XXXV edizione del Bergamo Jazz festival

Bergamo Jazz, uno dei festival jazzistici più longevi e prestigiosi di tutta Europa, taglia il traguardo della XXXV edizione, la seconda sotto la Direzione Artistica di Enrico Rava.

La manifestazione è organizzato dal Teatro Donizetti e dall’Assessorato alla Cultura e allo Spettacolo del Comune di Bergamo e si articola in diversi momenti, su tutti i concerti che dal 22 al 24 marzo 2013 si terranno presso il Teatro Donizetti, storica sede di Bergamo Jazz.

Bergamo Jazz è un’ottima occasione per analizzare quanto si muove all’interno del panorama jazzistico internazionale e il rapporto fra jazz della tradizione e jazz di innovazione.

Oltre ai concerti in programma al teatro Donizetti, Bergamo Jazz si muoverà anche per le vie della città: si terranno eventi in luoghi diversi come la GAMeC – venerdì 22 alle ore 17 – quando andrà in scena il chitarrista Marc Ribot, uno dei più innovativi esponenti odierni del mondo della chitarra. La GAMeC sarà anche sede di una opera video dell’artista Mariella Guzzoni, testimonianza della performance dell’inglese Oren Marshall tenutasi nell’edizione 2012.

L’Auditorium di Piazza della Libertà è l’altro luogo dove si potranno ascoltare i gruppi di due esponenti delle più avanzate tendenze del jazz contemporaneo: il trombettista Peter Evans e la chitarrista Mary Halvorson, rispettivamente sabato 23 e domenica 24.

L’Auditorium vedrà in scena anche un connubio di musica ed immagini, grazie ad una collaborazione con LAB 80 e Bergamo Film Meeting: si tratta di una performance del Pylon Trio di Dan Kinzelman, seguita dalla proiezione del film Sweet Smell of Success di Alexander MacKendrick.

Si saranno momenti dedicati anche ai più giovani, ai ragazzi, a quelli che spesso classificano questo stile musicale come un qualcosa di incomprensibile, di obsoleto.

Incontriamo il jazz è un ciclo di lezioni-concerto riservato agli alunni della scuola primaria e secondaria che si terranno nelle mattinate del 21, 22 e 23 marzo con l’obiettivo di avvicinare i più giovani ai suoni del jazz.

Ulteriori informazioni sul sito del Teatro Donizetti www.teatrodonizetti.it

Salutiamo l’anno con Teocoli o in piazza

1178_z_Veglione_A_casa_tua.jpgUltimo dell’anno con tanti appuntamenti interessanti in giro per la città, e non solo!

Al Creberg Teatro di Bergamo la notte dell’ultimo dell’anno sarà tutta del grande Teo Teocoli: attore, cantante, comico, imitatore, presentatore, un personaggio poliedrico e simpatico.

Lunedì 31 dicembre alle ore 22 Teocoli calcherà il palcoscenico del Creberg Teatro Bergamo per presentare il suo nuovo, grande one man show: “Teo Teocoli Show”.

Un evento unico, irripetibile, con un Teo come non l’avete mai visto da quando ha deciso di frequentare poco la TV e di dedicare al cinema solo alcuni apprezzati camei (è al cinema nel film I Soliti Idioti).

La vita d’artista verrà raccontata attraverso gli occhi disincantati, l’improvvisazione sublime e la gestualità unica di un grande showman: questi gli elementi del  Teo Teocoli Show.

In più di 2 ore di divertimento i monologhi raccontano un passato che appartiene a tutti, con la riproposizione di immagini e aneddoti della nostra memoria collettiva; gli appunti comici e l’effervescenza dei personaggi creati da Teo, presentati come veri e propri pamphlet teatrali, che restituiscono al pubblico un fuoriclasse della comicità.

Sul palco, alle spalle di Teocoli ci sarà la Doctor Beat Band.

Per chi volesse festeggiare all’aperto 2 gli appuntamenti: in centro città verrà allestito il palco in Piazza Matteotti con musica e divertimento.
Quest’anno spazio anche ai bambini: sarà presente Oreste Castagna per intrattenere i bambini con storie e giochi, per i grandi tanta musica con i DJ e col Vava.

Un pò più di sobrietà invece in Piazza Vecchia, anche per via del luogo già di per sè più morigerato.
Anche in città alta non mancherà comunque la musica e la voglia di stare insieme divertendosi, per salutare questo 2012 che, tra alti e bassi, se ne va per fare spazio ad un anno nuovo, il 2013, che ci auguriamo tutti sia foriero di buone notizie, sia private che comunitarie.

BUON ANNO A TUTTI!!!

Santa Lucia tra musica e poesia

Santa-Lucia-in-volo.jpgE’ in arrivo la notte tanto attesa dai bambini, quella di Santa Lucia, e le iniziative non mancano.

Cominciano a fiorire le letture organizzate dalle diverse biblioteche della provincia, le giornate in ludoteca, i laboratori a sfondo natalizio ma soprattutto in tema di Santa Lucia, però quello che vi voglio presentare è un altro evento molto interessante.

E non riguarda solo i bambini.

Alessandro Bottelli, poeta e scrittore bergamasco, ha infatti organizzato un evento a tema per il giorni del 12 e del 13 dicembre coinvolgendo personaggi molto importanti del mondo della cultura italiana.

Luogo dell’evento la chiesa di San Leonardo in Largo Rezzara dove verranno suonati delle musiche preparate da compositori italiani coinvolti dal Bottelli.

Verrà messo in musica un testo redatto proprio dal poeta bergamasco e tra i tanti compositori che hanno aderito alla iniziativa spicca in rilievo il nome del grandissimo maestro Ennio Morricone, il quale manderà una sua opera inedita composta per l’occasione e che verrà suonata in anteprima mondiale.

Alle musiche si alterneranno letture di poesie e racconti inediti dedicati al tema  della luce e della santa, scritti proprio per l’occasione.

L’iniziativa è finalizzata alla raccolta di fondi per il finanziamento di borse di studio a favore di bambini ipovedenti di cui si occupa l’associazione Arlino (Associazione di ricerca a livello infantile e adolescenziale di natura oculare) attiva dal 2005 agli Ospedali Riuniti.

Ricco programma per la nuova stagione teatrale del Teatro Creberg di Bergamo

224831_640124_Pubblico_9_11558224_medium.jpgLa nuova stagione teatrale 2012-13 del Teatro Creberg di Bergamo si è aperta il 31 ottobre con lo spettacolo inaugurale affidato quest’anno a Neri Marcorè con la sua novità assoluta Le mie canzoni altrui, omaggio al cantautorato italiano di ieri e di oggi.

Per il secondo anno consecutivo la stagione è affidata alla gestione dell’Ente Fiera Promoberg che punta ad una struttura che viva a 360 gradi, spaziando dall’offerta teatrale a quella culturale, convegnistica e commerciale

Il programma di quest’anno si presenta ricchissimo, con oltre 30 appuntamenti che vogliono offrire un carnet ricchissimo di spettacoli sia sotto l’aspetto qualitativo che numerico.

La musica sarà come sempre una delle componenti chiave della stagione del Creberg: oltre al già citato Marcorè sul palco bergamasco arriveranno il 16 novembre Irene Grandi & Stefano Bollani, il 20 dicembre Massimo Ranieri, il 19 gennaio 2013 il maestro Franco Battiato, il 15 marzo gli Stadio ed infine il 20 marzo 2013 andrà in scena il grandissimo rock dei Negrita.

Tanti anche gli appuntamenti con la comicità: da da Ale e Franz con lo spettacolo Aria Precaria del 24 novembre a Gaspare e Zuzzurro, quindi il grandissimo Giorgio Panariello con il nuovo show In mezzo @ voi in prima regionale il 14 dicembre.

A Capodanno l’ultima notte dell’anno verrà animata da Teo Teocoli, mentre l’anno nuovo vedrà in scena il 24 gennaio i Fichi d’India con il loro spettacolo Attori per caso.
Due giorni dopo toccherà agli Oblivion e quindi sarà il turno, il 2 febbraio, del divertentissimo Giuseppe Giacobazzi a cui succederà quindi Paolo Migone il 22 febbraio.

Poi vedremo Angela Finocchiaro l’8 marzo per la festa delle donne, Paolo Cevoli e il suo nuovo e nostalgico Il sosia di lui il 16 marzo e Maurizio Battista il 6 aprile.

I musical saranno anche quest’anno tanti e di grande interesse: si parte con uno spettacolo bellissimo come Shrek il 4 dicembre, quindi l’intramontabile Grease il 12 gennaio e il nuovissimo Frankenstein Jr il 27 febbraio.

Il 3 febbraio tocca ad Alandin, quindi una settimana dopo è il turno di Heidi, e poi Zorro, il nuovo musical di Stefano D’Orazio con le musiche dei Pooh il 23 febbraio.

Full Monty l’11 e Biancaneve il 17 marzo per completare il quadro il 13 aprile con Siddharta, un musical spirituale, novità unica nel suo genere.

Un pò più di impegno, se così si può dire, col nuovo spettacolo di Marco Travaglio e Isabella Ferrari l’1 marzo 2013, il 2 marzo invece a tutta magia con La grande magia del Mago Silvan.
Dal 21 al 23 aprile 2013 chiudono la stagione I Legnanesi col nuovo spettacolo Lasciate che i pendolari vengano a me.

Spazio anche alla solidarietà grazie allo spettacolo di Gioele Dix Nascosto dove c’è più luce il 13 febbraio, e di Pinocchio di Babilonia Teatri in scena il 6 marzo 2013.

Per ulteriori informazioni e per la prenotazione dei biglietti consiglio di tenere sempre un occhio sul sito ufficiale del Creberg Teatro di Bergamo.
www.crebergteatrobergamo.it

Irene Grandi in tour parte da Bergamo

irene-grandi.jpgPartirà dal Creberg Teatro di Bergamo il giorno venerdì 16 novembre alle ore 21:00 il tour che vede insieme Irene Grandi e Stefano Bollani.

Una coppia inedita per i più ma che in realtà nasconde un legame artistico in opera da circa 20 anni, che ultimamente si è poi trasformato in un disco.

Bollani e Grandi suonarono insieme nei primi anni ’90 del secolo scorso in un gruppo che si chiamava La Forma, poi ognuno prosegui per la propria strada e sicuramente la Grandi è quella dei 2 che ha avuto più successo e visibilità.

Una artista poliedrica la brava Irene, una che ha “usufruito” anche di un appoggio artistico non indifferente come quello di Vasco Rossi, uno che di rocker di valore se ne intende e che ha sempre stimato e quando possibile appoggiato l’artista fiorentina.

Adesso la Grandi ritorna alle origini suonando con l’amico degli esordi, delle prime esperienze musicali, presentando un Cd che è stato interamente composto e prodotto dai 2 artisti.

Sul palco il pubblico ammirerà la Grandi cantare e Bollani accompagnarla strumentalmente ed ai cori, spaziando anche nel vasto repertorio dell’artista fiorentina attraverso i suoi tantissimi successi.

Sicuramente un concerto diverso dal solito ed un evento che mette in primo piano Bergamo, scelta come sede per la partenza di questo interessante tour.

Il grande blues a Bergamo con il Bergamo Blues Festival

Robi_Zonca.jpgE’ ai nastri di partenza la primissima edizione del Bergamo Blues Festival, rassegna musicale dedicata ad uno degli stili più inconfondibili di sempre.

Bergamo Blues Festival avrà la direzione artistica e la produzione di Geomusic, e porterà a Bergamo i migliori rappresentanti mondiali di questo genere.

Si parte sabato 9 giugno con una esposizione di 50 chitarre legate in vari modi ai mitici Rolling Stones, rock band che ha sempre messo nel suo sound una vena di blues.
La mostra si chiama Rolling Custer guitar collection  e sarà aperta nel cortile del Palazzo della Provincia in via Tasso a Bergamo, dalle ore 14 in poi.
Alle 17 poi la vera musica: si comincia con Fabrizio Poggi e i Soul 7ma.

A dare un tocco di bergamaschità al concerto ci sarà, dopo la fine dell’esibizione, una degustazione di prodotti tipici della Valle Seriana: salumi, formaggi e biscotti, il tutto offerto da Promoserio.

