denuncia è cominciata la prevedibile catena dello scaricabarile: non è mai colpa di nessuna, chi era chiamato all’approvazione del progetto non aveva diritto di veto, non aveva valutato l’altezza ma solo la destinazione dell’edificio, non aveva pensato al danno “morale” e “artistico” che avrebbe causato l’edificazione di questo ecomostro.

E così, par di capire, a questo punto toccherà tenerci questo edificio di cui nessuno sentiva la mancanza e che va a colpire LA bellezza bergamasca per eccellenza, quella Città Alta che tutti ci invidiano e che ogni anno attira centinaia di migliaia di turisti e che, passando in A4 sull’asse Milano-Brescia, un pò tutti guardano anche di sfuggita per ammirarne la bellezza e la sua serena signorilità.

Lo scempio è ormai compiuto e credo che nessun appello riuscirà a modificare la situazione nella sua sostanza: i lavori sono troppo in fase avanzata perchè si possa riparare in qualche modo al danno compiuto, e naturalmente alla fine non sarà colpa di nessuno.

A nulla valsero anni orsono le proteste del Gruppo di Quartiere Carnovali, a nulla serviranno oggi le lamentele dei tanti bergamaschi – e non solo – che hanno voluto dire la loro in merito a questa vergognosa vicenda.

Che serva a tutti di lezione per il futuro perchè non accadano mai più fatti assurdi come questo.

 

 

(foto presa da http://webstorage2.mediaon.it/media/2011/09/267605_694022_IMG_0087_12412364_medium.jpg)

L’ecomostro di cui Bergamo sentiva la mancanzaultima modifica: 2011-09-12T07:02:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento