31esima edizione di Bergamo Film Meeting

bergamo-film-meeting1.jpgFervono i preparativi per la 31esima edizione di Bergamo Film Meeting, che dal 9 al 17 marzo animerà la città di Bergamo con un ricco calendario di eventi.

Oltre 80 film in programma durante i 9 giorni di proiezioni, per conoscere le nuove tendenze e gli autori del cinema contemporaneo e gustare le opere più suggestive della storia del cinema. Tra gli appuntamenti che il Festival proporrà agli appassionati di cinema e non ci saranno un concorso internazionale di lungometraggi, opere inedite, omaggi e retrospettive, documentari, anteprime e cult movies, oltre che incontri con gli autori, workshop e mostre.

Verrà anche dato spazio alle scuole per avvicinare i ragazzi al cinema d’autore, con proiezioni e film dedicati a giovani e giovanissimi. Non mancheranno inoltre le occasioni di svago: Piazza Libertà ospiterà infatti il Meeting Point, una tensostruttura con spazio per gli incontri con gli autori, dibattiti, concerti, punto ristoro, serate speciali e feste.

Il concorso di Bergamo Film Meeting vedrà lottare fra loro per la vittoria finale 7 lungometraggi di nuovi autori, lungometraggi che si contraddistinguono per l’originalità delle proposte linguistiche e narrative con cui affrontano i temi della contemporaneità.

Ad assegnare le prime 3 piazze di questo concorso saranno le preferenze espresse da tutto il pubblico del festival.

Ci sarà inoltre una selezione di 15 produzioni indipendenti di film documentari provenienti da tutto il mondo.

Il festival anche quest’anno introdurrà la 35esima edizione di Bergamo Jazz con la performance dal vivo del sassofonista Daniel Kinzelman e del gruppo Pylon.
Un programma ricco ed intenso, come da tradizione per questa interessante manifestazione.

La montagna protagonista all’Orobie Film Festival

Tramonto-sulle-Alpi-Orobie-da-Mortirolo-Photo-foto-Beno-waltellina.com_.jpgCominciato sabato 19 gennaio, si protrarrà per tutta la settimana fino alla sua conclusione fissata per sabato 26 gennaio 2013 la settima edizione di Orobie Film Festival, il festival internazionale del documentario di montagna e del film a soggetto.

La location che ospita il festival cinematografico è quella del Centro Congressi Giovanni XXIII di Bergamo e l’organizzazione del festival è stato curato dall’Associazione Culturale Montagna Italia.

In queste 8 serata di film tutto ruota attorna alla montagna ed ai suoi frequentatori: si vedranno film e filmati relativi alle montagne ed ai suoi protagonisti, ci saranno incontri e dibattiti con al centro sempre lei, la montagna con il suo splendido habitat ed i meravigliosi paesaggi che la caratterizzano.

Si parla quindi di alpinismo ma anche di storia della montagna e degli usi e costumi che la caratterizzano in diverse località, al festival sono inoltre collegati 2 concorsi, uno cinematografico ed uno fotografico.

I film in programma arrivano praticamente da ogni angolo del pianeta: oltre che dall’Italia e dall’Europa, sono in programmazione proiezioni cinematografiche di lavori realizzati in Asia come in Africa, nell’Europa del Nord e del centro.

Interessante anche il fatto che gli organizzatori abbiano mantenuto la formula dell’ingresso gratuito, sicuramente utile per attirare visitatori e stimolare interesse nel pubblico.

Cortolovere, il Festival Internazionale del Cortometraggio

91968_429173_e2482_7929366_medium.jpgArriva finalmente il momento di Cortolovere: da giovedì 27 a sabato 29 settembre andrà in scena la quindicesima edizione del Festival Internazionale del Cortometraggio.

Quest’anno il Presidente della giuria sarà l’attore italiano Silvio Orlando, artista con alle spalle una quarantina di film come interprete e tante grandi interpretazioni a teatro. Il nostro Bruno Bozzetto continuerà ad esercitare la sua carica di presidente onorario della manifestazione.

La prima serata di CortoLovere sarà dedicata alla proiezione di La passione di Carlo Mazzacurati, film dove il presidente di giuria Silvio Orlando è protagonista, e si terrà al cinema teatro Crystal di Lovere.

La seconda giornata è pensata e realizzata per i ragazzi delle scuole superiori, i quali verranno eruditi sulla lavorazione e realizzazione di un corto, mentre la serata finale sarà come da tradizione dedicata alla premiazione dei cortometraggi vincitori.

Durante la serata ci sarà anche la presentazione del nuovo corto di Bozzetto Meritocrazia. Grande attesa dunque per CortoLovere, manifestazione che negli anni ha visto crescere senza sosta la propria importanza anche grazie all’arrivo di tantissime star del mondo del cinema.

Esterno Notte, tradizionale rassegna di cinema all’aperto

cinema20allaperto.jpgHa preso il via lo scorso 16 giugno e si concluderà il prossimo 2 settembre, abbracciando tutto l’arco del periodo estivo.
Stiamo parlando della edizione 2012 di Esterno Notte, la tradizionale rassegna di cinema all’aperto che anche quest’anno viene organizzata da Lab 80, con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo.

Una rassegna storica, e non esageriamo se si pensa che è cominciata nel lontano 1983.
Ogni anno Esterno Notte propone grandi successi cinematografici, film indimenticabili e film da grandi incassi stagionali, il tutto per tenere compagnia ai tanti bergamaschi appassionati di cinema che si trovano in città durante il periodo estivo.

Vedere il film all’aperto è poi una suggestione diversa da quella che si vive in sala, soprattutto oggi che viviamo nell’epoca dei grandi multisala.

La rassegna Esterno Notte si terrà anche quest’anno nel cortile della biblioteca Caversazzi in via Tasso 4 a Bergamo, con inizio degli spettacoli fissato per le ore 21:30 nei mesi di giugno e luglio, mentre sarà alle 21:15 ad agosto e alle ore 21:00 a settembre.

I film in programma saranno quest’anno sia italiani che straniere: commedia, gialli, film d’avventura, ce n’è davvero per tutti i gusti.

Il programma completo è visibile sul sito ufficiale di Lab80.

Bergamo Film Meeting compie 30 anni

bergamo-film-meeting1.jpgBergamo Film Meeting taglia quest’anno l’importante traguardo delle 30 edizioni: dal 10 al 18 marzo 2012 si attivano i riflettori su questa iniziativa culturale che per la nostra città è un evento di notevole spessore.

Il calendario si presenta ricco come sempre: i film proposti superano le 80 unità, tra opere inedite e stimolanti retrospettive, documentari, alcune anteprime e non potevano mancare i cult movies.

Ma anche workshop, incontri con alcuni autori di rilievo, coinvolgimento di scuole con proiezioni a loro dedicate, e tanto, tantissimo altro ancora.

Bergamo Film Meeting è un momento di incontro che negli anni ha assunto un ruolo importante non solo in Italia, ma anche in Europa.
E’ un laboratorio culturale e di idee, uno spazio dove guardare alle nuove tendenze cinematografiche e rivisitare le passate, rivedere capolavori, scambiare opinioni e commenti.

9 giorni imperdibili per tutti gli amanti del cinema che vedranno in scena anche un concorso internazionale di lungometraggi.

Ci piace rimarcare l’impegno degli organizzatori segnalando che in Piazza Libertà verrà allestito un Meeting Point dove sarà operativo un servizio di ristorazione, uno spazio per incontri, dibattiti, conferenze stampa, e altro ancora.

Ulteriori informazioni sono visibili sul sito ufficiale di Bergamo Film Meeting.

 

foto presa da http://www.lederniercri.it/wp-content/uploads/2011/03/bergamo-film-meeting1.jpg

Festival internazionale di Cortometraggio CortoLovere

1390872716.gifOgni anno il prestigioso Festival internazionale di Cortometraggio CortoLovere porta sulle rive del lago dei personaggi del mondo del cinema di tutto rispetto: sono infatti passati di là il bergamasco Alessio Boni ma anche il grande Pupi Avati, la Wertmuller, Iacchetti… quest’anno toccherà ad un altro grandissimo attore italiano presiedere giuria della Quattordicesima edizione di CortoLovere, : Luigi Lo Cascio.

Protagonista di tantissimi film di successo e attore dotato di sicuro talento, mi piace ricordare alcuni film di Lo Cascio come I cento passi (per il quale vinse il David di Donatello nel 2000), La meglio gioventù, La bestia nel cuore.

Cortolovere è diventato negli anni un festival di grandissimo prestigio sia a livello italiano che internazionale e anche questa edizione riproporrà questa doppia valenza di respiro sia locale che internazionale.

Obiettivo della manifestazione è quello di valorizzare e dare risalto e spazio ai giovani registi di opere di cortometraggio, e “sponsorizzare” l’importanza del cortometraggio come vera e propria opera d’arte.

Anche quest’anno una mattinata sarà dedicata alle scuole, quella di venerdì 23 settembre, mentre la serata clou per eccellenza sarà quella del 24 settembre quando si terrà il tradizionale Gran Gala con le varie premiazioni.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione loverese www.cortolovere.it

E venne un grande regista: Ermanno Olmi

ermanno-olmi-sul-set-del-film-cento-chiodi-31376.jpgSeppure con un giorno di ritardo non potevo lasciare passare inosservato il compleanno di uno dei bergamaschi più illustri di sempre, un regista cinematografico sui generis che ha portato Bergamo e la sua storia contadina nei cinema di tutta Italia ed Europa: sto parlando di Ermanno Olmi, che domenica 24 luglio ha tagliato il traguardo degli 80 anni.

Nato nel 1931 a Treviglio da una famiglia contadina, arriva alle riprese cinematografiche quasi per caso, grazie ad un incarico assegnatogli dall’azienda in cui lavorava, che gli commissiona le riprese delle attività produttive.

Per Olmi è un segno del destino e da bravo autodidatta mette nel lavoro tutta la passione e l’originalità che l’hanno contraddistinto lungo tutta la sua carriera, attraverso le opere di successo che l’hanno portato ad essere uno dei registi cinematografici più acclamati in Italia e tra i più apprezzati anche fuori dai nostri confini.

Sicuramente il nome di Olmi è ricordato soprattutto per una delle sue opere, ovvero il mitico L’Albero degli Zoccoli: il film narra della vita di una famiglia contadina, delle disavventure che le occorrono e dei tentativi e degli sforzi che il capofamiglia compie per assicurare alla propria famiglia un presente degno di onore.

Un film molto bello perchè racconta uno spaccato di vita vera della società contadina di fine ‘800, rappresentato da attori non professionisti (una costante nei film di Olmi) che sotto la regia e la guida di Olmi arrivano a rappresentare al meglio le idee ed i pensieri del regista.

Da menzionare anche l’altro suo capolavoro, la biografia del nostro Papa bergamasco narrata nel film …E venne un uomo del 1965.

Ermanno Olmi è stato in questi 80 anni un grande ambasciatore del cinema, un narratore attento soprattutto alle storie che coinvolgono l’uomo, quello normale, povero, quello che vive in povertà ma è ricco di onore e di Fede.

Ad Olmi un grandissimo augurio ed un ringraziamento per quanto fatto nel corso della sua splendida carriera.

Pupi Avati presidente della giuria di Cortolovere

pupiavati.jpgSi terrà dal 23 al 25 settembre la 13esima edizione di CortoLovere, il festival internazionale dedicato ai cortometraggi in scena a Lovere, festival che punta ogni anno a premiare i cortometraggi realizzati dai talenti emergenti di questo settore.

Quest’anno il presidente della giuria sarà il grandissimo regista Pupi Avati, attivo anche come sceneggiatore e produttore cinematografico, un maestro del cinema italiano con al suo attivo una cinquantina circa di film, tra i quali ricordiamo I cavalieri che fecero l’impresa, Il cuore altrove, La seconda notte di nozze.

Quest’anno la giornata di apertura di CortoLovere si terrà ad Iseo, il giorno 23 settembre, con la proiezione dei cortometraggi vincitori delle precedenti edizioni.

Le premiazioni avverranno nella serata conclusiva di sabato 25 settembre nel corso del Gran Galà della manifestazione presso il Teatro Crystal di Lovere, dove sarà presente Pupi Avati in qualità di ospite d’onore.

Il festival dedicato al mondo dei cortometraggi è nato 13 anni fa e ogni anno ha assunto importanza sempre maggiore sia a livello nazionale che internazionale.
Tanti i personaggi di spicco passati nel corso degli anni da Lovere per presentare i propri lavori o per far parte della giuria, a dimostrazione del grande livello raggiunto dal festival loverese.
Citiamo per esempio l’attore bergamasco Alessio Boni, la grande regista Lina Wertumeller, ma anche l’attore Enrico Lo Verso, tanto per citarne alcuni.

Altro bergamasco presente al festival sarà il cartoonist Bruno Bozzetto, che di CortoLovere è presidente onorario e quest’anno farà parte della giuria.

 

(foto presa da http://www.alcinema.info/wp-content/uploads/avati.jpg)

Festival internazionale del Cinema d’Arte

cinema.jpg36 film per la nuova edizione, la nona, del Festival internazionale del Cinema d’Arte – Premio Le Mura d’Oro, che si terrà nei giardini di piazza Mascheroni dal 16 al 24 luglio 2010.

Una edizione ricca di appuntamenti molto intriganti, 36 film selezionati tra i molti ricevuti che vedono Vittorio Sgarbi come presidente della stessa ed altri volti noti come Anna Galiena e Philippe Leroy, i quali verranno premiati con i premi Award alla carriera nella serata di apertura.

Il festival punta ad un dialogo tra culture diverse come quella audiovisiva e quella musicale, un festival che vuole guardare al passato ma anche leggere le tendenze moderne, quelle più attuali.

Il festival vivrà anche di commistioni con altre forme d’arte, per esempio la musica con la presenza del mio mito Omar Pedrini, leader dei Timoria, nella serata del 17 luglio, e ci saranno anche altri ospiti come Irene Fargo (sempre il 17 luglio), Franco De Gemini e Giorgio Gaslini (nella giornata del 23 luglio) ed infine il gruppo jazz Third Reel (il 18 luglio).

Bergamo quindi ancora come città ospitante di una importante espressione d’arte come può essere un festival internazionale dedicato al Cinema: ci auguriamo che i bergamaschi rispondano calorosi a questa proposta di sicuro spessore culturale ed artistico.

 

(foto presa da http://europa1.myblog.it/media/02/00/820079146.jpg)

Cortolovere 2009, il Festival internazionale di cortometraggi

pellicola2.gifIl 24, 25 e 26 settembre al cineteatro Crystal di Lovere torna Cortolovere, Festival internazionale di cortometraggi giunto quest’anno alla sua dodicesima edizione.

Un festival ricco di eventi, personaggi e naturalmente cortometraggi, come nella sua tradizione.

A coprire il ruolo di presidente di giuria quest’anno sara’ la showgirl ed attrice Ambra Angiolini coadiuvata dal presidente onorario del Festival, il bergamasco Bruno Bozzetto, mentre la “stella” della manifestazione sara’ il simpaticissimo attore-cabarettista Neri Marcore’.

Marcore’ animera’ la serata di sabato sera, 26 settembre, e con lui interverra’ anche il comico Enrico Beruschi mentre all’altro bergamasco illustre Pietro Ghislandi spetteranno diversi interventi durante la serata per arricchirla di battute e siparietti divertenti.

I cortometraggi in gara saranno venti, scelti tra la mole dei ben 130 pervenuti agli organizzatori della manifestazione loverese.

Il programma: si comincia giovedi 24 settembre con un’evento organizzato per le scuole primarie, un incontro con la compagnia teatrale “Cuori con le ali” che lo stesso giorno sara’ protagonista del musical “Cortoons in musical“.

La seconda serata, quella di venerdi 25 settembre, sara’ dedicata alla proiezione di tutti i cortometraggi in gara, mentre la serata conclusiva di sabato 26 settembre sara’ quella delle premiazioni dei cortometraggi vincitori delle varie categorie.

Maggiori dettagli sono disponibili sul sito ufficiale del Festival internazionale di cortometraggi Cortolovere

(foto presa da http://www.prolocoriposto.it/ita/images/pellicola2.gif)