Giovedì 21 giugno alle ore 21
Treviglio – Centro Civico Culturale c/o Biblioteca Comunale
ERIC BIBB & STAFFAN ASTNER(Usa/Svezia)
In apertura: CEK

Venerdì 20 luglio alle ore 21,45
Ambria frazione di Zogno – Campo sportivo
BUD SPENCER BLUES EXPLOSION
In apertura:
THERE WILL BE BLOOD (nell’ambito dell’Ambria Music Festival)

Mercoledì 25 luglio alle ore 21,30
Monasterolo del Castello – Parco La Fonte
THE ROYAL SOUTHERN BROTHERHOOD(Usa)

Domenica 29 luglio alle ore 21
Calusco d’Adda – Piazza San Fedele
ELLIOTT MURPHY BAND(Usa/Francia)
In apertura: LITTLE PAUL Duo

Venerdì 10 agosto alle ore 21
Sarnico – Piazza XX Settembre
BLUES EXPLOSION con
VIVIAN VANCE KELLY, TEXAS SLIM, ANDY JUST ed altri(Usa/Italia)

Sabato 11 agosto alle ore 21
Spinone al Lago – Largo Marinai d’Italia
VERONICA SBERGIA & RED WINE SERENADERS CHEMAKO (nell’ambito di Notte Sotto le Stelle festival)

Martedì 14 agosto
Valbondione
BLUES MADE IN ITALY
Dalle ore 17 nel centro storico:
BLUES BUSKER FESTIVAL con ALESSANDRA CECCALA e MAURO FERRARESE CEK, JOE LA VIOLA TRIO, MAX PRANDI, NICOLA CONTI e MARCO VALIETTI
Ore 21 al Palazzetto dello Sport: TREVES BLUES BAND

Jovanotti in concerto a Bergamo

jovanotti_ora--400x300.jpgTempo da perdere non ce n’è proprio, io l’ho scoperto proprio oggi che… Jovanotti sarà in concerto a Bergamo martedì prossimo, il 5 luglio 2011.

Scenario del concerto del bravissimo Lorenzo Cherubini alias Jovanotti poi alias Lorenzo sarà l’arena estiva della Fiera di Bergamo, in via Longa.
Il concerto – parte del tour del bravissimo Lorenzo – è l’occasione per il cantante di presentare il suo nuovissimo album, Ora, lanciato sul mercato col primissimo singolo Tutto l’amore che ho, una hit di successo seguita da altre canzoni come Il più grande spettacolo dopo il big bang ma soprattutto, a mio avviso, da un capolavoro che resterà nella storia della nostra musica come Le tasche piene di sassi.

Ma limitarsi a raccontare Lorenzo Jovanotti tramite dei titoli di sue canzoni è a mio modo di vedere limitativo: Jovanotti rappresenta oggi un modo di fare musica, più che un cantante.
E’ un artista – uno dei pochi che così si possono definire – che nel corso degli anni ha vissuto una evoluzione molto interessante, che l’ha portato dal rap alla musica leggera fino a qualche estremo dance e rock, ma che ha sempre mantenuto un fondo di coerenza molto importante nei testi delle sue canzoni e nei messaggi positivi e ricchi di speranza con i quali ha infarcito la sua musica, ed anche la sua vita pubblica.

Ecco perchè andare ad un concerto di Jovanotti non è soltanto ballare e cantare a squarciagola con lui una serie di grandi canzoni di successo, ma è soprattutto aderire ad un modo di fare musica e di fare spettacolo che personalmente adoro.
Senza urlare, senza cercare la polemica per salire la ribalta delle scene, ma piuttosto vivere concentrati su uno stile di vita positivo, allegro, solare.

Per questo cercherò di essere presente all’Arena della Fiera, e se non ci riuscirò… vedrò di farmi raccontare da qualcuno di voi questa magica serata.

Summer Sound Festival con Modà e Subsonica

modà,subsonica,fiera,bergamo,concerto,liveLa grande musica sarà di casa a Bergamo anche per l’estate 2011: dopo il bel concerto dei riuniti Litfiba dello scorso anno, per questa estate altre stelle ci aspettano presso il palco che stazionerà nel piazzale della Fiera, in via Lunga.

L’edizione 2011 del Summer Sound Festival si annuncia infatti interessante: si parte subito alla grandissima con i Subsonica, il 7 luglio.
La banda di Torino è sulla cresta dell’onda dopo la pubblicazione del bellissimo album Eden, accompagnato da un singolo superlativo come Istrice (quanto è bello il video di questa canzone=?).

Il 9 luglio è invece il momento dei Modà, un gruppo pure sulla cresta dell’onda dopo la partecipazione a Sanremo 2011 con Arriverà, e spinto da un album altrettanto bello, ricco di sonorità che hanno già stregato migliaia di fans.
E non dimentichiamo che il bassista è un nostro conterraneo!

Infine il 12 luglio il Summer Sound Festival si copre di un aurea di internazionalità aprendo le sue porte agli inglesi Asian Dub Foundation, per la prima volta in concerto in Italia.

I biglietti per i 3 concerti costano… beh, dipende dal gruppo: 23 euro per vedere i Subsonica dal vivo, 34.50 per andare al concerto dei Modà mentre per gli Asian Dub Foundation siamo a 25 euro.
Un pò caruccio in effetti quello dei Modà, soprattutto se confrontato ai Subsonica.

Ci sarà uno sconto riservato ai possessori della Giovani Card, per i quali ci sono ben 300 biglietti a prezzo scontato da acquistare allo Spazio Polaresco

Per ulteriori informazioni: www.giovani.bg.it

 

 

(foto presa da http://www.sorrisi.com/wp-content/uploads/2011/02/mod%C3%A0.jpg)

Bergamo Jazz, grande musica in città

107883_455726_Enrico_Rav_8377439_medium.jpgPer 3 giorni Bergamo diventa un centro importante per il Jazz, quello di qualità: il week-end è infatti all’insegna della XXXIII edizione di Bergamo Jazz, la manifestazione che vede alla direzione artistica Paolo Fresu e che promette una 3 giorni di altissima qualità e tanto interesse da parte del pubblico.

Si parte Venerdì 18 marzo con il sassofonista Roger Rota in scena al Teatro Sociale, un bergamasco doc ad aprire questa importante rassegna jazzistica.

Alle 21 in scena al Donizetti ci sarà il trombettista polacco Tomasz Stanko, coadiuvato da un quintetto di musicisti scandinavi di gran talento.

Un inizio scoppiettante che continuerà sabato 19 e domenica 20 con altri artisti di grandissimo spessore, tra i quali ricordiamo Enrico Pieranunzi, il mitico Gilberto Gil, l’Alboran Trio, la coppia Chick Corea-Gary Burton e altri ancora.

Un week-end musicale di qualità, sicuramente di grande attrazione per tutti gli amanti della buona musica e soprattutto del Jazz.

Per ulteriori informazioni consigliamo di rivolgersi direttamente al Teatro Donizetti di Bergamo.

 

 

foto presa da http://webstorage.mediaon.it/media/2009/12/107883_455726_Enrico_Rav_8377439_medium.jpg

I Pooh in concerto al Creberg Teatro di Bergamo

923-locale.jpgLa storica band dei Pooh torna in concerto a Bergamo, suonerà infatti al Creberg Teatro di Bergamo nei giorni di venerdì 11 e sabato 12 febbraio, ed è facile scommettere sull’ennesimo successo dello spettacolo che offriranno.

Capire il successo dei Pooh può sembrare facile ma anche incomprensibile: come può una band avere successo per oltre 4 decenni, senza sosta?

Merito sicuramente di un talento innato in ognuno dei loro componenti e della bravura e dell’affiatamento che i Pooh hanno saputo costruire e cementare nell’arco di una vita.

Il loro nuovo tour si chiama “Dove comincia il sole tour” ed i 3 componenti della band dopo l’addio di Stefano D’Orazio sembrano più convinti che mai a non lasciare: il “nostro” Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian hanno infatti intrapreso questo nuovo tour con entusiasmo e suoneranno in tante altre città oltre a Bergamo, come per esempio Cremona, Genova, Milano, Napoli, Firenze.

Il tour prende il nome dal loro ultimo album “Dove comincia il sole” ma ci saranno sicuramente i loro grandissimi successi storici, i loro evergreen, cavalli di battaglia destinati a durare per sempre.

Appuntamento quindi al Creberg, per gli amanti della musica italiana è sicuramente un appuntamento da non perdere.