Alla Corte dei Suardo: medioevo a Bianzano

bianzano.jpgUn tuffo nelle atmosfere medievali in un gioiello di paese incastonato sulle pendici del lago di Endine: è la premessa alla 14esima edizione della manifestazione “Alla Corte dei Suardo” che si tiene da giovedì 29 luglio fino a domenica 1 agosto in quel di Bianzano.

Come accade ogni anno, anche per il 2010 durante i 4 giorni della manifestazione il piccolo paese di Bianzano si tuffa nel suo passato medievale per incantare le migliaia di visitatori che sicuramente visiteranno la località, visitatori che negli anni passati hanno raggiunto e superato il numero di 20.000.

Nei 4 giorni della manifestazione culturale si potranno ammirare i vecchi mestieri del medioevo, camminare in un paese ricoperto di paglia ed illuminato dalle torce, animato da saltimbanchi, locandiere, mercanti, arcieri, sbandieratori, cavalieri, giullari, poeti, musici: fugure oramai scomparse che animavano la vita di quel misterioso ed affascinante periodo storico.
Si potrà altresì visiatre il castello di Bianzano, un gioiello architettonico che valorizza ancor di più il paese di Bianzano e la manifestazione.

La manifestazione è anche l’occasione per la rievocazione storica delle nozze del conte Giovanni Suardo con Bernarda Visconti, che si tiene domenica 1 agosto nel primo pomeriggio e rappresenta il momento clou della 4 giorni medievale.

Venerdì e sabato si terranno il palio delle contrade, la gara dei monelli, stand vari di momenti tipici della vita medievale, esibizioni di liutai.

“Alla Corte dei Suardo” è organizzata dall’Associazione di promozione culturale e turistica Pro Bianzano e patrocinata dal Comune di Bianzano, dalla Provincia di Bergamo e dalla Regione Lombardia.
Per ulteriori informazioni sul programma e su come raggiungere Bianzano, consigliamo di visitare il sito ufficiale della manifestazione

 

(foto presa da http://www.google.it/imgres?imgurl=http://webstorage.mediaon.it/media/2009/04/59939_366173_bianzano9a_6940868_medium.jpg&imgrefurl=http://www.ecodibergamo.it/stories/Tempo%2520Libero/151010/&usg=__nI4Qma_tKyglUlYQ4N8SkPQgHs8=&h=449&w=600&sz=65&hl=it&start=0&tbnid=wlSjEqEywAsBfM:&tbnh=127&tbnw=183&prev=/images%3Fq%3Dsuardo%2Bbianzano%26hl%3Dit%26biw%3D1280%26bih%3D548%26gbv%3D2%26tbs%3Disch:1&itbs=1&iact=rc&dur=280&ei=GepRTKSMB46O4gbJlYXXAw&page=1&ndsp=22&ved=1t:429,r:6,s:0)

I Litfiba al Summer Sound festival

litfiba.jpgIl Summer Sound Festival torna anche per questa estate e lo fa direi alla grande, con un concerto assolutamente imperdibile per quelli come me che son cresciuti con il rock italiano di Timoria e Litfiba.

Il gruppo di Piero Pelù e Ghigo Renzulli è tornato a calcare i palchi dopo la riappacificazione tra i 2 leader e il duo promette per questa estate una serie di concerti a tutta adrenalina.

I Litfiba suoneranno al Summer Sound Festival il 31 luglio, chiudendo così la 3 giorni di concerti del festival musicale bergamasco che vedrà avvicendarsi sul palco il principe dell’hip-hop italiano J-Ax nella serata di martedì 27 luglio, mentre giovedì 29 luglio toccherà all’indie rock dei Baustelle.

Ma gli headliners del festival sono i Litfiba, il gruppo che nel ventennio a cavallo degli anni ’80 e ’90 ha dominato la scena rock italiana, regalando ai suoi fans diversi album uno più bello dell’altro, e tanti singoli di grandissimo spessore diventati in poco tempo dei classici della musica italiana.

Il Summer Sound Festival è promosso ed organizzato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Bergamo in collaborazione con Ente Fiera Promoberg, Cipiesse, Zeroeventi e SPM, ed i concerti si terranno tutti presso l’Arena estiva della Fiera di Bergamo.

 

(foto presa da http://www.voilier2000.it/portale/wp-content/uploads/litfiba.jpg)

Irene Grandi in concerto a Brembate Sopra

irenegrandi.jpgHa venduto più di un milione e mezzo di dischi in Italia ma ha cantato e suonato anche in spagnolo, inglese, tedesco, francese, indiano.
Stiamo parlando di una cantante che nel corso della sua carriera ha attraversato il rock, il punk, il jazz, il pop, la musica cantautorale, il blues… stiamo parlando della bravissima Irene Grandi, la cantante fiorentina che il 28 luglio si esibirà a Brembate Sopra.

Un concerto che si annuncia quanto mai interessante visto lo spessore di questa bravissima artista, con la A maiuscola, che da quasi 20 anni ci incanta con canzoni belle, semplici ma immediate, melodiche, con ritornelli quanto mai azzeccati e che fatichi a dimenticare.
Di quelli che quando passano in radio non puoi cambiare stazione, non puoi non cantare.

Irene Grandi porterà i suoi grandi successi in quel di Brembate Sopra, un concerto che personalmente andrò a vedere per riferirvi poi di quanto accaduto.
Successi come Dolcissimo Amore, Bum Bum, In vacanza da una vita, Fuori, Un motivo maledetto, Vai, vai, vai, Che vita è e tantissimi altri ancora, sono davvero tanti i singoli di successo di questa bravissima cantante.

Sarà una serata bella e da ricordare, già me lo prefiguro, vediamo poi se la brava Irene tira fuori dal suo cappello qualche gradita sorpresa, qualche cover, qualche duetto, lei che nella sua carriera ha duettato e collaborato con artisti italiani ed internazionali del calibro di Edoardo Bennato, Ramazzotti, Vasco Rossi, Jovanotti, giusto per citare i più famosi.

Conoscendo la grinta della cantante, il concerto sarà molto tirato, molto rock, ma visti i tanti brani dolci, lenti, non mancheranno nemmeno i momenti da “accendino”, momenti romantici da vivere abbracciati al proprio partner.

Brava Irene e… a presto per un resoconto del concerto!

 

(foto presa da http://www.vanitymusic.it/wp-content/uploads/irene-grandi1.jpg)

Festa dell’Acqua o della birra?

piscina.jpgBirra o acqua?
Beh, se lo chiedono a me ho pochi dubbi e scelgo la prima, soprattutto se è una buona birra belga.

L’estate è il periodo per eccellenza della birra e feste annesse, parliamo allora della festa della birra che si terrà venerdì 23 e sabato 24 luglio in quel di Suisio.
Parliamone perchè non è la classica festa della birra paesana dove si va a mangiare alla griglia e degustare qualche buona birra mentre si ascolta della musica live, ma perchè a Suisio va in scena uno “spettacolo” dedicato a questa fantastica bevanda.

L’Anglo Beer Festival Saranno famosi, giovani micro birrifici italiani di Suisio mette infatti l’attenzione sulla produzione casalinga della birra, sui cosiddetti home brewers che magari, col tempo, hanno pure aperto un loro microbirrificio traducendo così la loro passione per la produzione casalinga della birra in business.

Questa bella manifestazione è organizzata da “La compagnia del luppolo” e da “La locanda del monaco felice” (fantastica scelta di nomi!!!) con il patrocinio del Comune di Suisio, e offrirà a chi vorra parteciparvi la possibilità di conoscere i trucchi e le procedure per fare della buona birra casalinga.

Alcuni microbirrifici italiani presenteranno nell’occasione alcune delle loro birre: le produzioni sono di birre in stile anglosassone e vi saranno dei microbirrifici provenienti un pò da tutta Italia, compresa la nostra provincia che è una zone di buon fermento sotto questo punto di vista.

All’interno della “La locanda del monaco felice” si potrà anche mangiare, mentre alcuni membri de “La compagnia del luppolo” all’esterno offriranno consulenza in degustazioni guidate di alcune birre

Clou della festa sabato 24 luglio, quando in piazza a Suisio verrà prodotta pubblicamente della birra, da mezzogiorno in poi ogni ora e mezza verrà illustrato ai presenti il processo per creare della buona birra casalinga.

Se invece non amiamo la birra e preferiamo l’acqua… allora ecco andare in scena la seconda edizione della Festa dell’Acqua 2010, da venerdì 23 a domenica 25 luglio.

Una 3 giorni di gare, di sport, di divertimento, di cultura, di giochi, di musica e video, di interessanti convegni relativi al mondo dell’acqua, di solidarietà, il tutto alle Piscine Italcementi di Bergamo.

Fiore all’occhiello i campionati Assoluti di Tuffi che vedrà andare in scena personaggi del calibro di Tania Cagnotto, la nostra grandissima campionessa italiana, una tra le migliori al mondo in questa affascinante disciplina sportiva (5 volte campionessa europea).

Trattandosi di una piscina, non mancheranno nemmeno i momenti ludici per i più piccoli… insomma, ci sarà davvero tanto da vedere e da scoprire!
Il programma completo è disponibile sul sito della Festa dell’acqua 2010.

 

(foto presa da http://www.bergamonews.it/blog/files/Italcementi%20008%281%29.jpg)

Movida in centro città con “Vivi Bergamo il giovedì”

bergamo.jpgBallare, giocare, divertirsi, fare shopping fino a mezzanotte, il tutto tra la Rotonda dei 1000 e Piazza Libertà, quindi in pieno centro a Bergamo, con le macchine che stanno a guardare, per una sera.
Non è un sogno ma l’iniziativa lanciata da Palazzo Frizzoni per rivitalizzare il centro cittadino, storicamente ritenuto piuttosto morto e piatto in quanto ad iniziative “giovani”.

L’iniziativa – insolita ma benvenuta – si chiama “Vivi Bergamo il giovedì” ed è pianificata appunto per il giovedì sera, e dopo la prima, trionfale serata di giovedì 15 luglio si replica giovedì 22, sempre in pieno centro cittadino.

Ce n’è per tutti i gusti e tutte le età: per i bambini ci sono i gonfiabili e tanti divertimenti, per gli amanti dello shopping i negozi del centro resteranno aperti fino a mezzanotte, per i giovani ci sarà una piccola movida con musica suonata da alcuni DJ e la possibilità di stare insieme e divertirsi in un modo diverso dal solito, per gli sportivi ci sarà la possibilità di giocare a calcetto, a frisbee, di arrampicarsi in parete.

La disponibilità ad allargare la chiusura della zona in altre strade c’è già, da Palazzo Frizzoni c’è una chiara apertura in questa direzione anche se prima si vuole valutare il successo (o l’insuccesso) delle prime 2 serate.
La prima serata, giovedì 15 luglio, è stata un trionfo, con una stima di circa 20.000 persone in centro per approfittare di questa inconsueta serata di divertimento ed incontro.

L’ipotesi è quella di allargare la zona della movida e di estenderla ad altri giovedì sera, se il buongiorno si vede dal mattino… vedremo diversi giovedì sera di questo genere!
Finalmente!!!

 

(foto presa da http://www.fuochidipaglia.it/contents_cms/images/Bergamo.jpg)

Eros Ramazzotti in concerto a Bergamo

ramazzotti.jpgHa pubblicato 15 album in 26 anni di carriera, vendendo qualcosa come 50 milioni di dischi (ma si chiamano ancora così???) in tutto il mondo, facendo negli anni concerti in tutta Italia, in Europa, in America Latina.

Nel 1984 ha vinto il Festival di Sanremo sezione Giovani con Terra Promessa e 2 anni dopo, nel 1986, ha trionfato nella categoria dei Big con la canzone Adesso tu.

Di chi stiamo parlando?
Beh, l’avrete sicuramente già capito, si parla di Eros Ramazzotti, uno dei nostri cantautori più amato e seguito in Italia e nel mondo.

Ramazzotti canta a Bergamo lunedì 19 luglio nell’ambito di del suo tour “Ali e Radici World Tour“, un tour italiano di sole 6 date di cui una nella nostra città.

Ramazzotti si esibisce presso la Fiera di via Lunga, con ingresso alle ore 19,30 per quello che si preannuncia, secondo me, come il concerto pop dell’estate nella nostra terra.

Non me ne vogliano i Litfiba che tra pochi giorni suoneranno pure loro nella nostra città (e che io preferisco di netto a Ramazzotti!), ma la caratura nazionale ed internazionale del cantautore romano lo portano ad essere un vero e proprio pezzo da 90, un artista che riscuote sempre grandissimo successo e che, va detto, non sbaglia un disco.

Qualcuno di voi andrà a vederlo?
Se sì, ci mandi qualche foto che la pubblichiamo, ok?
Buon divertimento!!!

 

(foto presa da http://www.musicjam.it/wp-content/uploads/2008/03/eros_dpa_400.jpg)

Keith Jarrett e Musei Notti Aperte per il week-end cittadino

jarrett.jpgWeek-end ricchissimo di appuntamenti, a partire dal concerto di venerdì 16 giugno al Lazzaretto di Keith Jarrett con il suo Standards Trio, il sodalizio musicale composto oltre che da Jarrett anche dal contrabbassista Gary Peacock e il batterista Jack DeJohnette.

Il concerto si pone all’interno del programma della V edizione di Contaminazioni Contemporanee, ed il prestigioso ritorno del grandissimo musicista avviene a distanza di ben 37 anni dalla sua precedente esibizione in terra bergamasca: correva l’anno 1973 quando Jarrett si esibì al Teatro Donizetti in una performance che è rimasta nella storia e nel cuore di chi allora c’era.

Ma non di solo musica vive chi non è ancora andato in vacanza in pieno luglio: continua infatti l’iniziativa Musei Notti Aperte, con la quarta serata in programma per sabato 17 luglio.

Aperture straordinarie per il Museo di Scienze Naturali e per l’Orto Botanico, i quali resteranno aperti fino alla mezzanotte

All’Orto Botanico si terrà la 3a edizione del Progetto Centaurea, alla quale seguirà l’intrigante iniziativa dal nome “Achillea millefolium: il segreto di Achille” che altro non è che la possibilità di assaggiare alcune tisane presso l’orto botanico.
Visto il caldo e l’afa soffocante di questi giorni, una bella tisana rilassante è quanto di meglio si possa chiedere in una calda serata estiva!

 

(foto presa da http://www.online-news.it/jazz/blog/images/large_Keith_Jarrett_Trio.jpg)

Festival internazionale del Cinema d’Arte

cinema.jpg36 film per la nuova edizione, la nona, del Festival internazionale del Cinema d’Arte – Premio Le Mura d’Oro, che si terrà nei giardini di piazza Mascheroni dal 16 al 24 luglio 2010.

Una edizione ricca di appuntamenti molto intriganti, 36 film selezionati tra i molti ricevuti che vedono Vittorio Sgarbi come presidente della stessa ed altri volti noti come Anna Galiena e Philippe Leroy, i quali verranno premiati con i premi Award alla carriera nella serata di apertura.

Il festival punta ad un dialogo tra culture diverse come quella audiovisiva e quella musicale, un festival che vuole guardare al passato ma anche leggere le tendenze moderne, quelle più attuali.

Il festival vivrà anche di commistioni con altre forme d’arte, per esempio la musica con la presenza del mio mito Omar Pedrini, leader dei Timoria, nella serata del 17 luglio, e ci saranno anche altri ospiti come Irene Fargo (sempre il 17 luglio), Franco De Gemini e Giorgio Gaslini (nella giornata del 23 luglio) ed infine il gruppo jazz Third Reel (il 18 luglio).

Bergamo quindi ancora come città ospitante di una importante espressione d’arte come può essere un festival internazionale dedicato al Cinema: ci auguriamo che i bergamaschi rispondano calorosi a questa proposta di sicuro spessore culturale ed artistico.

 

(foto presa da http://europa1.myblog.it/media/02/00/820079146.jpg)

VI edizione della Rassegna Internazionale di Arti Comiche “Eccentrici”

eccentrici.jpgGli Eccentrici invadono nuovamente Bergamo e la bergamasca con la VI edizione della Rassegna Internazionale di Arti Comiche che si terrà da Luglio a Settembre tra Bergamo e Dalmine, con 7 appuntamenti tutti da seguire all’interno della rassegna “Bergamo Estate 2010“.

Sette spettacoli per tutte le età, alla scoperta di diversi modi di comunicare il comico, il divertente, a partire da Johnny Melville fino alla conclusione con Luna&Gnac e gli Slapsus di Zelighiana memoria.

La rassegna è presentata ed organizzata da Ambaradan e tutti gli spettacoli saranno ad ingresso libero, in un mix tra musica, monologhi, comicità “non verbale” e tanto, tanto divertimento che riscuote sempre più successo di anno in anno.
Basti pensare che lo scorso anno le presenze sono state in media circa 400 a spettacolo, con punte di 2000!

Gli spettacoli si terranno a Bergamo presso Palazzo Frizzoni, il Polaresco e l’ex Monastero Valmarina e a Dalmine in piazza Caduti VI luglio 1944, di seguito il calendario degli spettacoli:

  • lunedì 12 luglio ore 21:30

Bergamo – cortile Palazzo Frizzoni
Johnny Melville (Scozia) in Best of Johnny

  • martedì 20 luglio ore 21:30 (in caso di pioggia 21 luglio)

Bergamo – esterno Polaresco
Eventi Verticali (Italia) in Casinò Vertical

  • martedì 27 luglio ore 21:30

Bergamo – cortile Palazzo Frizzoni
Paul Morocco & Olé (USA-Spagna-Ecuador) in FlamenComedy

  • giovedì 29 luglio ore 21:30

Dalmine – piazza Caduti 6 luglio 1944
Ambaradan (Italia) in The Tamarros

  • 17, 18, 19 settembre ore 20:45

Bergamo – via Valmarina, 25 – ex Monastero
Luna&Gnac e Slapsus (Italia) in Tempesta!

 

(foto presa da http://www.bergamonews.it/immagini_articoli/200810/eccentrici_2008-588_568.jpg)

Medioevo in scena con la Festa in Rocca” ad Urgnano

Per chi ama il medioevo, periodo per eccellenza di magia e mistero, la 30esima edizione della rinomata “Festa in Rocca” di Urgnano è un appuntamento di quelli da segnare in rosso, sul calendario.

urgnano.jpgLa celebre rievocazione medievale di Urgnano comincia giovedì 8 luglio e, attraverso un calendario ricchissimo di appuntamenti “a tema”, si muoverà fino alla conclusione di domenica 18 luglio.

Come ogni anno sono tantissimi gli appuntamenti in programma che meritano la nostra attenzione.

Dalla presenza degli immancabili sbandieratori, che con le loro colorate bandiere danno un tocco unico a questo tipo di manifestazioni, alla “Giostra del Saracino“, il classico torneo cavalleresco di modo nel periodo medievale, fino al palio storico dei quartieri del paese.
Ma il “pezzo forte” di quest’anno è il percorso guidato all’interno della rocca chiamato la “Rocca del mistero” che si ispira al famosissimo libro – e film – “Il nome della rosa”, un’evento che ammalierà gli amanti più incalliti di questo periodo e i tanti turisti legati al paese della bassa bergamasca.

Quest’anno verrà eretto anche un accampamento medievale nel fossato che circonda il castello di Urgnano, vi saranno giochi e gonfiabili per i più piccini e verrà allestito un mercatino di antiche arti e mestieri.

Come sempre ci sarà anche la cena medievale in occasione della quale si potranno gustare i piatti che venivano preparati una volta, nel medioevo.

Un appuntamento che non mancherà di “riscaldare” (caso mai ve ne fosse bisogno!) questa estate bergamasca, un’evento legato ad un periodo storico affascinante che infatti ammalia tantissime persone e che spinge tanti paesi a riscoprire le proprie radici storiche in questa era, come si vede dalle diverse sagre ispirate al tema medioevale che si tengono nella nostra provincia soprattutto nel periodo estivo.

 

(foto presa da http://digilander.libero.it/parco/images/Urgnano-Rocca.jpg)