Qualità della vita: a Bergamo è così così

bergamo.jpgFine anno, tempo di bilanci.
E come ogni anno arrivano le classifiche riguardanti la qualità di vita nelle città italiane, classifiche nelle quali purtroppo la nostra città si piazza anche quest’anno in una posizione di secondo piano.

Parlo di classifiche al plurale perchè per ora ne sono arrivate un paio: una è quella di Italia oggi, dove Bergamo si piazza al 66esimo posto, l’altra è quella del Sole 24 Ore dove la nostra città è 59esima.

Posizioni secondarie, da città mediocre, sicuramente non all’altezza di quello che la nostra piccola cittadina potrebbe offrire ai suoi abitanti se solo si sforzasse di migliorare un poco alcuni elementi importanti, a prescindere da queste classifiche che se da un lato lasciano un pò il tempo che trovano, dall’altro sono però indicative di un trend che non va sottovalutato.

Basta guardare i punti che sono stati utilizzati per stilare le classifiche, per renderci conto che in effetti Bergamo è carente su diversi di questi elementi: l’economia, l’ordine pubblico, i servizi e l’ambiente, il tempo libero, la viabilità.

Bergamo è una piccola città che potrebbe dare di più, con una miglior politica di cura del proprio ambiente e della propria città potrebbe migliorare di molto la qualità di vita dei propri cittadini.
Proviamo per esempio soltanto a pensare ad un centro cittadino senza automobili, servito solo da mezzi pubblici.
Un centro città dove girare in bicicletta senza rischio di essere investiti, dove camminare con la propria famiglia in sicurezza e senza respirare nuvole di smog.

Beh, provocazioni che farebbero discutere per mesi interi, resta purtroppo l’amarezza di vedere la nostra città considerata e valutata come città dove la qualità di vita resta mediocre.

Speriamo che il 2010 porti novità anche in questo campo, bisogna sempre guardare al futuro con speranza ed ottimismo.

 

(foto presa da http://rota.files.wordpress.com/2008/05/foto_bergamo.jpg)

Qualità della vita: a Bergamo è così cosìultima modifica: 2009-12-21T08:30:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento