31esima edizione di Bergamo Film Meeting

bergamo-film-meeting1.jpgFervono i preparativi per la 31esima edizione di Bergamo Film Meeting, che dal 9 al 17 marzo animerà la città di Bergamo con un ricco calendario di eventi.

Oltre 80 film in programma durante i 9 giorni di proiezioni, per conoscere le nuove tendenze e gli autori del cinema contemporaneo e gustare le opere più suggestive della storia del cinema. Tra gli appuntamenti che il Festival proporrà agli appassionati di cinema e non ci saranno un concorso internazionale di lungometraggi, opere inedite, omaggi e retrospettive, documentari, anteprime e cult movies, oltre che incontri con gli autori, workshop e mostre.

Verrà anche dato spazio alle scuole per avvicinare i ragazzi al cinema d’autore, con proiezioni e film dedicati a giovani e giovanissimi. Non mancheranno inoltre le occasioni di svago: Piazza Libertà ospiterà infatti il Meeting Point, una tensostruttura con spazio per gli incontri con gli autori, dibattiti, concerti, punto ristoro, serate speciali e feste.

Il concorso di Bergamo Film Meeting vedrà lottare fra loro per la vittoria finale 7 lungometraggi di nuovi autori, lungometraggi che si contraddistinguono per l’originalità delle proposte linguistiche e narrative con cui affrontano i temi della contemporaneità.

Ad assegnare le prime 3 piazze di questo concorso saranno le preferenze espresse da tutto il pubblico del festival.

Ci sarà inoltre una selezione di 15 produzioni indipendenti di film documentari provenienti da tutto il mondo.

Il festival anche quest’anno introdurrà la 35esima edizione di Bergamo Jazz con la performance dal vivo del sassofonista Daniel Kinzelman e del gruppo Pylon.
Un programma ricco ed intenso, come da tradizione per questa interessante manifestazione.

Arriva Creattiva, decima edizione della fiera dei creativi

Creattiva%202008%20-%20DSC_8484_medium.jpgCreattiva edizione Spring si prende le luci della ribalta in questo week-end, andando in onda presso il polo fieristico di via Lunga dal 15 al 17 febbraio.

Creattiva è la fiera ormai nota a livello nazionale che viene organizzata da Promoberg e che ospita espositori legati al mondo delle arti manuali, degli hobby, dei creativi del tempo libero.

Dalla sua nascita nel recente 2008 Creattiva si è presa spazi e palcoscenici sempre più ampi grazie al grandissimo riscontro di pubblico che ha “obbligato” gli organizzatori a duplicarla, aprendola al pubblico ben 2 volte l’anno.

Creattiva ha poi varcato i confini bergamaschi andando in quel di Napoli dove, da quest’anno, andrà in scena 2 volte come in bergamasca.

Nel week-end bergamasco di Creattiva gli avvenimenti e gli appuntamenti saranno molteplici: oltre agli stand da visitare e da studiare, ci saranno incontri, laboratori e corsi organizzati per approfondire la conoscenza delle diverse arti manuali presenti in fiera.

Le imprese presenti in via Lunga saranno 215, una vera e propria marea di espositori!
Non saranno solo italiani ma arriveranno anche da oltreconfine, perchè Creattiva ha saputo farsi conoscere anche oltre confine.

Grandissima attesa quindi per questa decima edizione della fiera delle arti manuali che, è facile prevedere, vedrà i padiglioni di via Lunga invasi da decine di migliaia di appassionati del settore, come avvenuto nelle precedenti edizioni.

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito ufficiale di Creattiva. www.fieracreattiva.it

BergamoAntiquaria, a Bergamo la fiera dell’antiquariato

id_1035_Antiquario.jpgEsistono settori commerciali che sembrano non risentire troppo della crisi economica in atto oramai da diversi anni, ed uno di questi è quello relativo al settore dell’antiquariato nella sua accezione più ampia.

Bergamo ospita per 9 giorni una delle fiera dell’antiquariato più importanti del settore, BergamoAntiquaria.
Giunta alla sua nona edizione, BergamoAntiquaria si svolgerà nei padiglioni della Fiera di via Lunga da sabato 19 a domenica 27 gennaio 2013.

Un evento molto importante per il settore dell’antiquariato e le migliaia di amanti ed appassionati di oggetti di antiquariato che affollano i padiglioni di via Lunga durante ogni edizione della fiera.

Quest’anno gli espositori sono un’ottantina, selezionati tra le Gallerie migliori presenti sul panorama italiano, quindi non solo quelle operanti su Bergamo e provincia ma bensì in tutta Italia, da nord a sud e da est a ovest.
Una visione globale molto interessante per rappresentare al meglio il quadro di questo settore sempre molto interessante ed affascinante, anche tra i non appassionati delle opere di antiquariato.

Mobili, argenteria, arredi, quadri e dipinti: la varietà dell’offerta che verrà presentata durante i giorni della Fiera è ricca e variegata a riprova del valore di questo evento che da lustro anche alla città di Bergamo.

Appuntamento per gli appassionati per venerdi 18 gennaio alle ore 19 per l’inaugurazione di BergamoAntiquaria.

La meraviglia del presepe vivente di Villongo

AA.jpgIl presepio vivente di Villongo è senza dubbio uno dei presepi viventi più famosi di tutto il Nord Italia, sicuramente il più conosciuto, rinomato ed apprezzato della bergamasca.

Quella di quest’anno è la 16esima edizione del presepe vivente e come da tradizione consolidata i numeri relativi ai personaggi portati in scena, ai quadri viventi realizzati ed ai visitatori che ci si aspetta nei 6 giorni di “esposizione” sono e saranno di grande rilievo.

Partiamo con le date nelle quali si potrà ammirare il presepio vivente di Villongo: 24, 25, 26 e 30 dicembre 2012, 01 e 06 gennaio 2013. Gli orari sono visibili consultanto la locandina sul sito ufficiale.
Perchè tanto successo per questo presepe vivente?
Solo per i tanti quadri viventi, o per la location particolare, o per altro ancora?

A mio avviso per le ragioni già citate e anche perchè la rappresentazione vivente del presepe offre un qualcosa di credibile, di tangibile, perchè le scene sono composte con maestria e semplicità, utilizzando oggetti e arnesi veri e non riproduzioni plastificate made in China.

Ecco allora spiegato il motivo di tanto successo, delle migliaia di visitatori che ad ogni edizioni con il loro incedere salgono la collina ammirando i quadri viventi realizzati con ammirazione e stupore, incuranti del freddo, della folla, del traffico per arrivarci e per tornarsene poi a casa.

Un successo realizzato anche grazie all’opera di tante persone che da mesi offrono parte delle loro ore libere per preparare e realizzare al meglio questa opera d’arte vivente, a loro va naturalmente il nostro plauso congiuntamente agli auguri di un sereno Natale.

Santa Lucia tra musica e poesia

Santa-Lucia-in-volo.jpgE’ in arrivo la notte tanto attesa dai bambini, quella di Santa Lucia, e le iniziative non mancano.

Cominciano a fiorire le letture organizzate dalle diverse biblioteche della provincia, le giornate in ludoteca, i laboratori a sfondo natalizio ma soprattutto in tema di Santa Lucia, però quello che vi voglio presentare è un altro evento molto interessante.

E non riguarda solo i bambini.

Alessandro Bottelli, poeta e scrittore bergamasco, ha infatti organizzato un evento a tema per il giorni del 12 e del 13 dicembre coinvolgendo personaggi molto importanti del mondo della cultura italiana.

Luogo dell’evento la chiesa di San Leonardo in Largo Rezzara dove verranno suonati delle musiche preparate da compositori italiani coinvolti dal Bottelli.

Verrà messo in musica un testo redatto proprio dal poeta bergamasco e tra i tanti compositori che hanno aderito alla iniziativa spicca in rilievo il nome del grandissimo maestro Ennio Morricone, il quale manderà una sua opera inedita composta per l’occasione e che verrà suonata in anteprima mondiale.

Alle musiche si alterneranno letture di poesie e racconti inediti dedicati al tema  della luce e della santa, scritti proprio per l’occasione.

L’iniziativa è finalizzata alla raccolta di fondi per il finanziamento di borse di studio a favore di bambini ipovedenti di cui si occupa l’associazione Arlino (Associazione di ricerca a livello infantile e adolescenziale di natura oculare) attiva dal 2005 agli Ospedali Riuniti.

Ricco programma per la nuova stagione teatrale del Teatro Creberg di Bergamo

224831_640124_Pubblico_9_11558224_medium.jpgLa nuova stagione teatrale 2012-13 del Teatro Creberg di Bergamo si è aperta il 31 ottobre con lo spettacolo inaugurale affidato quest’anno a Neri Marcorè con la sua novità assoluta Le mie canzoni altrui, omaggio al cantautorato italiano di ieri e di oggi.

Per il secondo anno consecutivo la stagione è affidata alla gestione dell’Ente Fiera Promoberg che punta ad una struttura che viva a 360 gradi, spaziando dall’offerta teatrale a quella culturale, convegnistica e commerciale

Il programma di quest’anno si presenta ricchissimo, con oltre 30 appuntamenti che vogliono offrire un carnet ricchissimo di spettacoli sia sotto l’aspetto qualitativo che numerico.

La musica sarà come sempre una delle componenti chiave della stagione del Creberg: oltre al già citato Marcorè sul palco bergamasco arriveranno il 16 novembre Irene Grandi & Stefano Bollani, il 20 dicembre Massimo Ranieri, il 19 gennaio 2013 il maestro Franco Battiato, il 15 marzo gli Stadio ed infine il 20 marzo 2013 andrà in scena il grandissimo rock dei Negrita.

Tanti anche gli appuntamenti con la comicità: da da Ale e Franz con lo spettacolo Aria Precaria del 24 novembre a Gaspare e Zuzzurro, quindi il grandissimo Giorgio Panariello con il nuovo show In mezzo @ voi in prima regionale il 14 dicembre.

A Capodanno l’ultima notte dell’anno verrà animata da Teo Teocoli, mentre l’anno nuovo vedrà in scena il 24 gennaio i Fichi d’India con il loro spettacolo Attori per caso.
Due giorni dopo toccherà agli Oblivion e quindi sarà il turno, il 2 febbraio, del divertentissimo Giuseppe Giacobazzi a cui succederà quindi Paolo Migone il 22 febbraio.

Poi vedremo Angela Finocchiaro l’8 marzo per la festa delle donne, Paolo Cevoli e il suo nuovo e nostalgico Il sosia di lui il 16 marzo e Maurizio Battista il 6 aprile.

I musical saranno anche quest’anno tanti e di grande interesse: si parte con uno spettacolo bellissimo come Shrek il 4 dicembre, quindi l’intramontabile Grease il 12 gennaio e il nuovissimo Frankenstein Jr il 27 febbraio.

Il 3 febbraio tocca ad Alandin, quindi una settimana dopo è il turno di Heidi, e poi Zorro, il nuovo musical di Stefano D’Orazio con le musiche dei Pooh il 23 febbraio.

Full Monty l’11 e Biancaneve il 17 marzo per completare il quadro il 13 aprile con Siddharta, un musical spirituale, novità unica nel suo genere.

Un pò più di impegno, se così si può dire, col nuovo spettacolo di Marco Travaglio e Isabella Ferrari l’1 marzo 2013, il 2 marzo invece a tutta magia con La grande magia del Mago Silvan.
Dal 21 al 23 aprile 2013 chiudono la stagione I Legnanesi col nuovo spettacolo Lasciate che i pendolari vengano a me.

Spazio anche alla solidarietà grazie allo spettacolo di Gioele Dix Nascosto dove c’è più luce il 13 febbraio, e di Pinocchio di Babilonia Teatri in scena il 6 marzo 2013.

Per ulteriori informazioni e per la prenotazione dei biglietti consiglio di tenere sempre un occhio sul sito ufficiale del Creberg Teatro di Bergamo.
www.crebergteatrobergamo.it

Teatro comico con la rassegna Palco dei Colli

4A-ColliBergamo_.jpgLa seconda edizione della Rassegna di Teatro Comico  Palco dei Colli  parte il giorno sabato 10 novembre alle ore 21:00 dal Centro Sportivo Comunale di Paladina con lo spettacolo Rockquiem di Ambaradan.

Tutti gli spettacoli sono stati creati all’interno della Residenza Teatrale InItinere, luogo di produzione e formazione teatrale presso il bellissimo ex-Monastero di Valmarina, sede del Parco dei Colli.
Un Centro che offre servizi teatrali al territorio del Parco perché il territorio si tutule anche offrendo cultura.

L’organizzazione e la direzione artistica sono state curate proprio da Ambaradan coinvolgendo 5 compagnie con 9 artisti che presenteranno 5 spettacoli ed un  laboratorio.

Il linguaggio comico utilizzato è quello prevalentemente non verbale e questo aiuta ad avvicinare un pubblico eterogeneo, di tutte le età e le nazionalità.

La rassegna quest’anno si svolgerà in più comuni: Paladina, Ranica, Sorisole, Villa d’Almè, Bergamo e Cisano Bergamasco.
Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero e si svolgeranno tra novembre 2012 e gennaio 2013 come indicato di seguito:

sabato 10 novembre ore 21:00
Paladina – Centro Sportivo Comunale
Ambaradan in Rockquiem – eterne risate
rockquiem.initinere.net

sabato 24 novembre ore 21:00
Ranica – Auditorium Roberto Gritti
Luna e Gnac in Pam! parole a matita
www.lunaegnac.com/spettacoli/pam-parole-a-matita-2/

domenica 25 novembre dalle 10:00 alle 18:30
Villa d’Almé – Comune
Workshop FARE a cura di Lello Cassinotti
iscrizione obbligatoria (info@delleali.it – 0396389364)

sabato 10 dicembre ore 21:00
Sorisole – Cineteatro S.Pietro
Luna e Gnac, PKD in Storytellers – il filo del racconto (prima nazionale)

domenica 13 gennaio ore 11:00, 15:00 e 16:30
Bergamo – Ex Monastero del Carmine
Michele Cremaschi in O rigami O logrammi (performance digitale per attore e pepper ghost)

domenica 20 gennaio ore 16:30
Cisano Bergamasco – Auditorium Don Renato Mazzoleni
Ambaradan in Brainstorming! – but never mind… (anteprima)

Questi i luoghi dove si terranno gli spettacoli:

  • Paladina – via degli Alpini, 1 – Centro Sportivo Comunale
  • Ranica – passaggio Sciopero di Ranica – Auditorium Roberto Gritti
  • Villa d’Almé – via Locatelli Milesi, 16 – Comune
  • Sorisole – via S.Carlo, 22 – Cineteatro S.Pietro
  • Bergamo – Ex Monastero del Carmine
  • Cisano Bergamasco – via Ca’ dei Volpi – Auditorium Don Renato Mazzoleni

Ulteriori informazioni mandando una email a organizzazione@initinere.net oppure visitando il sito ufficiale della rassegna.

Conosciamo Bergamo grazie al Bepi Quiss

Bepi33Luci.jpgPoteva non arrivare la seconda edizione del Bepi Quiss, il gioco a quiz tutto Made in Bergamo ideato e condotto dal simpaticissimo cantautore bergamasco Tiziano Incani, in arte il Bepi.

Il Bepi Quiss ha riscosso un buonissimo successo di pubblico nella sua prima edizione e per questo motivo c’è molto interesse e curiosità nei confronti della sua seconda riproposizione.

Il programma andrà in onda sulla TV locale Bergamo Tv (canale 17 – 842 Sky) ogni giovedì alle ore 20:45 a partire dalla prima puntata già andata in onda giovedì 18 ottobre.

Il formato del quiz a premi più seguito in bergamasca (…) manterrà il suo stile diretto, semplice e ricco di genuinità ed ironia.
Una garanzia col Bepi in studio a condurre la trasmissione anche perchè, dopo qualche momento di ambientamente nelle prime puntate, il nostro Bepi è via via diventato sicuro e deciso nella conduzione lasciandosi andare a battute e gag molto simpatiche.

La gara prevede che in ogni puntata 2 coppie di concorrenti si diano battaglia su usi, storia, costumi, gastronomia, tradizioni, dialetto, notizie e altro ancora che riguardano Bergamo e la nostra meravigliosa provincia, dalla bassa alle valli, dai laghi ai colli.

Chi vince si aggiudica non soldi ma prodotti tipici della nostra terra proprio per sottolineare la genuinità del programma e la sua finalità primaria di divertire sia il pubblico sia chi vi partecipa.
E, magari, imparare qualche cosa di nuovo sulla nostra meravigliosa Bergamo!

Chi volesse partecipare come pubblico deve telefonare al numero 035-325401 dalle ore 14 alle ore 19 oppure mandare una email all’indirizzo lorenzo.serblin@bergamotv.it

 

 

(foto presa da http://3.bp.blogspot.com/_eolJgIGTelU/Rl_IhZdMoxI/AAAAAAAAAEI/mzqtyjIiv4U/s320/Bepi33Luci.jpg)

Festival dei narratori Presente Prossimo

presente-prossimo-2012-logo.jpgIl Festival dei narratori Presente Prossimo, promosso dal Sistema Bibliotecario della Valle Seriana, arriva alla sua quinta edizione: si terrà a partire dal 13 ottobre fino al 2 dicembre 2012 con il coinvolgimento di 6 tra i più rinomati scrittori del panorama italiano.

Gli scrittori si offriranno al pubblico in 6 giornate in 5 paesi della Val Seriana: Albino, Clusone, Nembro, Ranica, Villa di Serio e infine Treviglio, nella bassa bergamasca.

Il festival gode della direzione di Raul Montanari ed è diventato negli anni un festival di enorme rilievo, soprattutto se si considera che gli incontri non avvengono in rinomate libreria del centro città ma bensì in paesi della provincia, più o meno popolosi ma sempre e comunque paesi di provincia.

La prima data è stata quella di sabato 13 ottobre a Villa di Serio con Andrea Bajani, scrittore vicino al romanzo sociale, capaca di rendere con grande bravura le interazioni personali dei suoi personaggi.

Il 20 ottobre il pubblico incontra Massimo Carlotto ad Albino, scrittore noir tra i più rinomati del panorama italiano.
Una settimana dopo si va a Ranica per incontrare la scrittrice Barbara Garlaschelli, mentre sabato 10 novembre a Clusone è il turno di Piersandro Pallavicini, di professione ricercatore chimico ma impostosi anche come grande scrittore.

Sabato 17 novembre un’altra donna, Patrizia Cavalli, in quel di Nembro: grande poetessa che non mancherà di deliziare il suo pubblico mentre il 24 novembre a Treviglio il nome forse più noto al grande pubblico, quello di Niccolò Ammaniti, autore di storie di grande spessore.

Un’edizione ricca di spunti e arricchita di nomi importanti che copre diversi generi per la gioia del pubblico che sicuramente anche in questa edizione non farà mancare il suo apporto, sia in termini quantitativi che qualitativa.

Un offerta culturale importante soprattutto se si considera il periodo storico-economico nel quale si inserisce, e le quotidiane difficoltà nell’organizzare eventi e reperire i necessari finanziamenti per portarli alla luce.

Mi piace sottolineare anche il fatto che alcuni di questi scrittori incontreranno gli alunni di alcune scuole superiori della Val Seriana.
Un momento importante perchè permette ai lettori di oggi ma soprattutto di domani di entrare in contatto con scrittori di grande fama e scoprire lati inesplorati e sconosciuti sia del loro mestiere che delle loro storie personali.

Una proposta sicuramente rilevante perchè arriva in un periodo, quello dell’adolescenza e della giovinezza, dove la lettura può apparire come un passatempo vecchio ed obsoleto e legato solo allo studio scolastico.

Così non è e far toccare con mano agli studenti i creatori di diversi libri di successo aiuterà sicuramente molti di questi studenti nello sviluppare un diverso approccio col libro e con la lettura, più legato al movimento di ricerca e di svago che non di obbligo legato ai doveri scolastici.

Nel mese di dicembre l’evento si concluderà con un workshop di scrittura creativa aperto a tutti gli amanti della scrittura.

Ulteriori dettagli sono reperibili sul sito ufficiale del festival Presente Prossimo.

Il teatro sociale diventa La Casa delle Arti

Teatro-sociale-Bergamo-web.jpgLa Casa delle Arti giunge alla sua terza edizione, forte di 2 precedenti ricchi di successi e consensi sia in termini di pubblico che di critica.

La Casa delle Arti è il programma artistico che va in scena da 2 anni a questa parte nella splendida cornice del Teatro Sociale di città alta, riportato con maestria agli antichi splendori dopo i restauri di qualche anno fa.

Antichi splendori che ben si addicono a questo teatro, di fatto il secondo teatro cittadino dopo il Donizetti di Bergamo bassa.

Organizzata dall’Assessorato alla Cultura e Spettacolo del Comune di Bergamo, La Casa delle Arti è una unione di ben 11 rassegne di tipo diverso che si intersecano tra loro durante l’anno.
Ovvero, non una sequenza di una rassegna dopo l’altra ma spettacoli di diverse rassegne che si succedono incastrandosi e offrendo così al pubblico una varietà di spettacoli unica nel suo genere.

Una sorta di sperimentazione che nei primi 2 anni ha mietuto un successo forse anche per molti versi inaspettato ma decisamente meritato.  E che, c’è da scommettere, non mancherà nemmeno in occasione di questa terza edizione.

Quali sono le rassegne?
Sono 11, come dicevo prima:
MOLTE FEDI SOTTO LO STESSO CIELO
GIOCARTEATRO
DANZA
TEATRI CIVILI
TEATRO VIVO
NUOVA DRAMMATURGIA
CIRCO-TEATRO
NUOVE TECNOLOGIE IN SCENA
RADIO E TV A TEATRO
I CANTIERI DI TEATRO
COMMEDIA DELL’ARTE

Ce n’è per tutti i gusti: bambini, ragazzi, famiglie, adulti, amanti degli spettacoli di teatro in senso stretto ma anche musica, danza, teatro, arte… insomma, un programma completo da ogni punto di vista.

La Casa delle Arti è già partita con la rassegna MOLTE FEDI SOTTO LO STESSO CIELO e gli spettacoli delle rassegne si succederanno fino al mese di giugno 2013, quando si concluderà il programma.

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito del Comune di Bergamo.