Il rito del Venerdì Santo a Vertova

vertova.jpgLa settimana Santa è un momento fondamentale nella vita di un credente: si celebrano i riti della Passione, Morte e Resurrezione di Gesù, e in alcune località questi riti sono ricordati con celebrazioni storiche che denotano una grandissima tradizione religiosa e non solo.

A Vertova il clou è il Venerdi Santo con la Deposizione del Cristo: di grandissimo effetto è la processione per le vie del paese con diversi attori in costume, i quali rappresentano personaggi storici del vangelo.

Personalmente vi ho partecipato diverse volte e devo dire che la processione, al di là dell’aspetto religioso, è di grande impatto emotivo.

Una persona procede portando la statua del Cristo Crocifisso in spalla per le vie del paese, a piedi scalzi e col viso incappucciato.
L’identità di questa persona è nota solo al parroco del paese e tradizione vuole che questa persona chieda di compiere questo atto di penitenza per espiare una colpa, o per vivere ancor più da vicino la passione di Gesù Cristo.

La processione e la deposizione della statua del Cristo è una tradizione secolare e maggior valore assume il fatto che la statua di Cristo sia opera di un grande artista, Andrea Fantoni, il quale realizzo questo capolavoro agli inizi del 1700.

Ogni anno la processione richiama una grande folla proveniente da tutta la provincia bergamasca e questo da ancora maggiore risalto al rito del Venerdì Santo.
Il consiglio è quello di parteciparvi almeno una volta, vi assicuro che al di là dei propri convincimenti religiosi l’impatto ed il coinvolgimento emotivo di questo rito sono molto forti, e non lasciano indifferenti.

Chiudo augurando a tutti i lettori una Buona Pasqua!

 

(foto presa da http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/125616_in_duomo_a_gromo_e_vertova_i_riti_e_le_liturgie_della_pasqua/)

Il rito del Venerdì Santo a Vertovaultima modifica: 2010-04-02T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento