Stiamo entrando nell’era della televisione digitale

antenne.jpgPasso dopo passo stiamo entrando nell’era della televisione digitale.
In bergamasca alcuni paesi sono già totalmente “digitali” dall’8 novembre, altri si muoveranno in questa direzione nei prossimi giorni fino alla data ufficiale di spegimento dell’analogico fissata per venerdì 26 novembre.

Se ne parla oramai da mesi ma è utile ricordare che per poter vedere ancora i canali televisivi con il proprio televisore bisognerà dotarsi di un decoder digitale. Se invece la TV è di ultima generazione allora non servirà perchè il decoder è integrato all’interno della TV.

Lo switch off imcombe e quindi tergiversare non ha senso: ecco perchè in questi giorni le cronache parlano di una corsa quasi affannosa all’acquisto dei decoder digitale.
Ne serve uno per ogni televisore, mentre invece non serve cambiare le antenne.
Piuttosto, potrebbe essere buona cosa far fare una revisione alle antenne, soprattutto se malfunzionanti o se anche con l’analogico davano problemi di ricezione.

Da buttare invece le antennine da poche migliaia di lire o decine di euro che venivano vendute con i piccoli televisori, quelle interne alle abitazioni, per capirci.

Naturalmente nei primi giorni occorrerà un pò di prudenza e di pazienza: se con l’analogico quando il segnale era disturbato il canale televisivo si vedeva male, con il digitale quando il segnale non è pulito il canale televisivo scompare del tutto.

Probabilmente ci ritroveremo a dover risintonizzare tutti i canali più volte, inizialmente.
Occorrerà tanta pazienza e soprattutto la consapevolezza che, volenti o nolenti, indietro non si torna.

Lo switch off incombe, il che significa che una volta che l’analogico verrà spento… non verrà mai più riacceso.

 

(foto presa da http://www.hotel-rimini.com/var/news/storage/images/notizie/antenne-radio-tv/79142-1-ita-IT/antenne-radio-tv_articolo.jpg)

Stiamo entrando nell’era della televisione digitaleultima modifica: 2010-11-22T07:52:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento