XXXV edizione del Bergamo Jazz festival

Bergamo Jazz, uno dei festival jazzistici più longevi e prestigiosi di tutta Europa, taglia il traguardo della XXXV edizione, la seconda sotto la Direzione Artistica di Enrico Rava.

La manifestazione è organizzato dal Teatro Donizetti e dall’Assessorato alla Cultura e allo Spettacolo del Comune di Bergamo e si articola in diversi momenti, su tutti i concerti che dal 22 al 24 marzo 2013 si terranno presso il Teatro Donizetti, storica sede di Bergamo Jazz.

Bergamo Jazz è un’ottima occasione per analizzare quanto si muove all’interno del panorama jazzistico internazionale e il rapporto fra jazz della tradizione e jazz di innovazione.

Oltre ai concerti in programma al teatro Donizetti, Bergamo Jazz si muoverà anche per le vie della città: si terranno eventi in luoghi diversi come la GAMeC – venerdì 22 alle ore 17 – quando andrà in scena il chitarrista Marc Ribot, uno dei più innovativi esponenti odierni del mondo della chitarra. La GAMeC sarà anche sede di una opera video dell’artista Mariella Guzzoni, testimonianza della performance dell’inglese Oren Marshall tenutasi nell’edizione 2012.

L’Auditorium di Piazza della Libertà è l’altro luogo dove si potranno ascoltare i gruppi di due esponenti delle più avanzate tendenze del jazz contemporaneo: il trombettista Peter Evans e la chitarrista Mary Halvorson, rispettivamente sabato 23 e domenica 24.

L’Auditorium vedrà in scena anche un connubio di musica ed immagini, grazie ad una collaborazione con LAB 80 e Bergamo Film Meeting: si tratta di una performance del Pylon Trio di Dan Kinzelman, seguita dalla proiezione del film Sweet Smell of Success di Alexander MacKendrick.

Si saranno momenti dedicati anche ai più giovani, ai ragazzi, a quelli che spesso classificano questo stile musicale come un qualcosa di incomprensibile, di obsoleto.

Incontriamo il jazz è un ciclo di lezioni-concerto riservato agli alunni della scuola primaria e secondaria che si terranno nelle mattinate del 21, 22 e 23 marzo con l’obiettivo di avvicinare i più giovani ai suoni del jazz.

Ulteriori informazioni sul sito del Teatro Donizetti www.teatrodonizetti.it

La montagna protagonista all’Orobie Film Festival

Tramonto-sulle-Alpi-Orobie-da-Mortirolo-Photo-foto-Beno-waltellina.com_.jpgCominciato sabato 19 gennaio, si protrarrà per tutta la settimana fino alla sua conclusione fissata per sabato 26 gennaio 2013 la settima edizione di Orobie Film Festival, il festival internazionale del documentario di montagna e del film a soggetto.

La location che ospita il festival cinematografico è quella del Centro Congressi Giovanni XXIII di Bergamo e l’organizzazione del festival è stato curato dall’Associazione Culturale Montagna Italia.

In queste 8 serata di film tutto ruota attorna alla montagna ed ai suoi frequentatori: si vedranno film e filmati relativi alle montagne ed ai suoi protagonisti, ci saranno incontri e dibattiti con al centro sempre lei, la montagna con il suo splendido habitat ed i meravigliosi paesaggi che la caratterizzano.

Si parla quindi di alpinismo ma anche di storia della montagna e degli usi e costumi che la caratterizzano in diverse località, al festival sono inoltre collegati 2 concorsi, uno cinematografico ed uno fotografico.

I film in programma arrivano praticamente da ogni angolo del pianeta: oltre che dall’Italia e dall’Europa, sono in programmazione proiezioni cinematografiche di lavori realizzati in Asia come in Africa, nell’Europa del Nord e del centro.

Interessante anche il fatto che gli organizzatori abbiano mantenuto la formula dell’ingresso gratuito, sicuramente utile per attirare visitatori e stimolare interesse nel pubblico.

Festival dei narratori Presente Prossimo

presente-prossimo-2012-logo.jpgIl Festival dei narratori Presente Prossimo, promosso dal Sistema Bibliotecario della Valle Seriana, arriva alla sua quinta edizione: si terrà a partire dal 13 ottobre fino al 2 dicembre 2012 con il coinvolgimento di 6 tra i più rinomati scrittori del panorama italiano.

Gli scrittori si offriranno al pubblico in 6 giornate in 5 paesi della Val Seriana: Albino, Clusone, Nembro, Ranica, Villa di Serio e infine Treviglio, nella bassa bergamasca.

Il festival gode della direzione di Raul Montanari ed è diventato negli anni un festival di enorme rilievo, soprattutto se si considera che gli incontri non avvengono in rinomate libreria del centro città ma bensì in paesi della provincia, più o meno popolosi ma sempre e comunque paesi di provincia.

La prima data è stata quella di sabato 13 ottobre a Villa di Serio con Andrea Bajani, scrittore vicino al romanzo sociale, capaca di rendere con grande bravura le interazioni personali dei suoi personaggi.

Il 20 ottobre il pubblico incontra Massimo Carlotto ad Albino, scrittore noir tra i più rinomati del panorama italiano.
Una settimana dopo si va a Ranica per incontrare la scrittrice Barbara Garlaschelli, mentre sabato 10 novembre a Clusone è il turno di Piersandro Pallavicini, di professione ricercatore chimico ma impostosi anche come grande scrittore.

Sabato 17 novembre un’altra donna, Patrizia Cavalli, in quel di Nembro: grande poetessa che non mancherà di deliziare il suo pubblico mentre il 24 novembre a Treviglio il nome forse più noto al grande pubblico, quello di Niccolò Ammaniti, autore di storie di grande spessore.

Un’edizione ricca di spunti e arricchita di nomi importanti che copre diversi generi per la gioia del pubblico che sicuramente anche in questa edizione non farà mancare il suo apporto, sia in termini quantitativi che qualitativa.

Un offerta culturale importante soprattutto se si considera il periodo storico-economico nel quale si inserisce, e le quotidiane difficoltà nell’organizzare eventi e reperire i necessari finanziamenti per portarli alla luce.

Mi piace sottolineare anche il fatto che alcuni di questi scrittori incontreranno gli alunni di alcune scuole superiori della Val Seriana.
Un momento importante perchè permette ai lettori di oggi ma soprattutto di domani di entrare in contatto con scrittori di grande fama e scoprire lati inesplorati e sconosciuti sia del loro mestiere che delle loro storie personali.

Una proposta sicuramente rilevante perchè arriva in un periodo, quello dell’adolescenza e della giovinezza, dove la lettura può apparire come un passatempo vecchio ed obsoleto e legato solo allo studio scolastico.

Così non è e far toccare con mano agli studenti i creatori di diversi libri di successo aiuterà sicuramente molti di questi studenti nello sviluppare un diverso approccio col libro e con la lettura, più legato al movimento di ricerca e di svago che non di obbligo legato ai doveri scolastici.

Nel mese di dicembre l’evento si concluderà con un workshop di scrittura creativa aperto a tutti gli amanti della scrittura.

Ulteriori dettagli sono reperibili sul sito ufficiale del festival Presente Prossimo.

Artisti di strada al Sarnico Busker Festival

buskerFronte2fb1.jpgIl Sarnico Busker Festival scalda i motori e si appresta a far vivere 4 serate indimenticabili a tutti coloro i quali visiteranno la cittadina lacustre in quelle date.

Sarnico Busker Festival è infatti il festival degli artisti di strada, un appuntamento oramai tradizionale nell’estate di Sarnico e delle migliaia di turisti che ogni anno accorrono per ammirare le circa 50 compagnie di artisti internazionali che offriranno ben 200 spettacoli.

Giocolieri, clown, musicisti, equilibristi, trapezisti, musica e danza, costumi e fuochi: la cittadina del Basso Lago d’Iseo si trasforma per 4 serate in un teatro a cielo aperto, un palcoscenico in movimento che offre show di ogni genere, meraviglie per tutti gli occhi.

Gli organizzatori si attendono oltre 35 mila spettatori: non male, vero?

Le novità dell’edizione 2012 sono per le serate di giovedì 26 e venerdì 27 luglio, nel Centro storico di Sarnico, con la Notte Rinascimentale, mentre per sabato 28 e domenica 29 sarà il turno di Suoni in gioco, uno spazio pensato e realizzato per i bambini, coordinato dall’Associazione culturale Erewhon di Monza.

Non solo Sarnico però: il festival unisce la riva bresciana e quella bergamasca del Lago d’Iseo poichè 5 spettacoli si terranno in quel di Paratico.

Gli orari?
Eccoli: giovedì 26 luglio dalle 21 alle 24; venerdì 27 luglio dalle 20,30 all’1 di notte; sabato 28 luglio dalle 18 alle 19 e dalle 20.30 all’1 di notte; domenica 29 luglio dalle 10 alle 12.30, dalle 18 alle 19 e dalle 20.30 all’1 di notte.

Ulteriori informazioni sono reperibili presso l’Ufficio della Pro-Loco di Sarnico e via email scrivendo a info@prolocosarnico.it
www.prolocosarnico.it

Magie al Borgo a Costa di Mezzate

AMBARADAN1.jpgNel week-end del 27-28-29 aprile torna Magie al Borgo, il Festival internazionale d’Arte di Strada che si tiene ogni anno nella magnifica cornice del paese di Costa di Mezzate.

Magie al Borgo è organizzato anche quest’anno dall’associazione Feste in Costa in collaborazione con il Comune di Costa di Mezzate e con il patrocinio della Regione Lombardia – Assessorato Culture, Identità e Autonomie, e con la Provincia di Bergamo – Assessorato alla Cultura

La manifestazione è uno stupendo festival dove si fondono e si intrecciano tantissime espressioni artistiche di strada, come il circo, la danza, le arti espressive nel loro significato più generico, il teatro di strada, e poi la musica e tanto altro ancora.

Vicoli, piazze, cortili, strade di Costa di Mezzate si trasformano per 3 giorni in luoghi realmente magici: il tempo sembra essersi fermato per ospitare arti spesso dimenticate o relegate ad un ruolo minore, volgare, popolare.
Invece queste sono le manifestazioni artistiche per eccellenza, quelle dove il talento emerge solo se c’è altrimenti… arrivederci e buonanotte ai suonatori!

Il festival Magie al Borgo dura ormai da un decennio ed è diventato un appuntamento di valenza internazionale, andando oltre i confini non solo bergamaschi ma anche italiani col suo richiamo agli artisti più eclettici in circolazione. In 3 giorni si esibiscono gruppi provenienti da tutto il mondo, 13 sono le compagnie con 54 artisti per 13 spettacoli per un totale di ben 44 repliche.

I visitatori di Magie al Borgo avranno a disposizione anche alcuni punti ristoro per degustare alcuni prodotti tipici della nostra buonissima cucina bergamasca.

Appuntamento quindi in quel di Costa di Mezzate, ci sarà sicuramente da divertirsi e di che lustrarsi gli occhi.

Festivalettura, promuovere la lettura tra giovani e adulti

libri-per-bambini.jpg&h=300&w=630&zc=1&q=100Mi piace segnalare la bella iniziativa culturale messa in campo dal Sistema bibliotecario intercomunale dell’Area di Dalmine che comincia proprio venerdì 21 ottobre alle ore 18:30.

Si tratta di Festivalettura. Autori e libri nella media pianura bergamasca ovvero un festival della lettura e dei libri con la partecipazione di diversi scrittori di fama nazionale (Massimo Picozzi, Erri De Luca, Andrea Pinketts tanto per citarne alcuni), laboratori, film, letture e anche le oramai classiche cene con delitto.
Il genere sul quale si soffermerà il festival in questa sua prima edizioe sarà il giallo, uno dei generi più comuni e più seguiti dai lettori.

Alla manifestazione organizzta dal Sistema Bibliotecario di Dalmine hanno aderito ben 21 comuni e questa è una bellissima notizia perchè vedere così tanti comuni partecipare ad una prima edizione di un festival culturale in tempi di crisi come quelli attuali è davvero una bella notizia, il segno che la cultura “tira” sempre.

Ulteriori informazioni sugli eventi che compongono il festival sono visibili sul sito del Sistema bibliotecario intercomunale dell’Area di Dalmine.

 

(foto presa da http://www.love-luxury.com/wp-content/themes/duotive-three/includes/timthumb.php?src=/wp-content/uploads/2011/08/libri-per-bambini.jpg&h=300&w=630&zc=1&q=100)

Festival internazionale di Cortometraggio CortoLovere

1390872716.gifOgni anno il prestigioso Festival internazionale di Cortometraggio CortoLovere porta sulle rive del lago dei personaggi del mondo del cinema di tutto rispetto: sono infatti passati di là il bergamasco Alessio Boni ma anche il grande Pupi Avati, la Wertmuller, Iacchetti… quest’anno toccherà ad un altro grandissimo attore italiano presiedere giuria della Quattordicesima edizione di CortoLovere, : Luigi Lo Cascio.

Protagonista di tantissimi film di successo e attore dotato di sicuro talento, mi piace ricordare alcuni film di Lo Cascio come I cento passi (per il quale vinse il David di Donatello nel 2000), La meglio gioventù, La bestia nel cuore.

Cortolovere è diventato negli anni un festival di grandissimo prestigio sia a livello italiano che internazionale e anche questa edizione riproporrà questa doppia valenza di respiro sia locale che internazionale.

Obiettivo della manifestazione è quello di valorizzare e dare risalto e spazio ai giovani registi di opere di cortometraggio, e “sponsorizzare” l’importanza del cortometraggio come vera e propria opera d’arte.

Anche quest’anno una mattinata sarà dedicata alle scuole, quella di venerdì 23 settembre, mentre la serata clou per eccellenza sarà quella del 24 settembre quando si terrà il tradizionale Gran Gala con le varie premiazioni.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione loverese www.cortolovere.it

Buskers festival a Sarnico, il Festival degli Artisti di Strada

185032746_artisti_strada.jpgFine settimana di grandissimo valore spettacolare quello che si svolge a Sarnico con l’arrivo del Buskers festival, il Festival degli Artisti di Strada che vivacizzerà le vie di Sarnico a partire da giovedì 28 fino a domenica 31 luglio.

Il Buskers festival porta con sè un alto tasso di emozioni: si esibiranno infatti clown, acrobati, giocolieri, incantatori di serpenti, trampolieri, musicisti e altri artisti di strada provenienti da tutta Europa e anche da altri continenti.

Gli artisti per le strade di Sarnico saranno circa 150, gli spettacoli si succederanno uno dopo l’altro in diversi punti del paese ed i negozianti del paese del lago d’Iseo hanno garantito l’apertura dei loro esercizi commerciale per rendere il paese ancora più vivo ed attirare il maggior numero di spettatori possibile.
Non solo adulti ma anche bambini, perchè gli spettacoli proposti dal Buskers Festival coprono tutte le fasce d’età, da quella dei più piccini fino agli anziani, l’importante è che si sia voglia di divertirsi e di stupirsi nell’ammirare le evoluzioni acrobatiche degli artisti di strada.

Un grande week-end che ci auguriamo sia accompagnato e supportato da un tempo clemente perchè un evento così nella nostra provincia è più unico che raro!

Decima edizione del Festival internazionale di Cinema d’Arte

1129545782.jpgCon in programma una serata speciale – quella inaugurale del 16 luglio – dedicata al grandissimo Ugo Tognazzi, torna dal 16 al 23 luglio 2011 il Festival internazionale di Cinema d’Arte.

Giunto alla sua decima edizione, il Festival si terrà nella splendida cornice del chiostro del Seminarino in Città Alta.

Saranno 2 le sezioni in concorso in questa edizione del festival internazionale: “Cinema d’arte” e “Art Lab“.

La prima è dedicata alle opere che si focalizzano sugli artisti e sui movimenti, mentre la seconda cattura opere che si sono concentrate su scelte stilistiche particolari nel raccontare il linguaggio audiovisivo.

Un occasione di grande spessore per la nostra città per tornare protagonista ospitando un festival che negli anni ha assunto uno spessore internazionale di grande interesse, a dimostrazione che anche Bergamo può ospitare festival di grande levatura, come questo dedicato al grande cinema, al Cinema d’Arte.

 

 

(foto presa da http://europa1.myblog.it/media/00/01/1129545782.jpg)

Orobie Beer Festival: birra artigianale di qualità

festa-Birra.jpgEstate è sinonimo di vita all’aperto, di sole, caldo, mare e… serate in compagnia accompagnate da una buona birra.

Va quindi segnalata la seconda edizione dell’Orobie Beer Festival che si terrà a Nembro dall’1 al 3 luglio.

Protagoniste una trentina di birre artigianali di altissima qualità, perchè in festival come questi è doveroso uscire dagli schemi classici delle birre commerciali ed ampliare i propri orizzonti – ed i propri gusti – assaggiando birre prodotte da micro-birrifici che sono sì lontani dalla grande distribuzione ma che, gli intenditori lo sanno bene, propongono spesso delle ottime birre, frutto di ricerche e gusti personali molto originali.

L’appuntamento del primo week-end di luglio è uno di quelli da non perdere per gli amanti della bevanda ambrata, le 3 giornate si terranno nei locali dell’ex Cupola, adesso The Dome, in Via Case Sparse Europa 15 a Nembro.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale della manifestazione.

 

 

(foto presa da http://www.eventiintoscana.it/wp-content/uploads/2009/06/festa-Birra.jpg)